skip to Main Content

Internet super-veloce, Microsoft e Facebook insieme per un cavo sottomarino

Internet Super-veloce

Un cavo sottomarino di oltre 6.600 chilometri, dalla Virginia alla Spagna per portare a più utenti possibili internet super-veloce

Un nuovo cavo sottomarino (che prenderà nome Marea) che dovrebbe garantire connessioni internet affidabili e ad alta velocità, come richiesto sempre da più consumatori. È questo il progetto a cui stanno lavorando, insieme, Facebook. Il famoso social network, e Microsoft, il big della Tecnologia.

Il progetto per internet super-veloce

Il cavo per internet super-veloce a cui stanno lavorando i due colossi e la cui costruzione dovrebbe partire dal prossimo agosto, entrerà in funzione già nell’ottobre 2017. Marea sarà lungo 6.600 chilometri, da Virginia Beach (Virginia, Usa) a Bilbao (Spagna), e potrà trasportare dati alla velocità complessiva di 160 terabit al secondo. “Sarà il primo cavo a connettere gli Usa al Sud Europa”, spiegano le aziende: le attuali dorsali dati transatlantiche, viaggiano verso il Nord.

 

Internet super-veloce

Le due big hanno deciso di “accelerare lo sviluppo di infrastrutture internet di prossima generazione” e “sostenere l’esplosione di consumo di dati e la crescita rapida dei rispetti servizi online e cloud”, si legge nel comunicato diffuso dalle due aziende.
Al fine di offrire un servizio migliore per i nostri utenti e ottenere connettività affidabile e con bassi tempi di latenza, stiamo continuando ad investire per migliorare sia il nostro servizio Microsoft Cloud, sia in genere l’infrastruttura di Internet”, ha affermato il direttore Global Network Acquisition di Mircosoft Corp, Frank Rey. Il cavo sottomarino rappresenta un “passo importante nella costruzione delle infrastrutture Internet della prossima generazione”.
A gestire l’intera struttura sarà Telxius, nuova azienda di tlc controllata dalla spagnola Telefonica. Il costo dell’operazione non è stato ancora svelato.

Anche Google a lavoro per internet super-veloce

Il progetto pensato da Facebook e Microsoft non è certo un caso isolato. Già due anni fa, infatti, Google aveva pensato a qualcosa di simile, ma verso Oriente: si era accordò con cinque società asiatiche per la realizzazione di un cavo sottomarino che avrebbe attraversato l’Oceano per arrivare dal Giappone agli Stati Uniti, con un investimento di 300 milioni di dollari.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore