skip to Main Content

Apple Auto Elettrica

La carenza di chip affossa i conti di Apple

Apple registra ricavi complessivi inferiori alle attese dovuti soprattutto alle limitazioni alla produzione imposte dalla carenza di materie prime. E Cook avverte: l'impatto sul prossimo trimestre sarà peggiore

 

La carenza di chip impatta sulla trimestrale di Apple.

È la prima volta dall’aprile 2016 che il colosso di Cupertino non riesce a battere le stime sugli utili e la prima volta dal maggio 2017 che i ricavi registrati sono inferiori a quelli previsti, secondo i dati di Refinitiv.

L’amministratore delegato, Tim Cook, ha attribuito la debolezza dei conti ai problemi alle filiere, che hanno frenato la produzione di iPhone, iPad e Mac.

“Abbiamo avuto una performance molto forte nonostante i limiti alle forniture che sono stati maggiori del previsto” e che peseranno “per circa 6 miliardi di dollari”.

E gli investitori se ne sono accorti: hanno fatto scendere le azioni di Apple — che quest’anno erano aumentate di quasi il 15% — del 4% nell’afterhours. Il calo potrebbe rendere Microsoft l’azienda più preziosa al mondo dopo un aumento delle azioni del colosso di Redmond grazie alla forza della sua attività di cloud computing, segnala Reuters.

I problemi sono dovuti “all’ampia carenza di chip di cui si è parlato tanto e alle interruzioni nel Sud-est asiatico a causa del Covid-19”, ha aggiunto Cook, intervistato dalla Cnbc.

Tutti i dettagli.

RICAVI RECORD MA…

Apple ha registrato per il quarto trimestre fiscale ricavi record pari a 83,4 miliardi di dollari, aumentati del 29% su base annuale e ogni categoria di prodotti ha registrato un rialzo rispetto a un anno prima.

INFERIORI ALLE ATTESE

Tuttavia, i ricavi totali risultano inferiori alle stime degli analisti di  84,8 miliardi secondo i dati IBES di Refinitiv.

UTILE

Nel suo quarto trimestre fiscale, Apple ha registrato un utile per azione di 1,24 dollari, pari alle previsioni degli esperti.

LE ENTRATE PER ATTIVITÀ

I ricavi per la vendita dei Mac sono cresciuti dell’1,6% a 9,18 miliardi, contro i 9,23 miliardi del consensus, quelli dagli iPad sono aumentati del 21,4% a 8,25 miliardi, in questo caso superiori alle attese (7,23 miliardi). Il margine lordo è stato del 42,2%, contro attese per un 42%. I ricavi derivanti dagli iPhone sono cresciuti del 47% a 38,87 miliardi, meno dei 41,51 miliardi attesi.

Anche le entrate dal suo segmento di servizi – Apple TV, Music e simili – sono cresciute più del previsto.

Le entrate annuali di Apple per il suo anno fiscale 2021 sono aumentate del 33% dal 2020 a 366 miliardi di dollari.

COLPA DELLA CARENZA DEI CHIP…

La società ha affermato che la carenza di chip è costata ad Apple fino a 6 miliardi di dollari e che anche le vendite di iPhone, che rappresentano la più grande fonte di entrate dell’azienda, sono state inferiori alle aspettative.

Cook ha affermato che i chip realizzati con la tecnologia precedente rimangono il vincolo chiave dell’offerta. Secondo il numero uno del colosso di Cupertino, la società non è ancora sicura che la carenza si allevierà dopo la stagione degli acquisti natalizi.

… DEGLI ALTRI

Come sottolinea Cnbc, Cook ha puntualizzato che i problemi di fornitura riguardavano chip su “nodi legacy” o chip più vecchi, invece dei processori “fatti in casa” dal colosso di Cupertino dei dispositivi Apple.

LE PREVISIONI DI COOK PER IL QUARTO TRIMESTRE

Dall’inizio della pandemia, Apple non ha mai fornito una guidance ufficiale, ma Cook ha detto di aspettarsi “una crescita solida dei ricavi anno su anno” nei tre mesi a dicembre, nonostante abbia detto che i problemi alla produzione si acuiranno.

Infine, Apple afferma che il suo trimestre di dicembre sarà il più grande in termini di entrate della società nella sua storia.

Back To Top