skip to Main Content

Google, arrivano i nuovi Pixel per sfidare Apple e Samsung

Google Pixel

È il giorno di Google Pixel 7 e Pixel Watch: i nuovi dispositivi hardware che Big G presenterà all’evento “Made by Google” 

Google torna all’attacco delle rivali con Pixel il suo smartphone, curato al 100% dal gruppo, dal design al software.

Dopo aver dato un assaggio dei Pixel 7, Pixel 7 Pro e Pixel Watch all’inizio di quest’anno all’I/O 2022, la società guidata da Sundar Pichai fornirà ulteriori dettagli su questi dispositivi il 6 ottobre, con una trasmissione in diretta da New York.

Con telefoni, tablet, smartwatch e auricolari, Google sta costruendo un portafoglio hardware basato su Android in grado di competere con il colosso di Cupertino.

Se Samsung e Apple sono gli attuali leader di mercato, sembra che Google stia lentamente diventando un degno concorrente. Google ha rilasciato i propri smartphone dal 2010, ma non è ancora così popolare come Samsung, che controlla il 21% della quota di mercato globale, o Apple, che detiene il 16% del mercato, secondo Counterpoint Research.  “Secondo i dati di Canalys, i Pixel di Google hanno raggiunto il 2% del mercato nordamericano, nel Q2 del 2022. E benché possa risultare una percentuale esigua (Apple ha il 52, Samsung il 26), Big G partiva quasi dal nulla, e la sua crescita, anno su anno, è del 230%” segnala il Sole 24 Ore.

Tutti i dettagli.

PIXEL 7 CON CHIPSET TENSOR MADE BY GOOGLE

Sappiamo dall’anteprima di maggio dell’azienda che Pixel 7 e Pixel 7 Pro includeranno il chipset Tensor di seconda generazione di Google, fotocamere aggiornate e Android 13. Per quanto riguarda Pixel Watch, il gigante della ricerca in precedenza aveva affermato che includerebbe Wear OS 3, una profonda integrazione con Fitbit e tutte le funzionalità di monitoraggio del fitness che le persone si aspettano da un moderno smartwatch.

Google sta aumentando i propri investimenti nello sviluppo del proprio hardware e nell’incorporazione della tecnologia derivante dall’acquisizione da 2,1 miliardi di dollari di Fitbit, annunciata dal colosso tecnologico nel novembre 2019.

MODELLO DI BUSINESS SIMILE A QUELLO DI APPLE

“Quello che maggiormente catalizza le attenzioni degli analisti è il modello di business legato ai Pixel. Perché è l’unico, nel mondo occidentale, ad essere molto simile a quello di Apple. Infatti iPhone sta ad iOS come Pixel sta ad Android: smartphone e sistema operativo appartenenti allo stesso produttore. Un matrimonio hardware/software che nel caso di Apple fa la differenza da anni, e che con Pixel 6 – un anno fa – ha dato i primi segnali di funzionamento anche per Google. Va detto che la società di Cupertino sull’iPhone, ha creato un impero. Google, che un impero lo è già, con Pixel pare voglia provare a diversificare” commenta il Sole 24 Ore.

IL COMMENTO DEGLI ANALISTI

Secondo alcuni esperti, la strategia hardware di Google non riguarda l’attaccamento ad Apple in termini di vendite o il tentativo di superare il suo partner dell’ecosistema Samsung. Piuttosto, si tratta di mostrare ai produttori globali cosa è possibile combinare l’hardware e il software giusti.

“Penso all’hardware di Google come a un leader delle perdite”, ha detto a Yahoo Finance Tuong Nguyen, analista principale senior di Gartner. “Non producono hardware per il gusto di creare hardware. È per mostrare i propri servizi e capacità”.

Google sta cercando di dimostrare infatti tutto il potenziale dei dispositivi Android. “Si tratta di dimostrare come può essere l’esperienza di Android, o questo è come può essere l’esperienza di Wear OS, ed è così che possono collaborare tutti insieme”, ha commentato a Yahoo Finance Ramon Llamas, direttore della ricerca per dispositivi mobili e AR/VR presso IDC.

Infine, non va dimenticato che Google è prima di tutto una società pubblicitaria. Pertanto la società punta a convincere più consumatori a utilizzare la sua varietà di servizi per garantire che il colosso della Silicon Valley abbia molti dati per indirizzarti con annunci pubblicitari.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore