Innovazione

F-35, il Regno Unito sta valutando una sforbiciata (causa Tempest)

di

f 35 regno unito

Il Regno Unito potrebbe acquistare solo la metà dei 138 caccia F-35 B previsti. Secondo il Times la difesa britannica sta discutendo su come bilanciare gli investimenti nei jet di progettazione americana con i finanziamenti al programma Tempest

 

Sul programma di difesa più costoso del mondo il Regno Unito inizia a nutrire qualche dubbio.

Secondo quanto riportato dal Times, il Regno Unito potrebbe acquistare solo la metà dei 138 caccia F-35B Lightning II che il paese ha pianificato di acquistare.

Finora Londra si è impegnata ad acquistarne solo 48 entro la fine del 2025 per 9,1 miliardi di sterline.

Il Times ha citato fonti vicine al governo britannico secondo le quali i piani sono “improbabili da soddisfare”.

Di recente l’industria della difesa del Regno Unito aveva chiesto ai ministri di dare la priorità alle società con sede nel Regno Unito per contribuire a guidare una ripresa economica post-coronavirus e post-Brexit. Come aveva raccontato il Financial Times.

Tutti i dettagli.

L’F-35B PER LA RAF E LA ROYAL NAVY

Nel 2001 la Gran Bretagna ha investito 2 miliardi di dollari nello sviluppo dell’F-35, diventando l’unico partner di primo livello degli Stati Uniti.

La variante F-35 a decollo corto e atterraggio verticale è stata acquistata per la Royal Air Force (Raf) e la Royal Navy.

I jet opereranno con le portaerei Queen Elizabeth, nave ammiraglia della Royal Navy. Si prevede che la Queen Elizabeth schiererà tra 12 e 36 F-35 a bordo, a seconda dell’operazione.

LA REVISIONE DI SPESA AD OPERA DEL REGNO UNITO

Resta inteso che come parte della revisione integrata di politica estera, difesa e sicurezza che si concluderà a novembre, i capi militari hanno discusso la cifra di 70 F-35 come un ordine minimo totale credibile.

PRECEDENZA AI PROGRAMMI MADE IN UK

A metà agosto il Financial Times ha pubblicato i dati che mostrano la spesa annuale per i programmi di difesa di provenienza statunitense in forte aumento negli ultimi anni. Allo stesso tempo i vertici dell’industria del settore nel Regno Unito stanno sollecitando i funzionari che conducono la revisione della difesa — intesa a definire le priorità della Gran Bretagna fino al 2030 — per allocare determinati appalti a player con sede nel Regno Unito.

La campagna arriva quando i dati del Ministero della Difesa acquisiti da Defense Analysis, riportati dal Ft, mostrano che circa il 20% della spesa per gli appalti del 2019-20 è andato ai cinque più grandi programmi standard degli Stati Uniti, dal 12% in 2016-17, tra cui il Jsf della statunitense Lockheed Martin.

COME IL TEMPEST

Secondo il Times, la difesa britannica sta discutendo su come bilanciare gli investimenti nei jet di quinta generazione di progettazione americana che sono in produzione, con i finanziamenti al Tempest. Il programma di caccia di nuova generazione guidato dal Regno Unito al momento è alla fase iniziale. Il sistema di difesa aereo del futuro dovrebbe entrare in servizio dal 2035.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati