skip to Main Content

Cosa farà Amazon con la piattaforma di messaggi crittografati Wickr

Wickr

Amazon Web Services ha acquisito l’app di messaggistica crittografata Wickr. Ecco perché

La divisione di cloud computing di Amazon ha acquisito Wickr, piattaforma di comunicazione crittografata statunitense popolare tra le agenzie governative e militari.

Wickr offre messaggistica crittografata end-to-end, chiamate vocali e video e condivisione di file.

Amazon Web Services (Aws) non ha rivelato i dettagli finanziari dell’operazione. Migliaia di agenzie governative utilizzano i servizi di cloud computing di Amazon. L’acquisizione arriva mentre Aws cerca di raccogliere più contratti dai governi.

Negli ultimi giorni Wickr è balzata agli onori della cronaca italiana per il caso che riguarda Piero Amara, l’avvocato siciliano arrestato nell’ambito dell’inchiesta che riguarda la gestione di alcune vicende relative all’ex Ilva.

LA STRATEGIA DI AMAZON WEB SERVICES

“Oggi, i clienti del settore pubblico utilizzano Wickr per una vasta gamma di missioni, dalla comunicazione sicura con i dipendenti in ufficio alla fornitura di comunicazioni crittografate ai membri del servizio all’avanguardia”, ha dichiarato Stephen Schmidt, chief information security officer di Aws.

“I clienti aziendali utilizzano Wickr per mantenere private le comunicazioni tra dipendenti e partner commerciali, pur rimanendo conformi ai requisiti normativi”.

Schmidt ha aggiunto che la domanda di comunicazioni sicure stava “accelerando” con l’adozione del lavoro ibrido.

CONTRATTI GOVERNATIVI CERCASI

Come sottolinea il Ft, Aws rimane una parte crescente del business di Amazon, con un reddito operativo di 4,2 miliardi di dollari nell’ultimo trimestre, quasi la metà del totale del gruppo fondato da Bezos. Alcuni dei suoi maggiori contratti provengono dai governi di tutto il mondo.

Sempre il quotidiano finanziario britannico ricorda come Aws abbia ingaggiato una lunga battaglia legale con Microsoft per il maxi contratto Jedi per il cloud del Pentagono.Non è chiaro se questa acquisizione faccia parte dello sforzo di Amazon di costruire più infrastrutture e servizi per arricchire le proprie offerte.

La mossa suggerisce anche che Amazon potrebbe avere in programma di fare una spinta maggiore nello spazio di messaggistica.

COS’È WICKR

Fondata nel 2012, Wickr offre un’app gratuita per il pubblico, insieme a un servizio a pagamento orientato al supporto delle comunicazioni militari. (Qui l’approfondimento di Start sulla società Wickr).

Il sistema rende segrete le chat e tra le sue funzioni, c’è anche quella di impostare la durata dei messaggi: da 6 ore a 6 giorni. Dopo queste periodo i messaggi svaniscono nel nulla.

La start-up con sede a San Francisco annovera il Dipartimento della Difesa tra i suoi clienti. Vice ha riferito ad aprile che la US Customs and Border Protection ha acquistato le licenze Wickr.

Secondo il sito web dell’app, i suoi servizi di telelavoro soddisfano i criteri di sicurezza raccomandati dalla National Security Agency per le agenzie federali.

I NUMERI DELLA SOCIETÀ CALIFORNIANA

Secondo Crunchbase, Wickr ha raccolto un totale di 73 milioni di dollari in quattro round di finanziamento, l’ultimo nel dicembre 2018.

In un post su Twitter la società ha dichiarato: “Dalla nostra fondazione dieci anni fa, siamo cresciuti per servire organizzazioni in una vasta gamma di settori, in tutto il mondo. Insieme ad AWS, non vediamo l’ora di portare le nostre soluzioni a un livello superiore per i nostri clienti e partner”.

L’APP AL CENTRO DEL CASO AMARA

Infine, proprio questo mese l’app statunitense è diventata famosa anche in Italia.

L’avvocato Pietro Amara, finito l’8 giugno in carcere nell’inchiesta della procura di Potenza per corruzione in atti giudiziari in concorso con l’ex capo dei magistrati di Trani e Taranto, Carlo Maria Capristo, avrebbe usato proprio il sistema di cripto-messaggistica Wickr basato su algoritmi di crittografia militare.

È quanto emerso dall’ordinanza di custodia cautelare per descrivere come Amara avesse fidelizzato i soggetti che con lui avevano stretti rapporti. Scrive il gip: “Essere parte, unitamente a un ristretto numero di soggetti, di un giro che usa Wickr per scambiarsi messaggi riservati, è circostanza che permettere di connotare le attività di lobbing e traffico di influenze tra Amara e Filippo Paradiso”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore