Innovazione

Blockchain e Intelligenza artificiale, ecco chi sono i 60 esperti nominati da Luigi Di Maio

di

Tutte le biografie degli esperti nominati dal governo per la strategia nazionale su Blockchain e Intelligenza artificiale

 

Si sono concluse le selezioni per i gruppi di esperti che insieme al ministero dello Sviluppo Economico elaboreranno la strategia nazionale sull’intelligenza artificiale e la strategia nazionale in materia di tecnologie basate su registri condivisi e blockchain.

COME SI SONO SVOLTE LE SELEZIONI

“Le selezioni – si legge nella nota del ministero retto da Luigi Di Maio – sono state effettuate in base ai criteri, riportati nell’avviso, di competenza ed esperienza comprovate e strettamente pertinenti, anche a livello europeo e/o internazionale, nell’ambito dei relativi settori di intelligenza artificiale e tecnologie basate su registri distribuiti e blockchain e nelle loro applicazioni, comprese le competenze di chiara rilevanza in ambito tecnologico, imprenditoriale, giuridico e scientifico; nonché la comprovata capacità di rendere note efficacemente le esigenze e le istanze degli stakeholder o dell’organismo di riferimento”.

LA NOTA DEL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

“Il Mise – conclude la nota – ritiene priorità fondamentale per il nostro Paese conoscere, approfondire e affrontare il tema dell’Intelligenza artificiale e delle tecnologie basate su registri distribuiti e blockchain, nonché aumentare gli investimenti pubblici e privati in tale direzione e nelle tecnologie strettamente connesse alle stesse, come già espresso nelle linee programmatiche presentate dal Ministro Di Maio”.

LA STRATEGIE SU INTELLIGENZA ARTIFICIALE E BLOCKCHAIN

Per assicurare trasparenza e poter beneficiare della massima condivisione e del contributo dell’intera comunità di interesse, le Strategie Nazionali Intelligenza artificiale e Blockchain, una volta elaborate, saranno poi sottoposte a consultazione pubblica. La prima riunione degli esperti selezionati si terrà nel mese di gennaio 2019.

IL COMMENTO DI DI MAIO

Il Ministro Luigi Di Maio ha dichiarato: “Le numerose e qualificate manifestazioni di interesse pervenute nell’ambito della selezione dei Gruppi di esperti dimostrano il patrimonio di conoscenze ed esperienze che abbiamo in Italia sulle tecnologie emergenti. Ringrazio tutti coloro i quali hanno manifestato la propria disponibilità e sono certo che insieme agli esperti selezionati sapremo costruire delle Strategie cruciali per lo sviluppo del nostro Paese all’insegna dell’innovazione”.

(COME SI MUOVERA’ IL GOVERNO SULLA BLOCKCHAIN)

(CHI SONO LE AZIENDE CHE AIUTERANNO DI MAIO SULLA BLOCKCHAIN)

ECCO CHI SONO GLI ESPERTI NOMINATI NEL GRUPPO BLOCKCHAIN (elenco e informazioni tratte dal sito del Mise)

Angiolini Giorgio

Head of Marketing Portfolio, Italtel opera da più di 20 anni nel mercato di prodotti e servizi nel settore telecomunicazioni ed in generale nella comunicazione real-time, ricoprendo ruoli di complessità via via crescente in ambito product management, marketing ed offering. Laureato in Scienze dell’Informazione all’università Statale di Milano. In ragione del suo percorso educativo e professionale, è in grado di seguire tutti i passaggi necessari alla nascita di un prodotto o soluzione: ad una forte competenza tecnologica associa infatti capacità di analisi e di interpretazione del mercato, di valutazione economico-finanziaria del valore dei nuovi progetti, di creazione e di promozione di offerte innovative, in termini di volume, redditività ed innovazione. Prima di ricoprire l’attuale ruolo, ha guidato la creazione, il disegno ed il lancio sul mercato di numerosi prodotti e soluzioni tramite l’utilizzo di metodologie agili e lean. In quanto responsabile del gruppo di Marketing Portfolio, è incaricato di sviluppare l’offerta del gruppo Exprivia-Italtel, di cui Italtel è parte, in termini di prodotti e soluzioni integrate. Da più di un anno è impegnato nella definizione di un catalogo di soluzioni per il gruppo che vedono l’impiego della tecnologia Blockchain e dei Distributed Ledger nei seguenti ambiti applicativi: Fintech, Industry 4.0, Sanità e Telecomunicazioni. E’attualmente membro del gruppo UNINFO UNI/CT 532 “UNINFO Blockchain e tecnologie per la gestione distribuita” incaricato della standardizzazione delle tecnologie Blockchain. Collabora inoltre con l’Osservatorio Blockchain del Politecnico di Milano.

Atzori Marcella

Ricercatrice presso la University College of London e membro del Consiglio Direttivo del Blockchain & Society Policy Research Lab dell’Università di Amsterdam. Tra i maggiori esperti internazionali di blockchain governance, specializzata in e-government e servizi in alta affidabilità (finanza, sanità, industria). Riconosciuta dal Parlamento britannico tra i 10 migliori influencers del Regno Unito in ambito accademico per i servizi blockchain. Blockchain Expert per Commissione Europea, Parlamento Europeo, Estonian Research Council, British Blockchain Association, Comune di Torino e Conservatori Accreditati AgID.

Belardi Tamara

Docente di diritto comparato delle nuove tecnologie Blockchain Intelligenza Artificiale e Internet of Things presso la facoltà di Giurisprudenza dell’uNiversità Telematica Internazionale UniNettuno. Collabora alle attività della Cattedra di informatica Giuridca dell’Università degli Studi di Milano e del centro di ricerca Coordinato in Information Society Law dell’Ateneo milanese. Tedx Speaker presso Tedx Castefranco veneto Blockchain Salon è stata selezionata come membro della Community internazionale “Blockchain Ladies” che promuove l’uguaglianza di genere nel settore FinTech. Ha svolto il ruolo di BlocKchain mentor e di Coach durante l’evento “Startupweekend bari – AI & Blockchain” organizzato da Techstars in partership con “Google for Startups” Collabora con la PA, in qualità di consulente tecnico-legale, alla realizzazione d un progetto volto ad agevolare i pagamenti in valuta virtuale negli esercizi commerciali e a garantire una maggiore trasparenza dell’attività amministrativa attraverso l’uso della Blockchain Tecnology.

Bruschi Francesco

Ha conseguito la laurea in Ingegneria Elettronica e un PhD in Ingegneria dell’Informazione presso il Politecnico di Milano, dove è attualmente docente di diversi corsi nel settore dei sistemi di elaborazione delle informazioni, è cofondatore dell’Osservatorio sulle Blockchain, ed è docente e membro del Board of Directors del Master in Fintech, presso la Graduate School of Business (MIP). È inoltre consulente tecnico per la procura di Firenze nell’ambito delle criptovalute.

Capaccioli Stefano

Dottore commercialista e revisore legale dal 1995, con studio in Arezzo, cultore in Informatica Giuridica Avanzata alla Università Statale di Milano, autore del primo libro pubblicato in lingua italiana (Criptovalute e bitcoin: un’analisi giuridica, Giuffré 2015), di oltre 70 articoli in materia di criptovalute, di bitcoin, blockchain e sui metalli preziosi, fondatore di Assob.it e Coinlex., relatore presso istituzioni private e pubbliche.

Chiriatti Massimo

Tecnologo, collabora con Università e consorzi per eventi di formazione sull’economia digitale. È un dirigente tecnico in un’impresa multinazionale e ha continue relazioni con i CxO delle più grandi imprese italiane. Prende parte attivamente a congressi e forum su temi riguardanti in particolar modo l’ICT e la trasformazione digitale del Paese. Co-estensore del Manifesto #BlockchainItalia, pubblica articoli su diversi quotidiani e scrive stabilmente su Il Sole 24 Ore-Nòva.

Cirillo Monica

Avvocato iscritto all’albo speciale dei patrocinanti innanzi alle giurisdizioni superiori. Si occupa, prevalentemente, di diritto bancario e finanziario e di tutte le problematiche attinenti la tutela dei consumatori e degli utenti. Il costante impegno in questo settore l’ha portata a dover approfondire le conseguenze sui diritti individuali determinati dallo sviluppo della tecnologia. Fa parte del Comitato Direttivo nazionale dell’ADUSBEF (Associazione Difesa Utenti Bancari e Finanziari). Di tale organizzazione è presidente regionale della Campania ed è presidente della Commissione nazionale per la ricerca e l’innovazione tecnologica Blockchain – Smart Contract. Come esperta di consumerismo partecipa a numerose trasmissioni televisive della RAI (Mi manda Rai Tre, La Vita in Diretta e Agorà). Relatrice in numerosi convegni sia in tema di tutela dei diritti dei consumatori che in tema di DLT e Blockchain.

Comandini Gianluca

Classe 1990. Maturità classica, laurea in economia. Nel 2013 è tra i primi in Italia a studiare la tecnologia blockchain. Ciò lo ha reso uno dei principali divulgatori italiani, consentendogli di co-fondare l’associazione di categoria Assobit e la società di consulenza e sviluppo Blockchain Core. È editore di Cointelegraph Italia e direttore della scuola di formazione: The Blockchain Management School. Tiene inoltre un corso in Social Media Marketing presso l’Università Sapienza di Roma.

Conti Mauro

Professore Ordinario di Sicurezza Informatica all’Università di Padova e Professore Affiliato alla University of Washington, Seattle. Ha ottenuto il Dottorato di Ricerca all’Università di Roma Sapienza ed ha speso periodi di vista scientifica presso diverse università tra cui TUDA, GMU, FIU, UCI e UCLA. Ha ottenuto diversi riconoscimenti internazionali, tra cui una fellowship “Marie Curie” da parte della Comunità Europea ed una fellowship da parte dell’istituto tedesco DAAD.

Damiani Ernesto

Nato a Piacenza nel 1960 professore ordinario presso il Dipartimento d’Informatica dell’Università degli Studi di Milano e direttore del Center on Cyber-Physical Systems da lui fondato presso la Khalifa University di Abu Dhabi. In ambito blockchain ha guidato i progetti Pay with a Group-Selfie, finanziato dalla fondazione Bill e Melinda Gates, per l’utilizzo di tecnologie Blockchain per i pagamenti digitali in aree rurali a scarsa o nulla copertura, e DApps per lo sviluppo di applicazioni decentralizzate altamente scalabili. Sicure e affidabili basate su blockchain.

Di Nicola Vincenzo

Co-CEO di Conio, startup fondata nel 2015 con Christian Miccoli e partecipata da Poste Italiane, che permette a istituti finanziari la gestione e custodia sicura di cryptovalute e asset digitali su tecnologie Blockchain. In passato è stato CTO e co-fondatore di GoPago, startup di mobile payments a San Francisco (tecnologia acquisita da Amazon, 2013), e ha guidato il team di Real Time Behavioral Targeting a Microsoft (Redmond e Pechino, 2009). Nel 2007 ha conseguito un Master in Computer Science a Stanford.

Epifani Stefano

Presidente del Digital Transformation Institute, istituto di ricerca dedicato all’analisi degli impatti della trasformazione digitale su economia e società, è docente universitario (insegna Internet Studies in Sapienza, Università di Roma) e giornalista. Advisor per le Nazioni Unite in America Latina sui temi della trasformazione digitale ed Industria 4.0, su questi temi in Italia collabora – tra gli altri – con Unioncamere, Confcommercio, Legacoop, e l’Alleanza delle Cooperative Italiane”.

Faini Fernanda

Dottoressa di ricerca (PhD) in diritto e nuove tecnologie presso l’Università di Bologna. Responsabile dell’assistenza giuridica in materia di amministrazione digitale e innovazione tecnologica presso la Regione Toscana. Collabora nell’insegnamento di “Informatica giuridica” presso l’Università degli Studi di Firenze ed è docente del corso “Diritto e nuove tecnologie” presso l’Università Telematica Internazionale Uninettuno. Docente in corsi e master universitari, autrice di pubblicazioni, membro di comitati scientifici e componente del program committee di conferenze scientifiche internazionali. Past President del Circolo dei Giuristi Telematici. Autrice del volume “Scienza giuridica e tecnologie informatiche”, con Stefano Pietropaoli (Giappichelli, 2017).

Gabriele Luigi

Classe 1978, sposato con una figlia. Si è laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico amministrativo presso l’Università degli Studi di Roma ‘La Sapienza’. Consumer specialist , Speaker & Negotiator Tutela del consumatore, regolazione, legislazione e relazioni istituzionali Divulgazione di tecnologie esponenziali| Comunicazione pubblica. Public Affairs Specialist presso ADICONSUM – Associazione Consumatori e Vice Presidente di VISIONARI no profit.

Giuliano Massimo

Avvocato cassazionista (Ph.D), presta consulenza a PMI e start up specializzate in ICT e digital market nel campo del diritto delle nuove tecnologie e della protezione dei dati personali. Assiste la Funzione compliance per la pianificazione delle attività di verifica, formulando proposte di modifiche organizzative e procedurali finalizzate ad assicurare un adeguato presidio dei rischi di non conformità alla normativa vigente. Docente e coordinatore del Master Univ. “Nuove tecnologie nei servizi finanziari” della Fondazione Inuit e membro del collegio dei docenti nel Master in Criminologia e Cyber Security. È Commissario liquidatore per il MISE.

Giustozzi Lorenzo

Presidente dell’Associazione BlockchainEdu, punto di riferimento per gli accademici italiani interessati alla tecnologia blockchain e CEO di Chainside, azienda italiana specializzata in servizi di pagamento Bitcoin.

Grottola Renato

Nato a Bari nel 1965 consegue la laurea con lode in Ingegneria Elettronica, con indirizzo Optoelettronica, al Politecnico di Bari. Nel 1993 entra in DNV, sviluppando le attività di Certificazione e Valutazione di Sistema e di Processo nel settore ICT; in tale contesto si occupa di Software Process Improvement approfondendo i framework SPICE e CMMI. Tra il 1993 ed il 2000 ricopre diverse mansioni sia a livello italiano che internazionale fino ad assumere il ruolo di Regional Director Marketing and Business Development. Nel 2000 ed entra nel gruppo Etnoteam, in qualità di Deputy Managing Vice President della Direzione Consulenza, per occuparsi principalmente della gestione della divisione e dello sviluppo dell’offerta nell’ambito dell’IT Governance, dell’Information Security, del Program Management e del’Advisory. In tale contesto è anche alla guida dei progetti di internazionalizzazione della Divisione e di gestione dei Key Accounts. Nel 2003 rientra in DNV, con responsabilità globale in qualità di Global Market and Business Development Director della Business Area Certification. Nel 2006 assume la Direzione Market & Services della stessa Business Area e guida i progetti di riposizionamento della Business Area, definizione della nuova strategia, identificazione e gestione delle attività di M&A. Nel 2010 è nominato Chief Operating Officer della Region Central South Europe and Africa. Nel 2013, a valle della fusione tra DNV e GL, assume il ruolo di Chief Strategy and M&A Officer del Gruppo DNV GL, occupandosi di definizione della Strategia di Gruppo e delle attività di M&A. A fine 2015 rientra nella Business Area Assurance del Gruppo per guidare le attività di Digital Transformation and M&A. In questo ruolo si occupa della definizione della strategia Digital della Business Area, sviluppando il concetto di Digital Assurance e creando un team di progetto completamente dedicato alla ridefinizione dell’offerta ed allo sviluppo di soluzioni basate su Blockchain nel settore della Supply Chain. Nel Novembre 2017 entra a far parte dello Steering committee di Vechain Foundation, piattaforma Blockchain di terza generazione, e nel Luglio 2018 viene nominato Membro del Comitato Scientifico e del Gruppo Tecnico Blockchain di San Marino Innovation, Agenzia per l’innovazione della Repubblica di San Marino. E’ componente della commissione UNI/CT 532 “Blockchain e Tecnologie per la gestione distribuita dei Registri Elettronici (Distributed Ledger)”.

Lecca Fabio

Appassionato di tecnologia, laureato con lode in scienze dell’Informazione presso l’Università “LA sapienza” di Roma , Professore a contratto per l’Università di Tor Vergata e relatore di numerose tesi di Ingegneria Informatica all’Università Roma Tre. Direttore Tecnico di Araneum Group srl ha coordinato per circa vent’anni progetti di telecomunicazioni e PA. Attualmente collabora con Coldiretti sul portale del Socio e sulla tracciabilità delle Filiere Agro-alimentari mediante blockchain.

Lo Castro Aldo Peter

Partner e CTO di Scytale S.r.l, società “nata” da AliasLab s.p.a per essere un centro di competenza sulla Blokchain / Distributer Ledger technologies e sulla crittografia avanzata è, inoltre, Head of Research & Development presso AliasLab S.p.A. e Director di AliasLab UK LTD. Grazie alla sua esperienza in AliasLab, ha condotto alcuni dei progetti di firma elettronica e digitale più rilevanti negli ultimi 7 anni, soprattutto in Italia, diventando così uno dei maggiori esperti in questo campo. Aldo è uno dei maggiori contributori della piattaforma di firma AliasLab che è stata una delle prime ad essere certificate come Qualified Signature Creation Device secondo le norme introdotte con il regolamento europeo eIDAS.Dal 2015 grazie alla nascita di Scytale, è stato attivamente coinvolto in vari progetti in ambito Blockchain / DLT. Questo ha portato Scytale a presentare a Barcellona nell’Ottobre 2016 SignChain – una piattaforma di firma elettronica avanzata basata su blockchain. Lo sviluppo della piattaforma SignChain ha portato a depositare una richiesta di brevetto prima italiano e poi europeo legato alla registrazione di transazioni di firma su Blockchain / Distributed Ledger Technologies. All’interno sia di Scytale che di Aliaslab ha continuato ad ampliare i propri orizzonti in ambito Blockchain / DLT su temi quali Identità Digitale, KYC, “Notarizzazone” e “Custody” di crypto valute. Fa parte del gruppo di lavoro per gli standard europei CEN/TC 224/WG 17 – Protection Profiles in the context of SSCD, e membro del comitato tecnico per gli standard internazionali ISO TC 307 – Blockchain & Distributed Ledger Technologies. All’interno del comitato ISO, si è dedicato in particolare ai gruppi di lavoro “WG2 – Security, privacy and identity” e “SG7 – Interoperability of blockchain and distributed ledger technology systems”. All’interno del Gruppo di lavoro WG2, Aldo, è co-editor di un Technical Report intitolato “Blockchain and distributed ledger technologies – Security of Digital Asset Custodians”.

Mauri Giuseppe

Laureato nel 1995 in Ingegneria presso il Politecnico di Milano, nel 2000 PhD in Scienze Informatiche all’Università di York. Dal 2001 in RSE, Ricerca sul Sistema Energetico SpA. Ha affrontato problematiche ICT, con approccio sperimentale ed applicato a casi d’uso del sistema elettrico, ad es. i contatori elettronici, a supporto di ARERA. Ha coordinato i lavori del tavolo per la mobilità sostenibile presso la Presidenza del Consiglio. Ha dato impulso allo sviluppo delle applicazioni blockchain mediante un piano di ricerca e sviluppo, in collaborazione con partner accademici e industriali.

Monaco Marco

Leader del Competence center Blockchain di PWC Italia e responsabile delle aree DLT security e Cryptocurenccies di PwC Global. Laureato in ingegneria delle TLC nel 2008 presso Università Federico II di Napoli ha lavorato in consulenza su clienti Gov, FS e Difesa. Dal 2012 lavora con tecnologia Blockchain dedicando ad essa oltre metà del proprio percorso lavorativo . Oggi è responsabile di diversi progetti relativi a Cryptocurrencies e DLT presso istituzioni Finanziarie, PA e Commissione Europea.

Mosco Gian Domenico

Nato a Roma Milano 1954 conseguito nel 1977 la laurea con lode in giurisprudenza presso la sapienza Università di Roma è professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza di università LUISS Guido Carli di Roma. Presso lo stesso dipartimento anche titolare delle cattedre di diritto commerciale e diritto commerciale progredito. Coordina il profilo di diritto d’economia delle imprese e componente del consiglio di Dipartimento del collegio dei docenti del dottorato di diritto impresa del comitato scientifico della collana degli studi dipartimentale fa inoltre parte del consiglio didattico scientifico del master interuniversitario Global regolutaion of Markets, La Sapienza Università di Roma, Università LUISS Guido Carli. Dirige il centro di ricerca LUISS DREAM, Diritto e regole per Europa Amministrazione e Mercati. Fa parte di gruppi di ricerca nell’ambito UNCITRAL e UNIDROIT. Socio fondatore e pass-president dell’Associazione Disiano Preite per lo studio del diritto e dell’Impresa, socio fondatore e condirettore della Rivista AGE, Analisi Giuridica dell’Economia, edita da Il Mulino, direttore della rivista Luiss Law Review del Dipartimento di Giurisprudenza della Luiss Guido Carli. Avvocato cassazionista è presidente del comitato scientifico della Commissione di studi sul diritto societario istituita presso l’ordine degli Avvocati di Roma. È revisore contabile, presidente o componente di organi di controllo di primari enti e società. È sindaco della Banca d’Italia.

Nastri Michele

Nato a Napoli nel 1961; laureato in Giurisprudenza nel 1984; notaio dal 1989. Consigliere del Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Napoli, Torre Annunziata e Nola dal 2001 al 2013 e del Consiglio Nazionale del Notariato dal 2013 al 2019; co-coordinatore della Commissione Informatica; Presidente del Consiglio di Amministrazione di “Notartel S.p.A.”. Docente presso le scuole di Notariato e presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali. Membro delle Commissioni Ministeriali sulle normative in tema di atti telematici immobiliari e di dematerializzazione digitale.

Nava Gilberto

Partner presso Chiomenti, Co-Chair Dipartimento IP, TMT, Data Protection, è stato Direttore degli Affari Regolamentari di Telecom Italia, Direttore degli Affari Istituzionali, Regolamentari ed Europei di Edison, Direttore del Dipartimento Vigilanza e Controllo di AGCom e Direttore degli Affari Legali e Regolamentari di Infostrada. Tra il 2006 e il 2018 è stato professore incaricato in diverse Università insegnando materie regolamentari e amministrative. Autore di manuali, commentari e articoli scientifici.

Pimpinella Martino Maurizio

Dal 2010 è Presidente dell’Associazione Italiana Prestatori Servizi di Pagamento(www.apsp.it). Direttore del Centro di Ricerca Nuove Tecnologie e Processi di Pagamento Istituito nel 2012, è membro del Comitato Pagamenti Italia (CPI) presieduto da Banca d’Italia. Dal 2014 gli è stata assegnata la prima cattedra per l’insegnamento “La Moneta Elettronica” presso l’Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT che si propone di fornire agli studenti gli strumenti necessari per comprendere le basi delle regole giuridiche sottese alla prestazione dei servizi di pagamento e monetica da parte dei prestatori di servizi di pagamento, oltre a ricoprire numerosi altri importanti incarichi all’interno di Enti ed Associazioni di sviluppo e ricerca nel settore delle nuove tecnologie e procedure di incasso e pagamento, oltre ad essere Consigliere Indipendente di società quotate e docente in vari Atenei italiani. E’ autore dei volumi “L’evoluzione normativo – regolamentare nel settore dei pagamenti – PSD 2 e Regolamento MIF”, “I sistemi di pagamento nel terzo millennio” e “Stay Digital, Pay Digital”, editi da MFC Editore.

Ricci Laura Emilia Maria

Laureata in Scienze dell’Informazione, presso l’Università di Pisa, ha conseguito il Dottorato presso la stessa Università, dove è attualmente Professore Associato. La sua attività di ricerca è focalizzata sulle criptovalute e sulla tecnologia dei distributed Ledgers. E’ attualmente coordinatore locale del Progetto H2020 “HELIOS: A Context-aware Distributed Social Networking Framework”. E autrice di più di 100 pubblicazioni su riviste e congressi internazionali.

Sarzana Salvatore Fulvio

E’ Avvocato Cassazionista. Fulvio Sarzana ha partecipato a diversi tavoli di regolamentazione nel settore Ict. E’ Autore di diverse monografie nel settore del diritto delle nuove tecnologie e di più di 100 articoli nelle riviste specializzate. Nel 2018 è stato chiamato in qualità di esperto dalle Commissioni speciali sugli atti urgenti del Governo di Camera e Senato, per relazionare sul decreto di adeguamento al Regolamento 679/2016. Fulvio Sarzana è Professore Straordinario dell’insegnamento di “Diritto comparato delle nuove tecnologie: blockchain, Ai e IoT” ( settore disciplinare IUS/02) presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università Internazionale Telematica Uninettuno di Roma, oltre ad essere Professore straordinario di “Diritto dell’Amministrazione digitale” (IUS/10) presso la stessa Università. Fulvio Sarzana ha condotto nel 2018 insieme al ricercatore dell’Università di Tor Vergata, Massimiliano Nicotra, uno Studio sulla regolamentazione e sulle strategie nazionali ed internazionali in tema di Intelligenza Artificiale, Blockchain e Internet of Things, che è confluito nel volume “ Diritto della Blockchain, Intelligenza Artificiale e IoT” per l’editore IPSOA-Wolter Kluwers.

Savioli Massimo

È attualmente responsabile delle Iniziative per l’Innovazione di InfoCamere, la Società di servizi digitali delle Camere di Commercio d’Italia. In precedenza, per la stessa Società, ha assunto la responsabilità di progetti e programmi di trasformazione digitale sostenuti dal sistema camerale, tra i quali, impresa.italia.it, LEI Italy, fatturazione elettronica PA. Laureato in Ingegneria presso l’Università degli Studi di Padova, ha iniziato la sua carriera nel settore dell’IT finance, maturando significative esperienze nell’ambito di programmi di merger e change di grandi istituti bancari in ambito nazionale ed internazionale.

Tenga Federico

Co-founder e COO presso Chainside, azienda specializzata in servizi per la gestione di pagamenti Bitcoin e Co-founder presso BlockchainEdu, associazione no profit attiva in ambito divulgativo su tematiche Bitcoin e blockchain.

Vitale Marco

Nato a Como, classe 1979. Laureato in Ingegneria Meccanica al Politecnico di Milano. Matura importanti esperienze lavorative a livello internazionale collaborando con agenzie governative di Singapore, Università e Centri di Ricerca. Dal 2011 si occupa di registri distribuiti e di blockchain in ambito tracciabilità agroalimentare fondando nel 2016 Foodchain Spa di cui è tutt’ora Amministratore Delegato. Relatore all’università di Davis (USA) per la costruzione dell’“internet of food”. Presidente della Fondazione Quadrans per sviluppo di blockchain open source.

(COME SI MUOVERA’ L’ITALIA, CON LA FRANCIA, SULL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE)

(CHE COSA STA ESCOGITANDO BRUXELLES SULL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE)

ECCO CHI SONO GLI ESPERTI NOMINATI DAL MISE PER L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE (nomi e bio tratti dal sito del Mise)

Aglietti Walter

È direttore dei laboratori software IBM Italia. Lavora nel settore IT da oltre venti anni. Ha svolto incarichi di manager tecnico e manager di vendita in Italia ed Europa. E’ a capo di un team di data scientist, sviluppatori, architetti e consulenti che lavora allo sviluppo delle piattaforme cloud IBM ed alla costruzione di proposte e progetti pilota in ambito intelligenza artificiale, machine learning, blockchain e advanced analytics. Si occupa di intelligenza artificiale, ed innovazione.

Attardi Giuseppe

È professore ordinario presso il Dipartimento di Informatica dell’Università di Pisa, dove insegna e svolge ricerca in IA. È coordinatore del dipartimento CSD del GARR. I suoi contributi rilevanti includono la Omega Description Logic, Arianna, il primo motore di ricerca italiano, Theseus, per categorizzare di pagine Web, il parser DeSR, il gestore della memoria usato da Java. Attardi ha svolto ricerca al MIT, all’ICSI di Berkeley, al Sony Laboratory di Parigi e a Yahoo! Research Barcelona. Ha fondato diverse spin-off universitarie.

Barbina Marco

È Direttore del Software Engineering per la divisione Airborne and Space di Leonardo S.p.A. Coordina i team responsabili dello sviluppo Software in settori che vanno dalle sonde spaziali al software Safety Critical per equipaggiamento avionico, da sistemi comunicazione ai sistemi autonomi a pilotaggio remoto e i sistemi di analisi e identificazione basati su algoritmi di intelligenza artificiale e deep learning. Ha conseguito la laurea in Ingegneria Elettronica presso l’Università di Padova specializzandosi in elaborazione digitale delle immagini e codifica video

Benanti Paolo

Religioso francescano del TOR ha acquisito la sua formazione etico-teologica presso la Pontificia Università Gregoriana e ha perfezionato il suo curriculum presso la Georgetown University a Washington D.C. (USA) dove ha potuto completare le ricerche sulle implicazioni etiche nel mondo delle tecnologie. Svolge attività accademica come docente di etica delle tecnologie, neuroetica, bioetica e teologia morale presso la Pontificia Università Gregoriana a Roma.

Bentivogli Marco

È il Segretario Generale Nazionale della FIM CISL dal 2014. Si è occupato di gran parte dei settori industriali metalmeccanici e, durante la crisi, di alcune delle vertenze più dure, in particolare Alcoa, Lucchini, IlVA, AST e Whirlpool-Indesit. Rigoroso su trasparenza e gestione organizzativa, ritiene che in un’economia globalizzata l’azione sindacale, per avere successo, debba acquisire un respiro internazionale. Autore di numerosi articoli e libri, è stato il primo sindacalista in Italia ad affrontare il tema dei cambiamenti nell’industria con l’avvento dell’Internet of Things e della digitalizzazione dell’economia e della società.

Bianchi Andrea

Economista industriale, ha svolto la propria attività principalmente, nella Pubblica Amministrazione e negli organismi di rappresentanza. Nel periodo 2008-13 ha ricoperto il ruolo di Direttore Generale per le Politiche Industriali presso il MISE. Dal 2013 è Direttore dell’area politiche industriali della Confindustria coordinando le attività nei seguenti ambiti: industria, energia, ambiente infrastrutture e trasporti. Autore di diversi articoli sui temi dello sviluppo industriale svolge attività didattica presso l’università LUISS e la Scuola Nazionale dell’Amministrazione.

Bressani Marco

Imprenditore e Consulente di Direzione, fondatore e Amministratore di Digital Tree, ecosistema dedicato alla creazione di Competenze ed Impresa in ambito Intelligenza Artificiale. Guidato dal desiderio di attrarre risorse e talenti e favorire lo sviluppo della data-economy sul territorio italiano, dal voler ricercare costantemente equilibrio tra impatti sociali, etici ed economici, e dalla predisposizione all’applicazione dell’IA nei Servizi e nell’Industria, con un focus specifico sull’interazione uomo-macchina e le responsabilità connesse.

Caputo Barbara

Professore Ordinario presso il Politecnico di Torino e Primo Ricercatore presso l’Istituto Italiano di Tecnologia. Ha conseguito il dottorato in Informatica presso il Politecnico di Stoccolma (KTH), Svezia nel 2005. Dal 2007 al 2013 e’ stata Primo Ricercatore presso l’IDIAP Research Institute, Martigny, Svizzera. Nel 2014 e’ risultata vincitrice del prestigioso premio internazionale ERC per il progetto ‘RoboExNovo’, grazie al quale sta sviluppando la teoria e gli algoritmi che permetteranno nel futuro prossimo ai robot di imparare dal Web autonomamente.

Cremonesi Alessandro

Group Vice President e Direttore Generale del gruppo System Research & Appllications di STMicroelectronics, dirige i laboratori applicativi di ST a livello mondiale. Cremonesi ha ricoperto in ST ruoli direttivi in ambiti che spaziano dal Marketing Strategico alla R&S. Attualmente ha un ruolo primario nelle ampie iniziative della Società in campo Interent delle Cose e Intelligenza Artificiale. Cremonesi si è laureato in Ingegneria Elettroncia presso l’Università di Pavia

Cucchiara Rita

Laurea in Ingegneria Elettronica ’89; Phd in Ing. Informatica ’93 – Università degli Studi di Bologna-1993 è dal 2005 Professore Ordinario di Sistemi di Elaborazione dell’Informazione all’Università di Modena e Reggio Emilia al Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari”; è responsabile del laboratorio Aimagelab, e si occupa prevalentemente di Visione Artificiale. E’ Direttore del Lab. Nazionale CINI di Artificial Intelligence and intelligent Systems e membro del Consiglio dell’Istituto Italiano di Tecnologia.

Da Empoli Stefano

Presidente dell’Istituto per la Competitività (I-Com), think tank che ha fondato nel 2005, con sedi a Roma e Bruxelles, leader in Italia sui temi del digitale e dell’innovazione. È Professore aggregato di Economia politica nell’Università Roma Tre. È membro del comitato scientifico di diverse istituzioni e iniziative. È autore e curatore di numerose pubblicazioni sui temi economici e dell’innovazione. Recentemente, ha coordinato lo studio I-Com “Data Driven Innovation & Artificial Intelligence. Which Strategy for Europe?”, presentato in Parlamento europeo lo scorso giugno.

Dona Massimiliano

Avvocato e giornalista pubblicista, Commendatore della Repubblica, è il Presidente dell’Unione Nazionale Consumatori (www.consumatori.it). Collabora con programmi televisivi, radiofonici e per la carta stampata. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche sul diritto dei consumatori e di alcuni saggi divulgativi. Insegna Gestione etica d’impresa presso la Scuola di Economia e Studi Aziendali dell’Università degli Studi Roma Tre. È componente del “Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti” e del “Tavolo di coordinamento TV 4.0” (Ministero dello Sviluppo Economico) e dell’ “Osservatorio per il contrasto della diffusione del gioco d’azzardo” (Ministero della Salute).

Gaglio Salvatore

Professore Ordinario di Intelligenza Artificiale presso l’Università degli Studi di Palermo. Si è laureato in Ingegneria Elettronica presso l’Università di Genova e ha conseguito il titolo di M.S.E.E. presso il Georgia Institute of Technology, USA. Presso l’Università di Palermo coordina il Dottorato di Ricerca in Ingegneria dell’Innovazione Tecnologica ed è referente del nodo locale del Laboratorio Nazionale di Artificial Intelligence and Intelligent Systems del CINI.

Geymonat Marina

Laureata in Scienze dell’Informazione all’Università di Torino, lavora nel settore di Innovazione di TIM dal 1994. Negli ultimi 10 anni si è occupata di analisi semantica, knowledge extraction, visualizzazione dati e soluzioni di Big Data Analytics. Nel corso degli anni ha ricoperto vari ruoli di responsabilità, coordinando team di persone dalle eccellenti competenze scientifiche che le hanno permesso di imparare molto, di depositare alcuni brevetti e di contribuire a molte pubblicazioni, dai sistemi di classificazione adattativi, ai sistemi di raccomandazione culture-aware, a nuovi paradigmi di analisi visuale. Più di recente si è potuta dedicare in toto ai temi legati all’Intelligenza Artificiale, partecipando a tavole rotonde, interviste e conferenze per portare l’esperienza e i risultati dei lavori di innovazione sviluppati in azienda. Attualmente in TIM coordina il centro di eccellenza sull’Intelligenza Artificiale, con l’obiettivo di declinare le soluzioni più promettenti nel contesto aziendale per trarne ogni possibile beneficio: le nuove reti di Telecomunicazione richiedono infatti sempre maggior intelligenza per funzionare correttamente e fornire la potenza e la dinamicità richieste da un mondo costantemente e globalmente connesso, non solo tra persone, ma anche tra oggetti e macchine. Con l’adozione dell’Intelligenza Artificiale, le aziende possono ottimizzare i processi, grazie all’inserimento di componenti di automazione intelligenti, con l’obiettivo di velocizzare e semplificare le operazioni, mantenendo sempre il buon senso umano a supervisionare e guidare i processi decisionali rilevanti.

Girardi Emanuela

Ha conseguito la laurea in Economia Aziendale all’Università Luigi Bocconi e il CEMS Master in Management Internazionale all’Université catholique de Louvain, in Belgio. Dopo una carriera internazionale nelle telecomunicazioni e un’esperienza imprenditoriale, ha fondato l’associazione Pop Ai (Popular Artificial intelligence). E’ membro delle principali organizzazioni europee sull’intelligenza artificiale: CLAIRE, AI*IA (Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale) ed European AI Alliance.

Giudici Paolo Stefano

Professore di Statistica e Data Science all’Università di Pavia, dove coordina il percorso di dottorato in Ingegneria dei dati finanziari. Supervisore accademico di circa 160 studenti del Master e di 14 dottorandi, che lavorano attualmente nel settore finanziario, in società di consulenza o come ricercatori accademici. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche, fra cui 33 di classe A, in tema di statistica multivariata, modelli di rete, misurazione dei rischi e loro applicazione all’economia, alla finanza ed alle tecnologie finanziarie, con oltre 3500 citazioni totali ed un indice h pari a 25.
Coordinatore di 11 progetti scientifici, tra cui il progetto europeo Horizon2020 su “Supervisione finanziaria e conformità tecnologica” (2019-2020) e il progetto europeo VI programma su “Business intelligence semantica ed applicazioni industriali ” (2006-2010). Editore della rivista scientifica “Artificial Intelligence in Finance”, Frontiers; Editore associato della rivista scientifica “Digital Finance”, Springer. Research fellow presso il centro dell’University College di Londra per le tecnologie Blockchain; Research fellow presso la Bank for International Settlements, Basilea; Membro onorario dell’Associazione dei financial risk managers italiani. Membro indipendente del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Bancario Credito Valtellinese (2010-2018).
Direttore del laboratorio Fintech dell’Università di Pavia (in precedenza laboratorio di Data Mining) che dal 2001 svolge attività di ricerca, formazione e consulenza, per importanti istituzioni quali la Commissione Europea, la Banca dei Regolamenti Internazionali, l’Asian Development Bank Institute, la Banca d’Italia, la Deutsche Bundesbank, l’Associazione Bancaria Italiana, la Fondazione Cariplo e numerose istituzioni finanziarie, fra le quali Intesa SanPaolo, Unicredit, BancoBPM, UBI, MPS, BPS, Creval, Nexi, Accenture, KPMG, SAS Institute.

Ippolito Massimo

Ha conseguito un PhD in Industrial Production Engineering presso l’Università di Parma. A partire dal 2000 ha partecipato a numerosi progetti di ricerca, di portata internazionale, nei settori del product design e del manufacturing. Dal 2007 fino ad aprile 2012, nell’ambito del Gruppo FCA, è stato responsabile dell’Innovation Research Program sui temi del manufacturing. È entrato a far parte di Comau nel maggio 2012, con il ruolo di Innovation Manager.

Luce Lorenzo

A 23 anni consegue la Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica con lode; un mese dopo inizia il Dottorato di Ricerca in Basi di Conoscenza ed Intelligenza Artificiale. A 25 anni fonda BigProfiles, una Startup di Intelligenza Artificiale, brevettando un algoritmo di profilazione predittiva; rapidamente guadagna clienti fra le maggiori banche ed assicurazioni italiane e conclude un aumento di capitale coinvolgendo fondi di Venture Capital per scalare la soluzione.

Luminari Daniele

Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni al Politecnico di Milano, ha sviluppato la sua esperienza nelle principali aziende di telecomunicazioni italiane con ruoli tecnici e commerciali. In Fastweb ha avuto per diversi anni la responsabilità dello sviluppo e innovazione del portafoglio prodotti per il segmento B2B. Con questo ruolo ha guidato lo sviluppo delle offerte e dell’infrastruttura Fastweb in ambito connettività, Data center, Sicurezza e IT . Attualmente coordina le iniziative Fastweb per lo sviluppo di applicazioni e sperimentazioni 5G, IoT e AI per la clientela Business

Metta Giorgio

È Vice Direttore Scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia. Si laurea in ingegneria elettronica con lode (1994) e ottiene il PhD (2000) all’Università di Genova. È stato postdoc presso il prestigioso AI-Lab del Massachusetts Institute of Technology. È Professore di Robotica Cognitiva all’università di Plymouth (UK). La ricerca di Giorgio Metta si svolge nel campo dei sistemi bioispirati e della robotica umanoide. Giorgio Metta è autore di più di 300 articoli scientifici. E’ stato responsabile di svariati progetti di ricerca a livello internazionale.

Milano Michela

È professoressa ordinaria presso l’Università di Bologna. E’ Vice-Presidente della European Association of Artificial Intelligence (EurAI) ed Executive Councillor della Association for the Advancements of Artificial Intelligence (AAAI). E’ Editor in Chief della rivista Constraints e Associate Editor per ACM Computing Surveys. E’ autrice di più di 150 lavori su riviste e conferenze internazionali, responsabile di numerosi progetti di ricerca Europei e collaborazioni industriali.

Nucci Francesco Saverio

È un matematico, ricercatore e manager italiano. Ha fatto parte di diversi comitati di esperti, consigli direttivi e strutture di gestione di progetti tecnologici. È Application Research Director presso Engineering SpA, ed esperto di alto livello per la commissione europea. Ha studiato Intelligenza Artificiale a La Sapienza di Roma, Management dell’innovazione tecnologica e sistemi multimediali al MIT di Boston, è segretario della II commissione dell’associazione Copernicani, di cui è cofondatore. Nella sua carriera professionale si è occupato di Intelligenza Artificiale, di sistemi multimediali, di finanza agevolata, di investimenti per l’occupazione e a supporto dell’innovazione tecnologica, di beni culturali, di motori di ricerca e di memoria digitale.

Olivi Giangiacomo

Partner presso lo studio legale internazionale Dentons, responsabile del gruppo Technology Media and Telecoms (TMT), oltre che Europe Head of Data Privacy & Cybersecurity group e Europe Co-head Media and Entertainment sector group. Riconosciuto da diversi anni tra i migliori avvocati nel settore TMT dalle più prestigiose directory legali internazionali. Ha svolto docenze in varie università, nell’ambito del diritto e tecnologia, media e tutela dei dati.

Panzeri Corrado

È responsabile dell’Innovation & Technology Hub di The European House-Ambrosetti. Da oltre quindici anni svolge la sua attività professionale sui temi del governo societario, della strategia, dell’innovazione e dell’organizzazione aziendale, principalmente in imprese operanti nel comparto dei servizi finanziari. Negli ultimi cinque anni ha operato nel campo della cyber e della cyber-physical security. È laureato in Economia Aziendale all’Università Bocconi.

Pierani Marco

Laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Bologna, LL.M. in European Business Law presso l’Università di Nijmegen (NL). Già avvocato presso il Foro di Milano, da 15 anni si occupa a tempo pieno di tutela dei consumatori, prima in Altroconsumo come responsabile delle Relazioni Esterne e più recentemente quale Direttore Public Affairs & Media Relations presso Euroconsumers, principale Gruppo di Organizzazioni di consumatori che unisce Test-Aankoop/Test-Achats (Belgio), Altroconsumo (Italia), DECOProteste (Portogallo), OCU (Spagna), Proteste (Brasile).

Pollicino Oreste

È professore ordinario di Diritto costituzionale presso l’Università Commerciale “L. Bocconi” di Milano, ove insegna anche Diritto dell’informazione, e avvocato cassazionista. È autore di numerose pubblicazioni, in italiano e in inglese, in materia di diritto comparato dei media e diritto costituzionale. È tra i fondatori dell’Accademia Italiana del Codice di Internet e dei portali MediaLaws e Diritti Comparati. Di recente, è stato membro dell’High Level Expert Group on Fake News and Online Disinformation nominato dalla Commissione europea.

Renda Andrea

Nato a Messina nel 1972, Andrea Renda è un accademico specializzato in economia, diritto e tecnologia. Dal 2005 è Senior Research Fellow del Centro di Studi Politici Europei (CEPS) di Bruxelles, dove dirige un gruppo di ricerca interdisciplinare dedicato alla governance globale, la regolamentazione, l’innovazione e l’economia digitale. Dal 2017 è titolare della Cattedra “Google” di Innovazione Digitale presso il Collegio d’Europa di Bruges, in Belgio. Insegna, per l’anno accademico in corso, Advanced Economics of Regulation presso l’Erasmus University di Rotterdam, in Olanda. È attualmente membro dello High Level Expert Group sull’Intelligenza Artificiale della Commissione europea; membro dell’Osservatorio e Forum europeo sul Blockchain; componente del gruppo di esperti sull’impatto economico e sociale dell’innovazione (ESIR) della Direzione Generale Ricerca della Commissione europea. Ha conseguito un Master in Law and Economics presso l’Università di Amburgo; un Dottorato di Ricerca in Law and Economics presso la Erasmus University di Rotterdam; si è quindi specializzato dopo il dottorato di ricerca come Jean Monnet Fellow e poi professore part time presso l’Istituto Universitario Europeo di Fiesole. Andrea è impegnato come advisor per numerose istituzioni europee e per organizzazioni internazionali, tra cui la Banca Mondiale, la Banca Inter-Americana di Sviluppo, l’OCSE, e numerosi governi nazionali in vari continenti. È stato recentemente nominato non-resident fellow dell’istituto sulla tele-informazione dell’università Columbia di New York (CITI); ed è non-resident fellow del Kenan Institute for Ethics della Duke University, presso la quale ha insegnato per due anni accademici, tra il 2015 e il 2017.

Rigoni Andrea

Ha più di 30 anni di esperienza nel settore della Cyber Security. E’ partner di Deloitte Risk Advisory con responsabilità del settore Governativo e del Cyber Capacity Building EMEA. Nel 2013-14 Andrea ha servito il Governo Italiano come advisor della Presidenza del Consiglio dei Ministri sui temi di Cyber security dell’Agenda Digitale. Prima ha lavorato in Poste Italiane, Fondazione Global Cyber Security Center, Booz Allen Hamilton e Symantec. E’ consulente di numerosi governi e organizzazioni internazionali come le Nazioni Unite e la NATO.

Scialdone Marco

Avvocato e dottore di ricerca in Categorie giuridiche e Tecnologie, è docente di diritto e mercati dei contenuti e servizi online presso l’Università Europea di Roma, dove è tra i fondatori del Laboratorio di Diritto dell’Innovazione, InnoLawLab. Dal 2016 è docente presso il Master in Diritto dell’Informatica dell’università La Sapienza di Roma per il modulo relativo a “Robotica, etica e diritto – Neuroscienze, tecnologie e problemi giuridici”. E’ stato altresì docente di Diritto dell’informatica e delle Comunicazioni presso l’Università di Perugia, Facoltà di Scienze MM.FF.NN, e di Digital Copyright presso la Link Campus University di Roma. È fellow dell’Accademia Italiana del Codice di Internet.

Telmon Claudio

Laureato in Scienze dell’Informazione all’Università di Pisa, svolge da più di vent’anni la propria attività come consulente nel campo della gestione del rischio e della sicurezza delle informazioni. Ha collaborato con il Dipartimento di Informatica dell’Università di Pisa, per il quale ha gestito il laboratorio di sicurezza. È membro del Comitato Direttivo e del Comitato Tecnico di Clusit, per il quale ha collaborato anche con l’Agenzia Europea ENISA.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati