Energia

Chi manovra il mercato del petrolio al tempo del Coronavirus. Analisi

di

lobbying

Cosa sta guidando la volatilità del mercato del petrolio? Il commento di Frederick G. Fromm, Vice President, Portfolio Manager and Senior Security Analyst presso Franklin Equity Group.

Perché la recente domanda del mercato petrolifero e gli shock dell’offerta sono sostanzialmente senza precedenti e stanno portando a prezzi del petrolio che sono antieconomici per quasi tutti gli operatori del mercato?

ESITO DELLA RIUNIONE OPEC+ SUL PETROLIO

Alla riunione dell’OPEC + di venerdì, la Russia si è opposta ai tagli dell’offerta per compensare la riduzione della domanda che vediamo in seguito alla diffusione di COVID-19.

CHE COSA HA DECISO L’ARABIA SUL PETROLIO

In risposta, nel fine settimana, l’Arabia Saudita ha abbassato i suoi prezzi di esportazione su tutta la linea, iniziando essenzialmente una guerra dei prezzi nel mercato petrolifero globale.

LE MIRE

L’idea sembra essere quella di costringere la Russia a tornare al tavolo delle trattative e ad accettare tagli alle forniture.

IL COMMENTO

Riteniamo che la combinazione di uno shock della domanda (a causa dell’epidemia di coronavirus) e uno shock dell’offerta (a causa delle riduzioni dei prezzi) sia sostanzialmente senza precedenti, senza equivalenti negli ultimi 30 anni a cui possiamo fare riferimento.

 PROSPETTIVE

A nostro avviso, i prezzi del petrolio che stiamo vedendo attualmente sono antieconomici per quasi tutti gli operatori del mercato. Sebbene i produttori più costosi come quelli di scisto americano non possano chiaramente generare profitti a questi livelli, riteniamo che anche produttori più economici come la Russia vedranno delle sfide in questo contesto di prezzi.

IL RUOLO DELL’ARABIA SAUDITA

L’Arabia Saudita, pur avendo costi di produzione molto bassi, ha anche esigenze di spesa interna che probabilmente richiedono che i prezzi del petrolio siano più alti anche a lungo termine.

LO SCENARIO SUI PREZZI

Ciononostante, riteniamo che ci sia spazio per i prezzi per rimanere depressi a breve termine, o anche per il resto del 2020. I prezzi del petrolio sono abbastanza spesso al di sotto o al di sopra i livelli di prezzo indicati dai fondamentali del mercato e potrebbe richiedere del tempo perché tornino a stabilizzarsi a livelli normalizzati.

AL LUNGO TERMINE

A più lungo termine, i mercati dell’energia tendono ad auto-correggersi con prezzi bassi che portano a riduzioni dell’offerta che bilanciano il mercato e riteniamo che probabilmente vedremo una significativa distruzione dell’offerta a prezzi correnti poiché l’attività di perforazione viene differita o interrotta, in particolare tra i piccoli produttori e quelli con scarsi bilanci. Sebbene ciò possa essere salutare per i mercati petroliferi a lungo termine, sarà doloroso a breve termine e avrà un impatto su più settori sia all’interno che all’esterno del settore energetico.

L’ANALISI

Continuiamo ad avere fiducia nei produttori di qualità più elevata e nelle compagnie petrolifere integrate. È probabile che questi non solo siano in grado di resistere in un periodo di prezzi più bassi, simile a quello che abbiamo visto tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016, ma siano anche in grado di posizionare bene le loro attività per l’inevitabile ripresa dei mercati. Riteniamo che questo processo richiederà tuttavia del tempo sebbene il mercato digerisca gli impatti dei molteplici fattori che fanno abbassare i prezzi.

 

***

TUTTI GLI APPROFONDIMENTI DI START MAGAZINE:

COME USCIRE DALL’ECONOMIA DI GUERRA AL CORONAVIRUS. L’ANALISI DI POLILLO

CORONAVIRUS, MES E IL SUICIDIO DELL’EUROPA. L’APPROFONDIMENTO DI LITURRI

PERCHE’ LA GERMANIA TREMA PER IL CORONAVIRUS. IL PUNTO DI MENNITTI

CHI CRITICA E PERCHE’ TRUMP NEGLI USA PER IL COVID-19. IL PUNTO DI ORIOLES

REGNO UNITO, ECONOMIA E FINANZIARIA AI TEMPI DEL CORONAVIRUS. IL PUNTO DI MELONI

CHE COSA SUCCEDERA’ A USA, FRANCIA, GERMANIA E REGNO UNITO. PARLA IL PROF. RICCIARDI

COME BURIONI SCUDISCIA TRUMP E NON SOLO SUL CORONAVIRUS. I TWEET DEL VIROLOGO

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati