skip to Main Content

Ecco il nuovo organigramma di Tim deciso da Labriola

Tim Green

Tutti i dettagli sui sommovimenti ai piani alti di Tim che emergono dall’ordine di servizio del direttore generale Pietro Labriola con cui si ridisegna l’organigramma del gruppo 

Sommovimenti i ai piani alti di Telecom, dove Stefano Siragusa diventa deputy del direttore generale Pietro Labriola, con responsabilità della funzione network, operations e wholesale. Lasciano invece il direttore strategie e sviluppo business Carlo Nardello e il responsabile della rete Nicola Grassi, entrambi entrati nel gruppo sotto la gestione di Luigi Gubitosi, l’ex ad che ha rimesso le deleghe (per il forcing del cda), ma siede tuttora in consiglio. La direzione revenue, che era affidata a Siragusa, viene divisa in due: l’area business va a Massimo Mancini, mentre l’area consumer passa ad interim a Labriola.

Insomma, con l’ordine di servizio datato 7 dicembre il nuovo direttore generale di Tim, Pietro Labriola, ha scelto la sua squadra di manager.

Labriola, che ha assunto l’incarico di dg per dare continuità all’azienda che attraversa una fase di crisi, sceglie Stefano Siragusa come suo deputy (vice) e capo della rete con deleghe potenziate.

Il marchio e la comunicazione di brand passano in mano a Sandra Aitala, gli acquisti a Simone De Rose, le strategie e lo sviluppo ad interim a Claudio Ongaro mentre Paolo Chiriotti si occuperà della trasformazione del business, a diretto riporto di Labriola.

Ecco uno stralcio dell’ordine di servizio interno di Tim con le nuove nomine nell’organigramma

DIRETTORE GENERALE

Si comunica che, con decorrenza immediata, viene costituita la Funzione Chief Network, Operations & Wholesale Office e affidata a Stefano Siragusa, con la responsabilità di assicurare l’innovazione delle reti e dei servizi, il presidio dei processi integrati di ingegneria, sviluppo ed esercizio delle infrastrutture tecnologiche e relative Operations, delle piattaforme di servizio e multimediali e dell’Information Technology. La Funzione garantisce altresì la connettività dei servizi per clientela OAO e TIM Retail nonché lo sviluppo e la gestione del business wholesale, la gestione della logistica nonché delle operations dei servizi di Caring anche in service per le strutture del Gruppo.

In tale ambito confluiscono:

  • le Funzioni a riporto del Chief Technology & Operations Office, che viene contestualmente superato;
  • le Funzioni IT Planning, Architectures & Quality e IT & Digital Solutions precedentemente collocate in ambito Chief Revenue, Information & Media Office;
  • la Funzione IT Processes & Procedures Design precedenemente collocata in ambito Cross IT & Commercial Development di Chief Revenue, Information & Media Office – che viene ridenominata Cross Commercial Development – viene allocata a riporto del responsabile della Funzione E2E Management di Chief Network & Operations Office;
  • la Funzione Wholesale Market, precedentemente collocata in ambito Chief Regulatory Affairs & Wholesale Market Office che viene conseguentemente rinominata Chief Regulatory Affairs Office;
  • la Funzione Customer Services, precedentemente collocata in ambito Chief Revenue, Information & Media Office;
  • la Funzione MVNO Management, precedentemente collocata in ambito Sales Channel Management di Chief Revenue, Information & Media Office viene allocata in ambito Wholesale Market.

Si comunica, inoltre, che le Funzioni di Procurement che seguono gli approvvigionamenti di compentenza dell’area Network & Operations e la Funzione Property di Real Estate, operano in stretta collaborazione con il Chief Network, Operations & Wholesale Office.

Si rende noto che, contestualmente, Stefano Siragusa assume il ruolo di Deputy del Direttore Generale.

Si comunica che, con pari decorrenza, a riporto del Direttore Generale vengono costituite le seguenti Funzioni:

  • Chief Consumer, Small & Medium Market Office affidata ad interim a Pietro Labriola, con la responsabilità di assicurare il margine operativo dei clienti Consumer, Small e Medium. La Funzione assicura la definizione del portafoglio di offerta e dei relativi prezzi, del piano di marketing per lo sviluppo della customer base nonché il disegno e l’implementazione della customer experience, anche in termini di strategia commerciale e definizione dei livelli di servizio per tutte le operations nel rispetto della normativa vigente. La Funzione assicura, inoltre, la definizione e l’attuazione della strategia di vendita – coordinando la rete di vendita e le attività di pre sales e post sales – la programmazione commerciale e le politiche di incentivazione interna ed esterna. La Funzione assicura, infine, lo sviluppo dei prodotti di entertainment.
    In tale ambito confluiscono le Funzioni: Cross Commercial Development, Commercial Governance, Marketing Consumer, Marketing Small & Medium, Sales Consumer Small & Medium di territorio, TIMVISION & and Entertainment Products, Sales Channel Management al netto della Funzione Channel Development Enterprise, precedentemente collocate in ambito Chief Revenue, Information & Media Office;
  • Chief Enterprise Market Office affidata a Massimo Mancini, con la responsabilità di assicurare il margine operativo dei clienti Large, Strategic, Top e Pubblica Amministrazione. La Funzione assicura la definizione dell’offerta, dei prezzi, dei piani di marketing, del go to market, anche in termini di strategia commerciale e definizione dei livelli di servizio per tutte le operations nel rispetto della normativa vigente. La Funzione garantisce inoltre la progettazione delle soluzioni ICT e Network, la commercializzazione mediante la rete di vendita diretta, le attività di post sales e lo sviluppo dei progetti finanziati e delle convenzioni con la Pubblica Amministrazione. La Funzione assicura, infine, la programmazione commerciale, la definizione delle strategie e dei processi di vendita nonché le politiche commerciali e di incentivazione.
    In tale ambito confluiscono le Funzioni a riporto di Enterprise Market che viene contestualmente superata, la Funzione Channel Development Enterprise di Sales Channel Management, nonché attività e risorse relative al perimetro Enterprise, delle Funzioni Cross Commercial Development, Commercial Governance precedentemente collocate in ambito Chief Revenue, Information & Media Office;
  • Brand Strategy & Commercial Communication affidata ad interim a Sandra Aitala, con la responsabilità di assicurare – a livello di Gruppo – le politiche di brand development, lo sviluppo della corporate identity, la strategia di comunicazione interna ed esterna e il presidio delle attività di digital communication per gli aspetti di competenza. La Funzione assicura, inoltre, le attività di ideazione, sviluppo creativo e realizzazione delle campagne pubblicitarie, nonché la gestione degli eventi e le attività di sponsorizzazione commerciale di competenza. Garantisce, inoltre, la realizzazione E2E delle produzioni pubblicitarie complesse e delle produzioni televisive originali – in accordo con la Funzione TIMVISION and Entertainment Products. Assicura, infine, lo sviluppo della strategia e della pianificazione pubblicitaria sui media.
    In tale ambito confluiscono la Funzione Brand Development di Strategy, Brand Development & Transformation in ambito Chief Strategy, Business Development & Transformation Office, la Funzione Commercial Communication & Media nonché attività e risorse relative al perimetro Commercial Communication & Media, delle Funzioni Cross Commercial Development e Commercial Governance in ambito Chief Revenue, Information & Media Office. La Funzione Strategy, Brand Development & Transformation viene contestualmente ridenominata Strategy e le relative articolazioni organizzative vengono conseguentemente superate.

Conseguentemente la Funzione Chief Revenue, Information & Media Office viene superata.

Si comunica altresì che, con pari decorrenza:

  • viene costituita a riporto del Direttore Generale, la Funzione Staff del Direttore Generale, affidata a Stefano Roscini – che mantiene le precedenti attribuzioni di responsabilità – con il compito di assicurare il supporto per il coordinamento interfunzionale del Gruppo, con focus sulla gestione delle tematiche di particolare rilevanza strategica.
  • la Funzione Chief Strategy, Business Development & Transformation Office, che contestualmente viene ridenominata Chief Strategy & Business Development Office ed il cui mandato organizzativo viene conseguentemente adeguato, viene affidata ad interim a Claudio Ongaro che mantiene le precedenti attribuzioni di responsabilità.
  • la Funzione Procurement viene affidata ad interim a Simone De Rose.

Si rende noto, inoltre, che alle dirette dipendenze del Direttore Generale, Paolo Chiriotti è il Riferimento per la gestione dei progetti di business transformation.

Si comunica, infine, che rimangono confermate le articolazioni e le precedenti attribuzioni di responsabilità delle Funzioni oggetto di confluenza nella presente comunicazione e che, con successive comunicazioni, verranno ridefinite le articolazioni delle Funzioni Chief Network, Operations & Wholesale Office, Chief Consumer, Small & Medium Market Office e Chief Enterprise Market Office, nonché le confluenze di dettaglio.

A Carlo Nardello e Nicola Grassi, che lasciano i rispettivi incarichi, va il ringraziamento dell’Azienda per il significativo contributo manageriale assicurato in questi anni all’interno del Gruppo, cui si associa l’augurio per le prossime sfide professionali.

IL DIRETTORE GENERALE
Pietro Labriola
Roma, 7 Dicembre 2021

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore