skip to Main Content

Sandoz

Sandoz pagherà per lo scandalo sui prezzi dei farmaci generici

La controllata americana del gruppo farmaceutico svizzero Sandoz ha patteggiato il pagamento di 265 milioni di dollari per risolvere un grande scandalo sui prezzi dei farmaci generici negli Stati Uniti. Tutti i dettagli

 

La svizzera Sandoz pagherà 265 milioni di dollari per un vasto scandalo sui prezzi dei farmaci generici negli Stati Uniti. Come accade solitamente in questi casi, l’azienda non ha dichiarato alcuna ammissione di illecito.

L’accordo, che è soggetto all’approvazione del tribunale, precisa Reuters, solleverebbe inoltre Sandoz da tutte le richieste di risarcimento avanzate nei suoi confronti per questa causa.

IL PATTEGGIAMENTO

Secondo i termini dell’accordo, Sandoz US, ovvero la filiale americana del gruppo farmaceutico svizzero, pagherà 265 milioni di dollari in cambio di una completa liberazione di tutte le richieste di risarcimento avanzate contro di lei nell’azione collettiva degli acquirenti diretti da parte dei membri della classe di risarcimento.

Il caso, ricorda Reuters, risale all’epoca in cui Sandoz faceva parte di Novartis, che lo scorso ottobre ha scorporato la sua attività di prodotti generici e l’ha quotata in borsa.

Oltre a “non riconoscere alcuna colpa”, il gruppo precisa che l’importo pattuito sarà iscritto nel bilancio 2023 della società.

NON UNA PRIMA VOLTA

Quando Sandoz apparteneva ancora a Novartis aveva già raggiunto un accordo per due cause antitrust simili contro la divisione nel 2020 e nel 2021, pagando un totale di quasi 400 milioni di dollari.

Per il caso del 2020, l’unità aveva accettato di pagare 195 milioni di dollari per evitare il processo negli Stati Uniti con l’accusa di aver cospirato per fissare i prezzi dei farmaci generici. Inoltre, dopo aver risolto le accuse penali, l’azienda aveva concluso un accordo civile del valore di 185 milioni di dollari per “i pagamenti illegali che le aziende hanno ricevuto per la vendita di merci a prezzi truccati”.

LO SCANDALO CON GLI ALTRI PRODUTTORI

Nel precedente scandalo, Sandoz aveva ammesso la propria colpevolezza ed erano risultati coinvolti anche altri due produttori di farmaci generici: Taro Pharmaceuticals e Apotex Corporation.

I farmaci Sandoz in questione erano il benazepril HCTZ, utilizzato per il trattamento dell’ipertensione, e il clobetasolo, un corticosteroide utilizzato per il trattamento delle patologie cutanee.

Back To Top