skip to Main Content

Saipem, Nexi, Unicredit, Banca Generali e non solo. Ecco le pagelle di Piazza Affari

Piazza Affari

FTSE Mib trascinato da Stellantis. In evidenza anche Banca Generali e Unicredit. In coda Saipem e Nexi. Tutti i dettagli su uno studio di Bloomberg

 

Piazza Affari sugli scudi.

Il 2021 dell’Italia punta a chiudersi con una medaglia d’oro ancora più prestigiosa, ovvero quella di listino azionario più performante d’Europa.

Da inizio anno, infatti, il FTSE Mib ha registrato una crescita di ben 22 punti percentuali, superando ampiamente i massimi raggiunti in dal 2008.

Ad oggi, infatti, solo l’AEX olandese (+27%) e il CAC40 francese (+24%) stanno registrando ritorni superiori, mentre tutte le altre borse europee si accodano alla nostra Piazza Affari.

A spingere la volata finale, però, potrebbero essere proprio i titoli che in questo 2021 d’oro hanno ottenuto i ritorni migliori.

Ecco tutti i dettagli.

STELLANTIS IN TESTA

Tra le grandi società italiane, la migliore da inizio anno è Stellantis. Il gruppo dell’automotive guidato da Carlos Tavares ha messo a segno un total return del 70% da gennaio a oggi. A guidare la fiducia degli investitori ci sono diversi elementi, primo fra tutti il maxi piano di digitalizzazione che promette di far lievitare i ricavi di 4 miliardi di euro l’anno entro il 2026. Un obiettivo che la partecipata del gruppo Exor vuole perseguire con alleanze strategiche globali come quelle con Foxconn sui semiconduttori e quella con Waymo sui progetti di guida autonoma.

A una certa distanza da Stellantis ci sono poi due grandi gruppi dell’industria italiana che da inizio anno hanno fatto segnare ritorni da capogiro. Il primo è Eni, che ha realizzato un total return del 53% in scia al forte rialzo del prezzo del petrolio che ha toccato nuovi massimi oltre i 70$ a barile. Terzo posto per InterPump che è cresciuta di oltre il 51% e conquista la fiducia degli investitori sia per gli utili in costante crescita che per le potenziali operazioni strategiche in campo di m&a.

COME VANNO UNICREDIT E BANCA GENERALI

Ai piedi del podio ci sono quindi le banche. Tra loro, la più performante a Piazza Affari nel 2021 è stata UniCredit che ha beneficiato dell’ottimismo verso il nuovo ceo Andrea Orcel e, soprattutto, del no di quest’ultimo al Tesoro per comprare il Monte dei Paschi di Siena.

Nel settore, però, c’è un altro operatore che stupisce per la capacità di garantire ritorno ai suoi investitori: Banca Generali. L’istituto del gruppo Generali è ormai da anni tra le società quotate a maggior crescita. Basti pensare che da inizio anno ha regalato ai suoi investitori un ritorno totale del 49%, comprensivo del maxi dividendo cumulato per gli esercizi 2019-20 che ha portato in dote agli azionisti ben 2,7 euro ad azione. Somma alla quale si aggiungerà un ulteriore cedola da 0,60 euro che sarà corrisposta a febbraio 2022. Oltre a questi elementi, poi, gli investitori hanno guardato al titolo di Banca Generali per la sua capacità di crescere in maniera sostenibile cavalcando il trend degli investimenti Esg. Oggi, tra l’altro, Standard Ethics ha alzato l’outlook di Banca Generali da “stabile” a “positivo”, confermando il rating aziendale “EE”.

SAIPEM E NEXI IN CODA

Nel FTSE Mib da record di questo 2021, c’è però anche spazio per qualche delusione. Di fatto, le società a chiudere l’anno in negativo sono solo tre. Il terzultimo gradino del podio va a Enel che segna un -15% ma che potrebbe recuperare terreno dopo la maxi cessione del 50% di Open Fiber che ha portato in dote oltre 2,7 miliardi di euro. Poco peggio fa Nexi, il cui -16% sembra apparentemente in controtendenza rispetto a una società con conti in crescita del 10% e in procinto di completare l’operazione strategica con Sia nei pagamenti digitali (qui l’approfondimento di Startmag con i subbugli anche politici dopo le ultime nomine di Cdp).

La maglia nera va a Saipem. Il colosso dell’energia registra un -17% annuo che è dovuto in gran parte alle oscillazioni del costo di gas e petrolio. Tre situazioni diverse ma con tutto il margine per segnare un rimbalzo. Che lo sprint finale di Piazza Affari sia affidato proprio a loro?

PIAZZA AFFARI: LA TOP 10 DEL 2021 PER TOTAL RETURN

Ed ecco qui la classifica dei migliori titoli di Piazza Affari per total return nel 2021.

Dati: Bloomberg a dicembre 2021

 

 

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore