Economia

Coronavirus, tutti gli uomini del commissario Arcuri a Palazzo Chigi

di

Arcuri

Ecco lo staff dell’ad di Invitalia, Arcuri, nel ruolo di commissario per l’emergenza da Covid-19 in raccordo con le strutture del dipartimento della Protezione civile

 

Domenico Arcuri, da anni amministratore delegato di Invitalia e riconfermato giusto pochi mesi fa alla guida della società controllata dal ministero dell’Economia, il 18 marzo scorso è stato nominato dal Consiglio dei ministri anche commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure occorrenti per il contenimento e il contrasto dell’emergenza epidemiologica Covid-19.

Secondo quanto riportato nell’ordinanza 7/2020 datata 1 aprile 2020, Arcuri è stato dotato di una corposa struttura di supporto per coordinare al meglio le azioni di gestione dell’emergenza. La squadra, in cui l’amministratore delegato di Invitalia ha coinvolto diversi manager della holding del Mef, opera alle sue dirette dipendenze ed è stata individuata di concerto con il direttore del dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, che ha deciso quali risorse umane impiegare per fornire il supporto tecnico e amministrativo necessario.

LO STAFF

Dello staff di Arcuri fanno parte Massimo Paolucci, capo della segreteria politica del ministro della Salute ed ex commissario per l’emergenza rifiuti in Campania nell’era Bassolino, in qualità di global advisor. Paolucci si occupa supporto per tutte le questioni strategiche con particolare riferimento alle acquisizioni di dispositivi e apparecchiature sanitarie e più in generale lavora d’intesa con il ministero della Salute.

C’è poi Antonio Ilacqua, avvocato e consigliere del ministro degli Affari regionali e delle autonomie, Francesco Boccia, in qualità di legal advisor. A Ilacqua spetta il compito di fornire il supporto giuridico per tutte le questioni afferenti alla gestione dell’emergenza.

Rinaldo Ventriglia, colonnello dei Carabinieri in pensione, è advisor sulla logistica e si occupa del supporto nel coordinamento delle attività di distribuzione e della gestione dei voli.

Spazio poi a un Comitato di coordinamento composto da Luigi D’angelo, Gabriella Forte e Federica Zaino che supporta Arcuri nella pianificazione, nel controllo e nel coordinamento delle attività e nella gestione delle donazioni. D’angelo è un ex funzionario di Palazzo Chigi mentre Forte è responsabile organizzazione e sviluppo di Invitalia.

C’è inoltre un Project management office, composto da Silvia Fabrizi, Raffaele Ruffo e Davide Moriconi e una Struttura di relazioni istituzionali, affidata alla responsabilità di Federica Zaino, proveniente dallo staff di Roberto Speranza al ministero della Salute, e composta da Ermanna Sarullo, capo ufficio stampa del ministro Boccia, e Manuela Patella.

Un’altra struttura nello staff del commissario Arcuri è quella per la gestione dei dati attinenti l’emergenza, esclusi quelli epidemiologici, che deve recepire tutti i dati provenienti dalle diverse funzioni. Responsabile è Mario Ettorre, data manager di Invitalia. I dati che vengono comunicati all’esterno e che non sono riferiti all’andamento dei contagi vengono validati da questa struttura.

I GRUPPI DI LAVORO

Vari sono i gruppi di lavoro che realizzano le attività legate alla Struttura tecnica di gestione dell’emergenza, chiamati a coordinarsi tra di loro e a scambiarsi le informazioni necessarie. In tutto ne fanno parte 21 persone.

  • Riconversione incentivi: team affidato al professor Ernesto Somma, docente di Economia industriale all’università di Bari e responsabile dell’area incentivi e Innovazione di Invitalia, segue la raccolta delle proposte delle aziende, la verifica della fattibilità e la gestione del relativo incentivo.
  • Analisi e programmazione: responsabile è Andrea Urbani, direttore generale della programmazione sanitaria del ministero della Salute. Il gruppo si occupa della definizione di strategie e scenari per la gestione dell’emergenza, la raccolta e l’analisi dei fabbisogni, la definizione dei criteri di distribuzione e l’assegnazione di dispositivi di protezione individuale e apparati alle Regioni.
  • Acquisti, Contratti e Gestione fornitori: gruppo guidato da Roberto Rizzardo, dirigente di Invitalia, garantisce la raccolta delle proposte di fornitura e la loro analisi, il coordinamento con il Comitato Tecnico Scientifico per l’approvazione dei prodotti, la gestione dei contratti e dei fornitori.
  • Gestione voli: ne è responsabile il colonnello Tino Ivo, attuale capo servizio del Centro Operativo Aereo del dipartimento della Protezione civile. Il gruppo si occupa della pianificazione dei voli internazionali per l’acquisizione del materiale dall’estero che viene poi inviata alla struttura costituita dal ministro degli Affari esteri, dal ministro della Difesa e dall’ufficio del commissario.
  • Gestione della distribuzione: team affidato al generale di brigata Pasquale Izzo, direttore della Protezione Civile nazionale, opera per la distribuzione dei prodotti, il contatto con i fornitori e con le strutture destinatarie.

Articolo pubblicato su policymakermag.it

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati