skip to Main Content

Giovanni Sorrentino

Chi è Giovanni Sorrentino, nuovo capo di Orizzonte Sistemi Navali (Fincantieri e Leonardo)

Ecco il curriculum di Giovanni Sorrentino, nominato ad di Orizzonte Sistemi Navali (Osn), società partecipata da Fincantieri (51%) e Leonardo (49%).

Sarà Giovanni Sorrentino a guidare Orizzonte Sistemi Navali (Osn), la joint venture tra Fincantieri (51%) e Leonardo (49%).

Lo ha reso noto il gruppo navale di Trieste, tramite un post sui canali social. Sorrentino succederà nel ruolo di amministratore delegato di Osn a Dario Deste, direttore generale della Divisione Navi Militari di Fincantieri e amministratore delegato della società partecipata da Fincantieri e Leonardo dal maggio 2022.

“La nuova nomina rappresenta un segnale di continuità nel percorso di consolidamento dell’alleanza fra Fincantieri e Leonardo, che è volto al rafforzamento dell’offerta italiana nell’ambito della difesa del mare” commenta il Sole 24 Ore. Da tempo i due amministratori delegati dei colossi nazionali della difesa hanno sottolineato l’importanza e la necessità di rafforzare la cooperazione nella cornice preesistente di Orizzonte Sistemi Navali (Osn) che ha già dato risultati, ad esempio con le Fremm.

Non è un caso dunque che proprio Sorrentino sia stato programme manager del progetto Fremm all’interno dell’Organismo congiunto di cooperazione nel campo degli armamenti.

Il nuovo ad di Orizzonte Sistemi Navali vanta infatti una lunga esperienza nel settore della Difesa, dove ha iniziato la sua carriera ricoprendo incarichi in ambito istituzionale (dalla Marina militare al ministero della Difesa).

Da settembre 2021 Sorrentino ha svolto il ruolo di capo dello staff del direttore generale di Mbda Italia (partecipata da Leonardo) e, dallo scorso settembre, è entrato in Fincantieri come Programme manager naval strategy.

Infine, la nuova nomina si inserisce nel contesto delle rinnovate intese industriali tra Leonardo e Fincantieri. Il 27 ottobre, il gruppo navale di Trieste e la società dell’aerospazio e difesa hanno annunciato la sigla di un Memorandum of Understanding nel dominio della subacquea, con l’obiettivo di mettere a fattor comune le rispettive competenze e capacità nel settore.

Tutti i dettagli.

I VERTICI DI ORIZZONTE SISTEMI NAVALI

Il cda di Osn è attualmente composto dai seguenti consiglieri: Renzo Tosini, Barbara Gaione, Marco De Fazio, Sabrina Sanguineti, Wanda Costa e Dario Deste (fino ad oggi amministratore delegato).

Dall’aprile 2020 a presiedere il board è stato Guido Crosetto, che ha ricoperto il ruolo di presidente del cda di Orizzonte Sistemi Navali fino allo scorso autunno: nell’ottobre 2022 il presidente del Consiglio Meloni l’ha nominato infatti ministro della Difesa.

Dall’autunno 2022 a maggio 2023 il cda di Orizzonte Sistemi Navali è rimasto privo del presidente. Il 2 maggio 2023 l’assemblea dei soci ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione insieme al presidente: designata la consigliera Barbara Gaione nuova presidente del cda di Osn.

IL CV DI GIOVANNI SORRENTINO, TRATTO DAL SUO PROFILO LINKEDIN

ORIZZONTE SISTEMI NAVALI S.p.A.
Amministratore Delegato
novembre 2023 – Present (1 mese)
Roma

FINCANTIERI
Programme manager naval strategy
settembre 2023 – Present (3 mesi)
Roma

MBDA ITALIA S.P.A.
Chief of Staff MD MBDA IT
ottobre 2021 – novembre 2023 (2 anni 2 mesi)
Roma
Attività di coordinamento delle diverse funzioni aziendali con particolare riferimento alle tematiche inerenti gli aspetti contrattuali, finanziari e di interfaccia.

OCCAR (Organisation for Joint Armament Co-operation) Programme manager
settembre 2017 – agosto 2021 (4 anni)
Parigi
Programme manager del programma Italo-francese per lo sviluppo produzione ed in service support di 18 unità navali per la Marina italiana é francese

Ministero della Difesa
3 anni 11 mesi
Capo Reparto Politica Industriale – Gabinetto del Ministro settembre 2015 – agosto 2017 (2 anni)
Definizione delle policy di supporto per l’industria della Difesa e individuazione degli asset strategici. Sviluppo nuove linee di finanziamenti
Accordi Gov – to – Gov – politica industriale
Supporto alle industrie della difesa nazionali. Sviluppo nuove linee di indirizzo in tema di politica industriale . Supporto alle industrie della difesa all’estero con particolare attenzione alle tematiche Gov-to-Gov. Definizione del regolamento per applicazione strumento della Golden Power in ambito Difesa.

Marina Militare
System Engineer
ottobre 1987 – agosto 2015 (27 anni 11 mesi)
Attività di natura tecnico-amministrativa e tecnico operativa con particolare attenzione alle rilevanze di natura logistica nella Marina Militare italiana

Formazione

Università di Pisa
Ingegneria magistrale in ingegneria elettronica · (aprile 1995)

Prince
Corso avanzato di programme management · (2017 – 2017)

Centro Alti Studi per la Difesa
Master in studi strategici ed internazionali · (2015 – 2016)

Accademia Navale
Corso Normale per Ufficiale delle Armi Navali, Ingegneria delle telecomunicazioni · (1987 – 1991)

Accademia Navale
ottobre 2013 – agosto 2015 (1 anno 11 mesi)

Back To Top