skip to Main Content

Bitcoin, cosa cambia con il primo Etf sui future

Stati Uniti Bitcoin

Il 19 ottobre debutterà al Nyse il primo Etf (fondo d’investimento a gestione passiva) sui future del bitcoin. Fatti e analisi sul ruolo anche della Sec

 

L’attesa per un fondo negoziato in borsa (Etf) basato sui future bitcoin è giunta al termine.

Domani mattina, 19 ottobre, il gruppo ProShares lancerà l’exchange-traded fund sulla Borsa di New York legato ai futures Bitcoin.

Lo ha comunicato la stessa società che è riuscita a ottenere il via libera della Sec (l’autorità di Borsa statunitense). Una pietra miliare per l’industria delle criptovalute ha sintetizzato il New York Times.

Come ricorda Radiocor, la Sec “negli ultimi quattro anni aveva bocciato il lancio di almeno 10 Etf, sotto la direzione di Jay Clayton. Ad agosto, il nuovo direttore Gary Gensler aveva invece aperto alla possibilità di veicoli d’investimento di questo tipo”.

Ad anticipare il via libera ci ha pensato un tweet prudenziale diffuso dalla Sec venerdì: “Prima di investire in un fondo che detiene contratti futures di bitcoin assicuratevi di pesare attentamente i potenziali rischi e benefici”.

Visto l’ottimismo degli operatori per il via libera, il bitcoin ha superato la soglia dei 60.000 dollari per la prima volta da aprile, raggiungendo i 62.000 dollari nel fine settimana.

Adesso altri tre ETF sui futures bitcoin si aspettano di andare avanti con i loro lanci questo mese.

Come ha sottolineato Finimize, questa notizia è positiva anche per le piattaforme di trading di bitcoin e le società di mining, data la spinta che darà accesso alle criptovalute e allo stesso modo l’interesse degli investitori.

Tutti i dettagli.

IL DEBUTTO DELL’ETF DI PROSHARES

L’Etf di ProShares, che seguirà il mercato dei futures bitcoin, inizierà le negoziazioni alla Borsa di New York martedì sotto il ticker “BITO”, ha confermato la società.

“Riteniamo che una moltitudine di investitori abbia atteso con impazienza il lancio di un Etf collegato a bitcoin dopo anni di sforzi per lanciarne uno”, ha dichiarato lunedì l’amministratore delegato di ProShares Michael L. Sapir. “BITO aprirà l’esposizione al bitcoin a un ampio segmento di investitori che hanno un conto di intermediazione e sono a proprio agio nell’acquistare azioni ed Etf, ma non desiderano affrontare la seccatura e la curva di apprendimento di creare un altro account con un fornitore di criptovaluta… o temono che questi fornitori possano essere non regolamentati e soggetti a rischi per la sicurezza”.

IL PREZZO DEL BITCOIN

In previsione del debutto dell’Etf, questa mattina il prezzo del bitcoin era di circa 60.000 dollari dopo essere salito a 62.000 dollari nel fine settimana, secondo Coin Metrics.

COSA SIGNIFICA PER LE CRIPTOVALUTE

Come ricorda Cnbc, investire in un Etf basato su futures non è la stessa cosa che investire direttamente in bitcoin. Un contratto futures è un accordo per acquistare o vendere un’attività in una data futura a un prezzo concordato. Un Etf sui future non permetterà agli investitori di comprare direttamente i bitcoin, ma si tratta comunque di un importante risultato per l’industria delle criptovalute.

IL COMMENTO DEGLI ANALISTI

“Questo sarà probabilmente il più grande sostegno della Sec per le criptovalute”, ha affermato Ian Balina, ceo della società di dati e analisi Token Metrics, che ha anche osservato che i regolatori di tutto il mondo sono stati in contrasto con l’industria delle criptovalute per anni e “hanno ostacolato l’accettazione di criptovalute” da parte degli investitori al dettaglio.

“Questa sarà una diga di nuovi capitali e nuove persone nello spazio”.

“Questo è un passo entusiasmante ma non l’ultimo”, ha detto a DealBook Douglas Yones, il capo dei prodotti scambiati del Nyse. Prevede che una serie di Etf collegati a criptovalute otterrà l’approvazione, alla fine.

L’E.T.F. di domani il lancio è un altro segno della legittimità mainstream della criptovaluta in un anno di pietre miliari per il settore. A partire dall’Ipo dell’exchange di criptovalute Coinbase avvenuta lo scorso aprile fino all’approvazione di un Volt Etf (Exchange Traded Fund) che investe in società tecnologiche con esposizione a bitcoin e infrastrutture di supporto da parte della Sec a inizio mese.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore