Economia

Amazon, eBay e Zalando: come il Covid è salutare per i conti dell’e-commerce

di

zalando

Trimestrali da record per Amazon, eBay e Zalando. Tutti i dettagli

 

Covid-19 spinge l’e-commerce. Nei primi sei mesi del 2020 volano le trimestrali di Zalando, Amazon ed eBay (che negli ultimi tempi soffriva la concorrenza). Il lockdown imposto in diversi paesi, con la chiusura prolungata di diversi negozi e la paura del contagio ha portato le persone a rifugiarsi negli acquisti online.

Tutti i numeri.

ZALANDO: RICAVI IN CRESCITA A DOPPIA CIFRA

La tedesca Zalando ha registrato, nei primi sei mesi del 2020, ricavi in crescita a doppia cifra: più 19,6% a 3,56 miliardi i ricavi, ha comunicato oggi. L’utile operativo rettificato (Ebit) è salito del 4,8% a 113,3 milioni.

In crescita anche i clienti: 34 milioni, pari al 20,4% in più rispetto all’analogo periodo precedente. Il volume lordo delle merci (Gmv) è in crescita del 25,1% a 4,72 miliardi di euro.

LE PREVISIONI DI ZALANDO

Anche il futuro è roseo. L’azienda prevede, per l’intero esercizio, una crescita del volume delle merci compresa tra il 20 e il 25%. I ricavi dovrebbero crescere del 15-20%, mentre l’utile operativo rettificato dovrebbe attestarsi tra i 250 e i 300 milioni, con investimenti compresi tra i 230 e i 280 milioni.

LA SORPRESA DI EBAY

Covid-19 ha anche influenzato (positivamente parlando) i conti di eBay. Negli ultimi anni, il sito fondato da Pierre Omidyar nel 1995 soffriva la concorrenza degli altri competitor, ora è tornato a macinare profitti: con il giro d’affari cresciuto del 18% a 2,87 miliardi rispetto ad attese di 2,8 miliardi, riporta Carlo Terzano su Start Magazine.

LE PREVISIONI PER IL 2020

Anche eBay rivede al rialzo l’outlook per l’intero anno: prevede, accanto a un utile per azione compreso tra i 3,47 e i 3,59 dollari, entrate tra i 10,56 e 10,75 miliardi, rispetto ai 9,76 miliardi stimati in aprile.

I NUMERI DI AMAZON

A brindare è anche Amazon, che nel secondo trimestre del 2020 ha registrato un balzo dei ricavi da 63,4 a 88,91 miliardi di euro, ben oltre le attese del mercato a 81,56 miliardi. L’utile per azione è salito a 10,2 dollari per azione.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati