Blog

Equità di genere? Consigli utili per il governo Draghi

di

equità di genere

Il post di Alessandra Servidori

L’equità di genere non potrà essere raggiunta rapidamente se i bambini continueranno ad assorbire e copiare le norme sociali di genere ereditate dalle generazioni dei loro genitori e nonni.

Alcune barriere sul tema delle possibilità e la disparità di genere sono state faticosamente in parte abbattute, permangono però ancora nelle opinioni che bambini e bambine hanno sul loro futuro.

E la strada è lunga da percorrere.

Attraverso uno studio internazionale sull’apprendimento precoce e il benessere dei bambini l’Ocse ha chiesto a oltre 4000 bambini e bambine cosa volessero fare da grandi.

Le scelte delle bambine sono: ruoli legati alle caratteristiche considerate “femminili”, come la cura e la protezione. Lavori come veterinaria, medico, infermiera, insegnante. Oppure ruoli relativi alla creatività e allo spettacolo come ballerina o artista.

Le scelte dei bambini: ruoli legati alle caratteristiche considerate “maschili”, come la forza fisica e posizioni di comando. Professioni inerenti al trasporto e alla costruzione e lavori come ufficiale di polizia, pompiere, costruttore.

Anche la famiglia e il contesto socio-culturale ed economico influenzano fortemente la scelta dei bambini e delle bambine: il 15% aspira ad un ruolo simile o uguale ai loro genitori.

Cosa possono fare a tale proposito i genitori, gli educatori e gli insegnanti?

Incoraggiare i bambini a parlare delle loro aspirazioni e abbattere gli stereotipi legati al ruolo di genere.

Al giorno d’oggi sono sempre più frequenti libri, film e altri mezzi di intrattenimento che parlano delle differenze di genere e che possono essere utili per sensibilizzare bambini e bambine, attraverso la lettura accompagnata con i genitori e insegnanti, che permettano di rafforzare le loro capacità cognitive e socio emotive. I bambini e le bambine osservano e fanno loro il mondo che vedono: il cambiamento degli educatori ed insegnanti può essere il primo passo per incoraggiare i bambini e le bambine a pensare a cosa vogliono diventare davvero in età adulta, senza essere influenzati da vecchi e stereotipati ruoli di genere.

Per il Governo Draghi suggerimenti utili su un tema che il Presidente ha individuato come prioritario per lo sviluppo sociale ed occupazionale dell’Italia.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati