.Tecnologia / Innovazione, Innovazione

Effettuare diagnosi attraverso gli smartphone è possibile

di

E’ possibile trasformare gli smartphone in strumenti diagnostici? Una squadra d’ingegneri biomedici della Columbia University è riuscita a rilevare sia l’HIV che la sifilide sfruttando la capacità di elaborazione dati di uno smartphone sperimentandolo con successo in Ruanda.

Gli ingegneri sono riusciti a sviluppare un dispositivo applicabile al telefono dotato di lettori ottici e dei fluidi, che può analizzare una goccia di sangue proveniente dal dito del paziente. Sfruttando un’app installata sullo smartphone, si potrà eseguire una diagnosi nell’arco di 15 minuti.

Lo strumento elaborato dagli ingegneri della Columbia ha dei punti di forza rispetto ai tradizionali strumenti diagnostici per la rilevazione dell’HIV. Il primo è il prezzo. Il costo di produzione del dispositivo si aggira attorno ai 34 dollari, costo che si potrebbe ulteriormente abbattere se prodotto in serie. Un passo in avanti se si considera che le strumentazioni coinvolte per un’analisi si aggira a diverse migliaia di euro.

Il secondo è il relativo risparmio di energia. In certi parti del mondo la mancanza di energia è un fattore limitante e rende assai difficoltoso l’utilizzo di strumentazioni diagnostiche. Il dispositivo si alimenta attraverso la fessura di ricarica dello smartphone, permettendo così l’elaborazione dei dati attraverso un app che può lavorare sia su sistemi Iphone che Android.

diagnosi attraverso smartphone

 

Terzo, dalla Columbia fanno sapere che il suo utilizzo richiederebbe una formazione minima e nessun tipo di manutenzione ordinaria. Il dispositivo diviene quindi un utile strumento per effettuare diagnosi precoci riducendo così il rischi per il contagio.

 

Lo strumento potrà essere migliorato nel corso del tempo, ma i primi test ne hanno comunque dimostrato l’efficacia. E’ comunque certo che si è davanti ad un importante giro di boa. La possibilità di effettuare diagnosi attraverso gli smartphone potrà trasformare l’intero mondo dei servizi sanitari, riducendone i costi, rendendoli più rapidi ed evitare eventuali affollamenti dando la possibilità di preservare, sopratutto nelle aree del globo dove epidemie e malattie veneree rappresentano le prime cause di mortalità, la cosa più importante che abbiamo. La vita.

 

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati