.Economia, Economia

Shopping online, cosa acquistano gli italiani su Internet

di

shopping online

Non solo viaggi ed elettronica, gli italiani si affidano allo shopping online anche per abbigliamento, arredamento e alimentari

Sempre più italiani si affidano allo shopping online. È vero, l’e-commerce nel Bel Paese, è ancora cosa da poco, così come i numeri che registra (viene concluso il 5% degli acquisti totali, da due a quattro volte meno di francesi, tedeschi e britannici), ma è anche vero che le prospettive di crescita sono alte.Vediamo i numeri.

E-commerce in Italia

Secondo i dati raccolti dall’ Osservatori del Politecnico di Milano e da Netcomm, 19 milioni di italiani si sono affidati, almeno una volta nel 2016, allo shopping online. Si tratta di una cifra pari al 60% degli utenti Internet.

Cifre discrete per l’Italia, che però sembrano davvero piccole se confrontate a quelle di Francia (41 milioni) e Germania (48 milioni). “Anche quest’anno non riusciamo a recuperare terreno rispetto ai principali mercati stranieri”, dice Alessandro Perego, direttore scientifico degli Osservatori del Politecnico di Milano.

Shopping online: cosa comprano gli italiani

Le prospettive di crescita, come dicevamo, sono buone. I consumi sul web sono cresciuti del 185 a quota 19,7 miliardi. Numeri importanti in un Paese in cui i consumi sono fermi. La buona notizia è che gli acquisti appartengono a diversi settori, non solo viaggi e elettronica. Gli italiani si affidano ad internet anche per abbigliamento, mobili e alimentari.

ecommerceCerto, a guardare i valori assoluti, il turismo gioca ancora la parte da leone: è suo il 44% delle spese complessive fatte in Rete, con 8 miliardi e mezzo di euro per acquisiti di biglietti e stanze d’hotel costituiscono.

Boom, con un più 32%, delle vendite di prodotti. In questo caso a giocare la parte del luone è l’elettronica (quasi 3 miliardi di euro, +28%), ma crescono anche gli acquisti in abbigliamento (+27%) e nuovi settori come arredamento (+48%) e alimentari (+20%).

“Benché ancora sbilanciato sui servizi, il paniere dell’e-commerce italiano registra una crescita degli acquisti di prodotti a un tasso quattro volte superiore”, commenta Riccardo Mangiaracina, direttore dell’Osservatorio di settore. “Ci stiamo avvicinando ai principali mercati stranieri, dove la componente di domanda legata ai prodotti è del 70%”.

Sempre più acquisti da smartphone

Per fare shopping online gli italiani scelgono lo smartphone. Gli acquisti da mobile sono saliti del 53%, valgono 3 miliardi e 300 milioni di euro e sono per due terzi in prodotti (grazie a siti di flash sales e alle piattaforme di acquisto social).

E-commerce: un canale da sfruttare

Lo shopping online può rivelarsi anche la carta vincente per la crescita delle Pmi italiane, ma per ora sono davvero poche le aziende che hanno saputo cogliere le potenzialità della rete per accrescere il fatturato. “Le esportazioni digitali restano una opportunità che l’Italia non riesce a cogliere, a causa della limitata dimensione delle proprie imprese”, conclude il presidente di Netcomm, Roberto Liscia.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati