.Economia, Economia

Mps, ecco perché il Monte dei Paschi non si diverte tanto al palio della Borsa

di

Mps

Che cosa sta succedendo a Mps in Borsa? Timori su ulteriore richieste di tagli e risparmi che possono arrivare dalla Bce per il Monte dei Paschi. I numeri 2017della banca di Siena non troppo esaltanti con una perdita di 3,5 miliardi di euro. Prospettive non ancora del tutto chiare nonostante i piani del vertice guidato dall’ad, Marco Morelli. E avvicendamenti nel top management scrutati da analisti e osservatori. Sono questi alcuni dei fattori che fanno impensierire Piazza Affari sul Monte dei Paschi di Siena, banca controllata peraltro dal Tesoro con il 68%. Anche questa mattina il titolo Mps è in calo (alle ore 12 di circa del 2%). Ecco fatti, numeri e approfondimenti

COSA SUCCEDE IN BORSA

Ancora una seduta in calo in Piazza Affari per Mps. Due giorni fa, per la prima volta dal rientro in Borsa, le quotazioni di Rocca Salimbeni sono scese sotto i 3 euro. Dal 6 marzo, quando le azioni valevano 3,18 euro, ha perso circa l’11% del suo valore.

IL GIUDIZIO DELL’ANALISTA

“Il motivo principale sono i conti 2017, chiuso con un rosso da 3,5 miliardi – ha spiegato l’analista di Ig, Vincenzo Longo – ma ci sono anche altri fattori. Anche l’addio del cfo, che qualche giorno fa ha lasciato Mps, contribuisce a disegnare una situazione di incertezza”.

GLI AVVICENDAMENTI

Il 12 marzo, il Cfo Francesco Mele ha lasciato Siena. Il suo posto e’ stato preso da un ‘interno’, Andrea Rovellini. Per quel che riguarda le previsioni l’andamento del titolo “e’ molto molto difficile farne – ha concluso Longo – non ci sono riferimento storici da usare come termine di paragone, visto che la Mps quotata è molto diversa da quella ‘storica’, avendo lo Stato al 68%”.

LE PERDITE A PIAZZA AFFARI

Da ricordare, peraltro, che Mps ha chiuso l’ultimo bilancio con una perdita consolidata di 3,5 miliardi e con ricavi in calo del 6% annuo. Ma è sui cali in Borsa che ora si appuntano le attenzioni degli osservatori. La “perdita” dopo gli ultimi decrementi a Piazza Affari è di oltre 3 miliardi di euro, ha stimato Business Insider Italia: “Certo – ha scritto Carlotta Scozzari di Business Insider Italia – si tratta di un “rosso” potenziale perché il Tesoro ha in portafoglio le azioni e nell’immediato non ha intenzione di venderle. Se però, per assurdo, decidesse di cedere i titoli oggi, la perdita si aggirerebbe sui 3,1 miliardi, a fronte di un investimento complessivo di circa 5,4 miliardi: in pratica, ben più della metà”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati