.Economia, Economia

Iliad: le offerte telefoniche che potrebbe lanciare in Italia

di

Iliad

Iliad rimanda il debutto in Italia a fine 2017. Proviamo a capire, intanto, quali potrebbero essere le offerte telefoniche che proporrà in Italia

 

La strada sembrava essere spianata, Iliad, la compagnia francese guidata dall’imprenditore Xavier Niel doveva lanciare le sue offerte per la telefonia entro l’estate 2017. Tutto, però, sembra essere rimandato, a fine anno: l’azienda d’Oltralpe intende prendersi qualche mese in più per organizzare al meglio il debutto.

Ma quali tariffe potrebbe lanciare in Italia? Sicuramente saranno simili a quelle che hanno conquistato il mercato francese. Ma andiamo con calma.

Chi è Iliad?

Iliad S.A. è un’azienda francese che opera nel campo delle telecomunicazioni. Ha sede a Parigi e fornisce servizi di telefonia fissa e mobile, accesso a Internet e servizi di hosting. È stata fondata dall’imprenditore francese Xavier Niel negli anni Novanta.

IliadNel 1991, infatti, Xavier Niel acquista Fermic Multimedia, un fornitore di servizi telematici per adulti basato sul sistema Minitel, rinominandolo Iliad. Nel 1999, la società francese ottiene le licenze per sviluppare la propria rete e commercializzare servizi di telecomunicazione al pubblico con il marchio Free.

Nel 2000 la rete di Iliad smette di fornire servizi telematici Minitel e viene interconnessa a quella di France Télécom. Nel 2001 sviluppa e commercializza un proprio terminale multimediale, chiamato Freebox. A partire dal 2003 fornisce servizi di connessione Internet DSL in Francia, nel 2004 si quota presso la Borsa di Parigi.

Nel 2012 viene fondato l’operatore mobile Free Mobile, sussidiaria di Iliad, che al 2016 è il quarto operatore mobile francese per numero di clienti.

Nel complesso, il gruppo ha 6,3 milioni di clienti nel segmento banda ultralarga, con una quota di mercato del 24%, e 12,1 milioni di abbonati al mobile, dove Free detiene una fetta del 17%.

Quello che Iliad ha già fatto in Italia

La società francese è già entrata in Italia costituito a Roma due società: Iliad Holding e Iliad Italia. Le due società, come è facile immaginare, saranno impegnate nell’installazione, nello sviluppo e nella gestione delle infrastrutture fisse e mobile, incluse stazioni radio, antenne, collegamenti per comunicazioni, con l’obiettivo di fornire, gestire e commercializzare servizi di comunicazione senza restrizione di natura territoriale.

Il debutto rimandato a fine 2017

Se è vero che Iliad ha già costituito le sue prime società, è anche vero che il vero debutto, almeno per i consumatori è stato rimandato. Le offerte della francese arriveranno non più a metà anno, come stabilito, ma a fine 2017. Iliad

IliadA voler lo slittamento sembra essere proprio Xavier Niel, patron dell’azienda francese, che vorrebbe prendersi più tempo possibile per meglio organizzare il lancio delle offerte. In questi mesi, Iliad, studierà il mercato italiano (quarto a livello europeo per ricavi da servizi mobile nel 2015) , provando ad assicurarsi un ingresso da conquistatore, soprattutto nel campo del 4G: l’azienda punta al 15% del mercato italiano.

Gli utenti, dunque, dovranno ancora attendere.

Quali offerte potrebbe lanciare Iliad in Italia

Il marchio Free, proprietario di Iliad, si è contraddistinto sul mercato francese per l’aggressività delle sue offerte. E Niel non ha nascosto di voler esportare questo modello in Italia. Sicuramente il modello di business proposto nella regione d’Oltralpe non potrà essere applicato tout court nel Bel Paese, ma possiamo capire, guardando i numeri della Francia, quali potrebbero essere più o meno le tariffe.

In Francia Free offre chiamate ed sms illimitati più 50 GB di internet 4G a 19,99 euro al mese, mentre in Italia un un piano dati 4G a 20 GB per smartphone in media costa 40 euro al mese. Se è vero, come dicevamo, che avere le stesse tariffe sarà impossibile, è anche vero che l’arrivo della società francese scombussolerà il mercato, costringendo tutti gli operatori a scegliere offerte sempre più competitive. A tutto vantaggio dei consumatori.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati