.Economia, Economia, Pagamenti digitali / Fintech

Fintech: è tempo di digital banking

di

home banking

Crescono gli utenti che preferiscono le banche che offrono anche servizi digitali. Gli istituti finanziari devono investire in fintech per mantere la loro posizione di leader

 

Entro il 2021, quasi 3 miliardi di utenti potranno accedere ai servizi bancari al dettaglio tramite smartphone, tablet, PC e smartwatches, con una crescita del 53% rispetto al 2017.Lo dice un rapporto della Juniper Research dal titolo “Retail Banking: trasformazione digitale & Disruptor Opportunities 2017-2021”.

Il digital banking piace, ai consumatori e sarà sempre più utilizzato: gli utenti scelgono le Banche che offrono servizi digitali, scelgono la comodità, i tempi rapidi, il multicanale. E questo significa solo che gli istituti finanziari saranno costretti ad adeguarsi, concentrando i loro sforzi sul digitale e sul fintech, se vogliono essere leader di mercato.

Dunque, se fino ad oggi, secondo il rapporto Juniper, le Banche tradizionali sono riuscite a mantenere una posizione dominante rispetto alle iniziative e agli attori Fintech, ora tutto sta gradualmente cambiando. E nel 2017 le grandi banche proveranno ad investire nel digitale, acquistando le startup e le aziende che operano nel campo della finanza tecnologica.

Di questa tendenza alla digitalizzazione potrebbe beneficiarne anche la Blockchain, una tecnologia nata con i Bitcoin e destinata a modificare profondamente il sistema economico, rivoluzionando alla base i concetti di transazione, proprietà e fiducia.

“La tecnologia è attualmente il grande elemento di differenziazione per tutti i tipi di banche; comprese le banche tradizionali e le cosiddette banche sfidanti. Gli investimenti in digital banking hanno raggiunto livelli record nel 2016 e le banche tradizionali si prevede che concentreranno tutti i prossimi sforzi nella trasformazione digitale “, ha commentato, Nitin Bhas, autore della ricerca.

Fintech: le grandi banche che stanno già scommettendo sul digitale

Juniper, in realtà, fa sapere che alcune banche hanno già avviato la trasformazione digitale, provando ad affermarsi nel mercato della finanza tecnologica e a mantenere una posizione di leader in quello degli istituti finanziari.

Tra le banche che più credono nel fintech ci sono Banco Santander, Bank of America, Barclays, BBVA, BNP Paribas, Citi, HSBC, JP Morgan Chase, RBS, Société Générale, UniCredit e Wells Fargo.

fintech

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati