skip to Main Content

Il Bitcoin spinge anche le altre criptovalute

Criptovaluta Criptovalute Guerra Russia

Il grande successo del Bitcoin spinge anche i valori di Litecoin, Ether e Ripple 

 

Il Bitcoin continua a macinare successi e record. E’ cresciuto del 25% in una settimana, con un valore attuale che gravita intono ai 17.000 dollari. Il lancio dei futures sembra aver dato un nuovo slancio alla criptovaluta e, visti i numeri e le performance, l’intero settore. Dal Litecoin ad Eteher, le monete virtuali conquistano gli investitori.  La quotazione totale delle oltre 1300 criptovalute esistenti stanno ormai arrivando a 500 miliardi di dollari, mentre cresce anche il rischio bolla. 

bitcoin

Litecoin

E’ una criptovaluta peer-to-peer, rilasciata con licenza MIT/X11, che ha preso ispirazione dal Bitcoin in quanto l’intenzione degli sviluppatori era di migliorare la moneta digitale già esistente attraverso numerosi cambiamenti che ritenevano importanti. Proviene da un protocollo open source e non ha alcuna autorità centrale a cui rendere conto. Attualmente ha un grande ruolo a livello economico: CNBC, New York Times e Wall Street Journal lo hanno indicato come alternativa o successore di Bitcoin.

Anche Litecoin, quinta criptovaluta per capitalizzazione, ha raddoppiato nelle quotazioni raggiungendo uno scambio superiore ai 300 dollari, un salto notevole rispetto ai 140 dollari di domenica 10 dicembre, superando il valore complessivo di 15 miliardi.

A questo rialzo improvviso ha reagito Charle Lee, il creatore del Litecoin, che in un tweet ha scritto “Non voglio rovinare la festa… L’acquisto di Litecoin è estremamente rischioso. Prevedo che arriverà un periodo di mercato “bear” (al ribasso, ndr) che durerà più anni, come quello in cui abbiamo visto LTC crollare del 90% (da 48 a 4$). Se non potete gestire una caduta a 20 dollari, non comprate!”.

Ether

La criptovaluta Ether è frutto di una piattaforma decentralizzata del web 3.0 dal nome Ethereum, ideata per la creazione e la pubblicazione peer-to-peer di contratti smart, in un linguaggio di programmazione Turing-completo. Negli ultimi due giorni, la moneta Ether ha fatto un balzo che potremmo definire un salto in lungo, crescendo del 50%. A spingere il valore, però, non è solo il Bitcoin:  la Sec Americana ha evidenziato le regole relative alle Ico, offerte iniziali di valuta, utilizzate per il finanziamento di tutti quelli che saranno i nuovi progetti e per i quali viene usata la blockchain; il secondo è l’annuncio di lunedì di un progetto di consorzio tra banche di cui fanno parte Ubs, Credit Suisse e Barclays per l’utilizzo della piattaforma Ethereum.

Questi motivi hanno quindi permesso il salto dai 450 dollari di valore ai 680 attuali, permettendo alla criptovaluta di superando i 5 miliardi di dollari di scambi e portando il valore finale di Ether a 65,5 miliardi, sicuramente irrisorio rispetto agli oltre 280 miliardi di Bitcoin.

Ripple

Si aggiunge ai grandi balzi anche quello di Ripple, da molti ritenuta la criptovaluta erede naturale di bitcoin in quanto utilizzata per la trasmissione globale di denaro: la sua blockchain è RippleNet, già utilizzata da oltre cento banche. La criptomoneta è cresciuta del 70%, per un valore totale di circa 18 miliardi di dollari.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore