skip to Main Content
ads

Aggiornamento sui pagamenti mobile: LG pay, Samsung pay, Apple Pay

Apple Pay

Secondo le indiscrezioni LG sarebbe pronta a lanciare un proprio servizio; sale l’attesa per la diffusione di Samsung Pay; Apple Pay si conferma leader del settore.

LG firma un accordo per lo sviluppo di un proprio servizio di pagamento mobile chiamato LG Pay. L’accordo è stato siglato con i primi due leader nel settore delle carte di credito coreane, Shinhan Card e Kookmin Card. Il colosso tecnologico non ha ancora comunicato una data di lancio del nuovo servizio, né descritto la tecnologia che verrà utilizzata. Secondo le indiscrezioni riportate da Reuters, il servizio di pagamento sarà disponibile su tutti gli smartphone LG, a differenza all’altro colosso coreano Samsung che ha reso disponibile il servizio di pagamento Samsung Pay solo negli ultimi modelli di smartphone. Samsung Pay, al momento è disponibile solo in Corea del Sud, è atteso per il 2016 in Spagna, Inghilterra e Cina, ancora poco si sa si un possibile arrivo in Italia.

Apple Pay avanti a tutti

Sul fronte dei pagamenti mobile, Apple è davanti a tutti. Di recente Apple Pay è stato lanciato anche in Canada e in Australia. In Canada Apple Pay è disponibile presso Canucks con carte American Express, ma sono escluse le carte co-brandizzate come AmExi.

Apple Pay è arrivato grazie alla partnership con american express anche Australia dove può essere utilizzato nelle seguenti catene: Coles, Harvey Norman, Kmart, McDonald’s, Starbucks, Woolworths e altri piccoli store dotati di POS NFC. L’utilizzo di Apple Pay è piuttosto semplice, all’utente basta aggiungere i dati della propria carta nell’applicazione Wallet, avvicinare il proprio iPhone 6 e 6s al POS e avviare la transazione previo riconoscimento Touch ID.

Apple Pay è stato lanciato negli Stati Uniti il 9 settembre, in concomitanza con la presentazione a San Francisco dell’iPhone 6 e 6 Plus. Negli Stati Uniti il servizio di pagamento Apple Pay supporta le carte di credito e debito dei tre circuiti principali, American Express, MasterCard e Visa rilasciate dai principali istituti bancari.

Dal 9 settembre Apple Pay è disponibile anche in UK per tutti i clienti banche e network di carte di credito come American Express, First Direct, HSBC, Nationwide, NatWest, Royal Bank of Scotland, Santander e Ulster Bank. Il servizio è attualmente utilizzabile in 250mila punti vendita e gli utenti britannici potranno effettuare acquisti negli esercizi appartenenti alle catene Boots UK, BP, Costa Coffee, Dune, JD Sports, KFC UK & Ireland, Liberty, LIDL, Marks & Spencer, McDonald’s UK, Nando’s, New Look, Post Office, Pret A Manger, SPAR, Starbucks, SUBWAY stores, Wagamama and Waitrose, oltre che altri esercenti in possesso di apposito POS NFC

Secondo ultime dichiarazioni rilasciate da Cupertino Apple Pay arriverà in Italia non prima della metà del 2016 probabilmente insieme a Spagna, Singapore e Hong Kong.

Pagamenti
pagamenti elettronici

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore