.Economia, Economia

Academia.edu, il portale per le pubblicazioni scientifiche

di

Academia.edu, il più grande portale dedicato alle pubblicazioni scientifiche, introdurrà a breve nuovi sistemi di valutazioni per le opere pubblicate. 

Ottenere una pubblicazione scientifica non è sempre semplice, lunghe attese e la mancanza agganci giusti, mandano spesso in fumo anni di ricerca e di fatica. Sono state proprio le lungaggini a spingere Richard Price, fresco di Ph.d ad Oxford, a trovare una soluzione alternativa per la condivisione dei lavori scientifici.

Academia.edu è una sorta di social network che offre la possibilità agli accademici di condividere le proprie ricerche ottenendo la recensione da parte di esperti redattori. Il portale si fonda su l’idea di offrire un accesso aperto alla letteratura scientifica e vanta al momento una nutrita comunità: 27 milioni di utenti registrati e circa 20.000 i documenti caricati ogni giorno. Una mole enorme di materiale – spesso di scarsa qualità – non sempre facile da recensire.

A sette anni dalla nascita di Academia.edu, Price ha annunciato l’introduzione di un nuovo sistema di valutazione chiamato PaperRank, il cui algoritmo permette di mettere a sistema commenti e condivisioni degli esperti determinando rapidamente la qualità dei documenti pubblicati. Secondo l’ideatore il nuovo sistema di valutazione non renderà solo più rapida la selezione dei migliori lavori ma contribuirà alla creazione di lavori addizionali, dando così una spinta ulteriore alla ricerca scientifica. Il sistema prevede inoltre meccanismi che aiutano a prevedere ed evitare le “crisi di riproducibilità”, scongiurando che alcuni esperimenti possano essere riprodotti in altri documenti. Price ha annunciato inoltre l’introduzione di un ulteriore strumento, AuthorRank, che permetterà di classificare i migliori autori.

Richard Price Academia.edu

Richard Price, fondatore di Academia.edu

Academia.edu non è l’unico player del settore, esistono altre reti come Mendeley e ResearchGate e ed editori come Springer e Wiley. Richard Price tuttavia è fiducioso, il sua startup vanta il doppio del traffico di ResearchGate e PaperRank rappresenta il primo servizio di peer review implementato sul una rete.

Chi avesse poi da dire che con la cultura non si mangia sappia che Academia.edu è riuscita a raccogliere 18 milioni di dollari da aziende come Spark Capital, Khosla Ventures e True Ventures e aumenta ogni giorno il numero dei suoi iscritti.

Fonte: TechCrunch

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati