Mobilità

United Airlines rottama Boeing e sceglie Airbus

di

airbus

La United Airlines ha ordinato ad Airbus 50 aerei di lungo raggio per sostituire la flotta di Boeing 757-200. Tutti i dettagli


United Airlines Holdings tradisce l’America, commercialmente parlando, e tradisce soprattutto Boeing. La holding di compagnie aeree, che ha sede nella Willis Tower di Chicago, ha commissionato un ordine di 50 aeromobili ad Airbus.

L’ORDINE

Quello che chiede il grupp americano sono 50 velivoli A321XLR che dovranno volare tra la costa orientale degli Stati Uniti e l’Europa. Tutto dovrà essere consegnato a partire dal 2024.

SMACCO A BOEING

Da quella data, infatti, l’azienda ha intenzione di mandare in pensione i 53 aerei Boeing 757-200 che hanno operato e continuano ad operare per garantire i viaggi a lungo raggio della United, ma che raggiungono il loro “fine vita” nell’arco di un decennio.

INNOVAZIONE EUROPEA

La decisione di affidarsi al colosso europeo dell’aeronautica è spiegata nella nota diffida dalla stessa azienda americana, in cui si legge che “la prossima generazione di A321XLR offrirà ai clienti un’esperienza di volo superiore, grazie a servizi moderni tra cui illuminazione a LED, maggiore spazio per i cassetti e connettività Wi-Fi”.

UNA SCELTA SOSTENIBILE (ED ECONOMICA)

C’è di più. Dietro la scelta si celano anche altre motivazioni: il velivolo di Airus, infatti, riduce il consumo totale di carburante per sedile di circa il 30% rispetto agli aeromobili della generazione precedente, consentendo a United di ridurre ulteriormente al minimo il proprio impatto ambientale (ricordiamo che la società punta a ridurre la sua impronta di carbonio del 50% rispetto ai livelli del 2005 entro il 2050).

NUOVE DESTINAZIONI?

“Il nuovo velivolo Airbus A321XLR è il sostituto ideale one-to-one per il velivolo più vecchio e meno efficiente che attualmente opera tra ci collega ad alcune delle città più vitali della nostra rete intercontinentale”, ha affermato Andrew Nocella, vice presidente esecutivo e direttore commerciale d United: “Oltre a rafforzare la nostra capacità di volare in modo più efficiente, la gamma A321XLR apre potenziali nuove destinazioni e ci offre la possibilità do sviluppare ulteriormente la nostra rete di rotte, offrendo ai clienti più opzioni per viaggiare in tutto il mondo”.

NON SOLO A321XLR

Il gruppo americano ha ordinato ad Airbus anche i jet widebody A350, velicoli decisamente più grandi, ma la consegna è rimandata al 2027, “ per allinearsi meglio con le esigenze operative del vettore”.

UN DURO COLPO PER BOEING

Una brutta notizia per Boeing, che in questi mesi è impegnata nella messa a terra, a livello mondiale, dei suoi 737 jet MAX a seguito di due incidenti mortali, come riporta Reuters.

La United Airlines Holdings, comunque, potrebbe anche pensare, secondo quanto dichirato da Andrew Nocella ai giornalisti, a possibili nuovi ordini anche a Boeing, se la casa costruttrice dovesse andare avanti con lo sviluppo del modello a due navate conosciuto con il nome di NMA.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati