Mobilità

Stellantis sempre più francese: Aramis quotata a Parigi

di

Aramis Group

Tutti i piani di Aramis Group, controllata di Stellantis specializzata nella vendita di auto usate

 

Aramis Group ha ricevuto il primo via libera per la quotazione alla Borsa di Parigi. La società, controllata al 70% da Stellantis, è specializzata nella vendita di auto usate e l’Ipo dovrebbe essere un trampolino di lancio per un’ulteriore crescita.

Tutti i dettagli.

IL VIA LIBERA DELL’AMF

Partiamo dai fatti. Aramis Group, ha ricevuto dall’Amf, l’autorità francese dei mercati finanziari, l’approvazione del “documento di registrazione” per la quotazione alla Borsa di Parigi. Sarebbe la prima Ipo della Galassia di Stellantis e, l’adesione al listino parigino, la conferma di quanto la società nata dalla fusione tra Psa ed Fca sia legata alla Francia.

I PROSSIMI PASSI

Il via libera rappresenta solo il primo passo verso lo sbarco in Borsa. Attualmente, infatti, manca l’approvazione, sempre da parte dell’Amf, del prospetto informativo, oltre che le condizioni di mercato favorevoli.

I RUOLO DI STELLANTIS

Stellantis, anche dopo la quotazione, vuole mantenere una quota di maggioranza della sua controllata Aramis. Nessuna quota detenuta dal gigante automobilistico, quindi, sarà venduta in occasione dell’Ipo.

LE MIRE DI ARAMIS

Aramis Group, specializzato nella vendita online di auto di seconda mano, proprietario di Cardoen dal 2018, e azionista di maggioranza del sito britannico CarSupermarket, punta a superare la soglia di 1,25 miliardi di euro di ricavi.

E a crescere ancora dopo l’Ipo, raccogliendo fino a 250 milioni di euro. “Con la quotazione intendiamo accelerare ulteriormente la nostra crescita, sia organica che tramite acquisizioni, con l’ambizione di essere la piattaforma digitale preferita per l’acquisto di auto usate in Europa “, spiegano Nicolas Chartier e Guillaume Paoli, co-fondatori e rispettivamente Presidente e Ceo di Aramis. “Questa Ipo ci permetterà anche di migliorare la nostra visibilità tra i clienti e i partner e ci fornirà una maggiore flessibilità per cogliere future opportunità di crescita”, hanno aggiunto.

I NUMERI DI ARAMIS

Il gruppo Aramis ha chiuso l’esercizio scorso, al 30 settembre 2020, con ricavi pari a 831 milioni di euro, in crescita del 16% sul 2019. Per l’anno in corso si attende di superare l’1,2 miliardi di euro, con un margine Ebitda tra il 2,7% e il 2,9%. Per l’esercizio al 30 settembre 2022, l’obiettivo è di arrivare a 1,5 miliardi di euro di ricavi, con un +30% di crescita organica di vendite di auto usate.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati