Mobilità

La Regione Sardegna andrà alla cloche di Air Italy?

di

Air Italy

Air Italy potrebbe essere salvata da una cordata che vede al comando la Regione Sardegna (in cerca di partner). Qatar Airways  ancora interessata a investire?

Air Italy (messa in liquidazione, qui l’approfondimento di Start Magazine) potrebbe essere salvata grazie all’intervento della Regione Sardegna, ma Qatar Airways (che avrebbe la quota di minoranza) frena e non sembra essere interessata ad investire nella compagnia aerea.

LA PROPOSTA DELLA REGIONE SARDEGNA

La Regione Sardegna sarebbe pronta a investire in Air Italy con il 51 per cento, secondo quanto affermato dal presidente della Regione, Christian Solinas, in occasione di un forum promosso da Il Sole 24 ore Radiocor. A Qatar Airways andrebbe il resto delle quote societarie (il 49%).

LE PAROLE DI SOLINAS

L’impegno della Regione arriverebbe dopo che Qatar Airways avrebbe dimostrato la volontà di continuare ad investire. “In questo momento registriamo una dichiarazione di intenti molto interessante e positiva da parte di Qatar Airways sull’intendimento di continuare a investire sul settore. Non essendo un vettore comunitario non può andare oltre il 49 per cento. La quota restante, nel breve termine, può anche essere oggetto della partecipazione della società finanziaria regionale (la Sfirs, ndr) con l’idea di dare l’abbrivio a un piano industriale lungimirante, che possa favorire una ripartenza con la partecipazione della Regione.

VERIFICHE IN CORSO

La Regione Sardegna, stando a quanto affermato da Solinas, si sarebbe già mossa in questa direzione e starebbe verificando “sia dal punto di vista giuridico sia industriale, la percorribilità di questa strada”.

A.A.A. CONTATTI CERCANSI

Non solo. L’amministrazione Solinas è anche alla ricerca di altri attori che possano far parte della cordata di salvezza di Air Italy. “Abbiamo una serie di contatti in corso con alcuni operatori che si sono fatti avanti, sia partner industriali del settore aeronautico, sia partner dell’indotto aeronautico”.

In particolare, ci sarebbero già stati contatti con la Regione Lombardia (dove sono presenti mille addetti di Air Italy a Milano Malpensa) e con la Regione Sicilia.

ANCHE LA CORSICA IN GIOCO?

“Stiamo anche intensificando i rapporti con il presidente della Corsica per valutare il modello Air Corse, dove la comunità corsa partecipa al 70% della compagnia, cosa che ne fa un precedente in ambito Ue”, ha aggiunto Solinas.

QATAR FRENA?

Ma attenzione, perché nella cordata potrebbe saltare proprio uno degli attori protagonisti e dichiarati certi da Solinas: Qatar Airways “non avrebbe interesse a continuare a investire in Air Italy” se taòi investimenti fossero legate al business plan già approvato da Alisarda e Qatar.

IL GIORNO DELLA PROTESTA

Intanto, i lavori lasciati a terra con la liquidazione della compagnia, oggi, stanno manifestando davanti a Palazzo Chigi, prima e poi sotto la sede del ministero dei Trasporti.

LE MOSSE DEL GOVERNO

I sindacati, invece, incontreranno il ministro Paola De Micheli, che a tutela dei lavoratori intende assicurare che la procedura di liquidazione si trasformi in procedura di concordato.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati