skip to Main Content

Microsoft Cruise General Motors Guida Autonoma

Quando l’auto a guida autonoma va a sbattere. I peggiori crash e flop del 2023 secondo Quartz

Il sogno delle vetture senza conducente nel 2023 è andato a scontrarsi contro la dura realtà. L'attuale tecnologia non sembra essere pronta a permettere la commercializzazione dell'auto a guida autonoma e i tanti inciampi in fase di test sembrano dimostrarlo

Non è stato un anno facile, questo, per le auto a guida autonoma. Alle difficoltà già note insite nel mondo dell’automotive si sono aggiunte quelle delle vetture elettriche che hanno smesso di correre nelle vendite con la fine degli incentivi in diversi Paesi e il moltiplicarsi di difficoltà nelle sperimentazioni di quelle senza pilota. Quartz ha deciso di ripercorrere i 12 mesi appena trascorsi analizzando i principali flop.

Gennaio

Waymo, azienda di robotaxi principale rivale di Cruise, annuncia licenziamenti e rinvia il lancio del suo progetto di autotrasporto autonomo.

Febbraio

I sindacati californiani tengono una manifestazione a Sacramento per protestare contro la potenziale attenuazione del divieto di circolazione dei camion senza conducente sulle strade pubbliche.

Maggio

L’azienda di camion a guida autonoma Embark Technology, valutata 5 miliardi di dollari nel 2021, dopo aver licenziato il 70% del personale a inizio 2023, viene salvata con l’acquisizione da parte di Applied Intuition che mette sul piatto appena 71 milioni di dollari.

Giugno

Inizia l’odissea di Cruise, che nel mese di giugno richiama 80 veicoli dopo un incidente a San Francisco che ha ferito due persone.

Agosto

Altre avvisaglie del problema che sta per travolgere l’ex startup acquisita da General Motors. Cruise è costretta a dimezzare le sue operazioni in città, dopo che uno dei suoi taxi senza conducente si scontra con un camion dei pompieri.

Ottobre

Un robotaxi Cruise investe un pedone a San Francisco e lo trascina per 6 metri. Il Dipartimento dei veicoli a motore dello Stato vieta all’azienda di operare in città. Nel frattempo, il dipartimento dei trasporti di Austin, in Texas, ha riferito di aver ricevuto 40 reclami da parte dei residenti. L’azienda sospende le sue flotte statunitensi ad Austin e Houston, in Texas, e a Phoenix, in Arizona, proprio mentre le autorità di regolamentazione statunitensi avviano un’indagine sulle sue attività.

Novembre

L’azienda tecnologica di guida autonoma Luminar Technologies vede le azioni crollare del 15% in seguito a risultati inferiori alle attese (pdf). I co-fondatori di Cruise Kyle Vogt e Dan Kan si dimettono.

Dicembre

Una inchiesta del Washington Post rivela che almeno 40 incidenti mortali di Tesla dal 2016 hanno coinvolto il suo software di assistenza alla guida. L’azienda di Elon Musk richiama quasi tutte le sue auto negli Stati Uniti per problemi con la funzione Autopilot. Le autorità di regolamentazione californiane accusano Cruise di aver insabbiato la gravità dell’incidente di ottobre a San Francisco. L’azienda licenzia nove dirigenti e mette in cassa integrazione il 24% dei suoi dipendenti.

Back To Top