Mobilità, Mobilità elettrica

Perchè Apple vuole acquistare McLaren

di

Apple Mclaren

Apple interessata ad acquistare McLaren? Sarebbe un passo importante per lanciarsi nel mondo dell’automotive

Apple, il big tecnologico che fa capo a Tim Cook, sembra essere interessato all’acquisizione di McLaren, produttore britannico di auto sportive. O almeno ad un investimento strategico. A riverarlo è il Financial Times, secondo le cui fonti le trattative sarebbero iniziate mesi fa.

L’azienda inglese, però, ha già smentito che vi siano stati contatti tra le due società. “Possiamo confermare che McLaren non è in trattative con Apple in merito ad alcun investimento”, ha riferito un portavoce all’agenzia Afp a McLaren.

Perchè Apple vuole McLaren

La risposta è semplice, quanto scontata. La casa di Cupertino starebbe lavorando in segreto alla realizzazione di un’auto. Forse senza ottenere, al momento, grandi risultati. Unendosi a McLare, la Mela Morsicata accelererebbe il suo progetto, sfruttando il Kwon How inglese del piccolo, ma eccellente, produttore di autosportive e di vetture Formula 1.

Se la casa di Cupertino si lancerà nel mondo dell’automotive lo farà sicuramente con un’auto elettrica, ma avrà bisogno di tecnologie e mezzi. A fornirli potrebbe essere Mclaren: un ramo dell’azienda inglese ( McLaren Applied Technologies) è uno dei produttori di eccellenza di elettronica per automotive, software gestionali, materiali innovativi. Ad Apple, tutti questo, farebbe davvero comodo. Come farebbe comodo, ovviamente, il core business della società brinnatica: la costruzione di auto.

Il progetto Titan

Apple carSecondo le notizie riportate da Zeitung Frankfurter Allgemeine, la Mela Morsicata ha aperto a Berlino un centro di ricerca, dove un team segreto, composto da 15-20 tecnici di alto livello provenienti dalle maggiori aziende tedesche del settore, starebbe lavorando alla Apple iCar. Sempre secondo il quotidiano tedesco, il progetto va sotto il nome di “Titan”: l’auto è di piccole dimensioni, “potrebbe essere lanciata già nel 2019-2020”. L’auto non sarà, almeno inizialmente, a guida autonoma, ma sarà elettrica.

Le indiscrezioni in merito risalgono ad Aprile 2016, ma sembrerebbe che ora Apple abbia messo da parte il progetto, concentrandosi nella realizzazione di un software per la guida autonoma. Responsabile del cambio di rotta sarebbe, secondo Bloomberg, Bob Mansfield, veterano Apple che di recente avrebbe preso la guida del team dedicato all’auto. L’acquisizione di McLaren cambierebbe nuovamente i progetti?

Quanto vale Mclaren?

Come ipotizza il Financial Times, il gruppo McLaren potrebbe valere 1-1,5 miliardi di sterline. Si tratterebbe dell’acquisizione più grande mai fatta da Apple ( aveva acquistato Beats Electronics per 3 miliardi di dollari).

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati