Mobilità, Mobilità elettrica

Apple punta a sviluppare un software di guida autonoma

di

Apple car

Niente più (almeno per il momento) Apple Car, la casa di Cupertino punta a sviluppare un software di guida autonoma

Cambiano gli interessi di Apple. La casa di Cupertino non ha più come priorità portare su strada la sua auto elettrica che si guida da sola, ma punta a sviluppare solo un software di guida autonoma. Le indiscrezioni sulle nuove ambizioni della Mela arrivano da da Bloomberg, secondo cui la compagnia avrebbe spostato il focus del progetto relativo ai veicoli, dal nome in codice “Titan”.

Apple, insomma, potrebbe diventare“solo” un fornitore, ma avrà ugualmente allargato il proprio core businees e i propri orizzonti, lanciandosi nel mondo dell’automotive. Sempre secondo le indiscrezioni, responsabile del cambio di riota sarebbe Bob Mansfield, veterano Apple che di recente avrebbe preso la guida del team dedicato all’auto.

AppleLa casa di Cupertino, come scrive Bloomberg, “sta dando priorità allo sviluppo di un sistema di guida autonoma, anche se non si stanno abbandonando gli sforzi per progettare una propria auto”. Una scelta del genere, però, potrebbe riservare anche delle sorprese: Apple, infatti, potrebbe scegliere di collaborare con una casa automobilistica o anche acquisirla, senza doversi impegnare a costruire da sola un’automobile.

Quel che certo è che il team che si dedica allo sviluppo del settore automotive si allarga sempre più. Secondo le indiscrezioni, nella squadra di lavoro (composta da centinaia di impiegati tra cui diversi ingegneri provenienti da Tesla) sarebbe arrivato anche Dan Dodge, ex responsabile del gruppo dedicato ai software per auto di BlackBerry.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati