skip to Main Content

Centauro Brasile

Leonardo, il Brasile ha scelto il Centauro II del consorzio Iveco-Oto Melara

Il consorzio Leonardo-Iveco si aggiudica gara in Brasile per la fornitura di blindati Centauro II all'Esercito. Fatti e approfondimenti

Il Centauro II primo classificato in Brasile nella selezione per il nuovo veicolo blindato.

Il consorzio Cio (Iveco-Oto Melara, quest’ultima controllata armamenti terrestri di Leonardo) si è aggiudicato la gara per la fornitura di blindati Centauro 2 all’Esercito brasiliano. Il Centauro II ha battuto così la concorrenza del Lav 700 prodotto dalla canadese General Dynamics Land Systems in collaborazione con la società franco-belga John Cockerill e dell’St1-Br del gruppo cinese North Industries (Norinco).

Il consorzio dovrà firmare il contratto entro il 5 dicembre, e fornire due esemplari del tank entro sei mesi. Seguirà una prima fornitura di 96 blindati, per circa 900 milioni di euro, con un potenziale fino a 220 blindati, per 2 miliardi di euro.

“Un risultato che dimostra l’eccellenza dell’industria italiana nel mondo e dell’ottimo lavoro di squadra”, ha commentato il ministro della Difesa Guido Crosetto in una nota.

Tutti i dettagli.

IL CENTAURO II VINCE LA GARA IN BRASILE

L’Esercito brasiliano, tramite il Comando Logistico (COLOG) / Diretoria de Material (DMat), ha selezionato il sistema Centauro II 120 mm della Società Consortile Iveco – Oto Melara (CIO) come primo classificato nell’ambito del processo di acquisizione Viatura Blindada de Cavalaria Média Sobre Rodas (VBC Cav – MSR 8×8).

LE CARATTERISTICHE DEL VEICOLO BLINDATO

Il Consorzio Iveco Oto (Cio) gestisce la realizzazione e manutenzione dei principali mezzi da combattimento passati, presenti e futuri dell’Esercito Italiano, dai carri armati Ariete alle blindo Centauro II.

Il veicolo blindato Centauro II è un sistema ruotato 8×8 dotato di armamento da 120 mm che rappresenta un’eccellenza nel suo campo in termini di potenza, osservazione, mobilità, ergonomia, condotta di tiro, comunicazione e protezione dell’equipaggio.

In dotazione alle Forze Armate di Italia, Spagna, Giordania e Oman, la Centauro è stata prodotta in diverse versioni per rispondere ai differenti requisiti richiesti dai clienti.

L’ATTENZIONE IN SUD AMERICA

Secondo l’Ambasciatore d’Italia Francesco Azzarello a Brasilia “ancora una volta è confermata la straordinaria eccellenza della tecnologia italiana, riconosciuta a livello mondiale. Ed ancora una volta é confermata la qualità della cooperazione bilaterale nel settore militare, che dura da quarant’anni, con notevoli investimenti in Brasile”.

“Un altro vantaggio presentato è che il Brasile diventerà il riferimento per il modello in Sud America e la sua possibile acquisizione da parte dei paesi della regione potrebbe avere la partecipazione di aziende brasiliane nella fornitura di componenti e servizi” commenta Ares Difesa.

Infatti il Centauro II è attualmente all’attenzione di Argentina, Perù, Colombia e Messico.

Back To Top