skip to Main Content

“Le concessionarie autostradali bloccano le ricariche elettriche”. Le critiche di Venturini (Enel X)

Punti Ricarica

Il post di Francesco Venturini, ceo di Enel X, tratto dal suo profilo LinkedIn

 

Mentre la Tesla Modello 3 diventa l’auto più venduta in Europa, la Hertz ne prenota 100.000 (sì, centomila) e fa schizzare la valutazione dell’azienda sopra il trilione (c’erano riuscite ad oggi solo i giganti del digitale e, ironia della sorte, il più grande produttore di petrolio al mondo), noi, in Italia, non siamo riusciti in 5 anni dal recepimento della cosiddetta DAFI (Directive Alternative Fuels Infrastructure) a creare una infrastruttura di ricarica sulla “riserva di caccia” dei concessionari autostradali.

Quindi, mentre il mondo innova creando prodotti per nuovi bisogni (e li vende), noi ci barcameniamo nel gestire quel che resta… tanto c’è il PNRR che ci salverà tutti.

Vi racconto il caos normativo sulle infrastrutture di ricarica elettrica. Il post di Venturini (Enel X)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore