skip to Main Content

Twingo

Lasciata a piedi dai tedeschi, Renault progetterà la Twingo in Cina?

Dopo il brusco dietrofront di Volkswagen, che avrebbe dovuto unire le forze con Renault per la creazione della prima auto elettrica economica europea, la Losanga guarda alla Cina per mantenere bassi i costi della nuova Twingo, ma con una novità: la fabbricazione sarà nel Vecchio continente. E c'è chi guarda allo stabilimento slovacco di Novo Mesto

La partnership tra Volkswagen e Renault sull’auto elettrica economica, ovvero la prossima Twingo per il marchio francese, è sempre più siile a una telenovela.

Qui su Start, è noto, non trovano spazio le notizie afferenti ai singoli modelli, ma la realizzazione di un’auto elettrica europea va oltre, rappresentando quel turning point necessario perché i marchi di casa nostra possano iniziare a competere con gli omologhi cinesi, che quando si parla di mobilità EV sanno essere oltremodo competitivi.

L’IMPORTANZA DI UN’AUTO ELETTRICA PER TUTTE LE TASCHE (O QUASI)

Ecco perché va seguito con attenzione il processo che potrebbe portare Volkswagen e Renault alla creazione della prima auto elettrica economica “made in Europe”. Dove con economica – meglio essere precisi sul punto – si intende comunque una vettura che sarà a listino con un prezzo attorno ai 20mila euro.

Da Wolfsburg lasciano intendere che la loro sarà realmente europea: i tedeschi potrebbero aver strappato coi francesi dopo aver trovato il modo di accorciare la filiera e risparmiare sui costi di produzione restando entro i confini, senza perciò riparare in Cina o in India come si vociferava. La Twingo invece dove verrà realizzata?

AUTO FRANCESE, PROGETTAZIONE CINESE

Anche Renault con Twingo vuole dimostrare di poter produrre l’auto elettrica economica in Europa, ma la sua progettazione sarà fatta in Cina. La notizia, riportata da Automotive News, è stata ufficializzata dal costruttore di Boulogne-Billancourt.

“Lo sviluppo dell’auto – ha spiegato un portavoce della Losanga alla testata di settore specificando che la fine della partnership con VW non incide sulla realizzazione della Twingo elettrica – sarà effettuato con un partner cinese per migliorare i tempi e i costi di sviluppo”. Le parti ingegneristiche più complesse verranno sviluppate in Francia, probabilmente nei reparti di ricerca e sviluppo della neonata divisione Ampere.

PER L’AUTO ELETTRICA ECONOMICA RENAULT GUARDA ALLA SLOVENIA?

E la produzione? Avverrà in Europa, ma secondo alcune voci di corridoio al di fuori dei confini francesi. Si ricorda che l’attuale Twingo ha provenienza slovacca, essendo realizzata nella fabbrica di Novo Mesto. L’impianto aperto nel 1955, che secondo i dati ufficiali dava lavoro a 1452 operai e impiegati sul finire del 2022, nello stesso anno aveva sfornato circa 21mila unità di Twingo 3, più di 27mila unità di varianti alla spina e circa 20mila unità di Clio 5.

Back To Top