skip to Main Content

Gianluigi Aponte, ecco affari e mire (non solo su Ita) del capo di Msc

Bolloré

Msc, la grande compagnia di trasporto container fondata da Gianluigi Aponte, vorrebbe entrare in Ita Airways. Ma non solo: il suo obiettivo è diventare una società integrata di logistica. Biografia, patrimonio e ambizioni di Aponte

 

La società di trasporto marittimo di container Mediterranean Shipping Company (MSC) ha intenzione di acquistare una quota di maggioranza di ITA Airways, la compagnia aerea che ha sostituito Alitalia. Nei piani di MSC c’è la realizzazione di una partnership con il governo italiano e con la tedesca Lufthansa.

COSA FA MSC DI APONTE

MSC è stata fondata nel 1970 a Napoli; oggi ha sede a Ginevra, in Svizzera. Fondatore è proprietario è Gianluigi Aponte.

MSC gestisce una flotta di 560 navi portacontainer, è attiva in 155 paesi, possiede 493 uffici, conta 70mila dipendenti e fa scalo in cinquecento porti nel mondo, oltre a gestire 62 terminal. Dispone della più grande capacità di trasporto container nel settore: poche settimane fa la società ha annunciato il sorpasso della danese Maersk (4284 milioni di TEU contro 4282).

LE CONTROLLATE

Tra le sue controllate c’è MSC Crociere, una delle più grandi compagnie di navigazione focalizzate sulle crociere, e possiede una quota di maggioranza in Terminal Investment, tra i maggiori operatori globali di terminal portuali per i container.

Il gruppo MSC di Aponte controlla inoltre SNAV (l’armatore specializzato nei collegamenti tra le principali isole italiane, raggiungendo anche la Croazia) e Grandi Navi Veloci (si occupa dei collegamenti marittimi in Sicilia, Sardegna e diversi paesi europei e nordafricani).

Lo scorso giugno la famiglia Aponte è entrata nell’azionariato della compagnia di navigazione Ignazio Messina & C.

L’OFFERTA A BOLLORÉ

Lo scorso dicembre l’azienda di logistica francese Bolloré Logistics ha detto di aver ricevuto un’offerta di 5,7 miliardi da MSC per l’acquisizione degli asset in Africa.

Bolloré Africa Logistics conta quasi 21mila dipendenti e possiede sedici concessioni per i terminal container in paesi come la Costa d’Avorio, il Ghana, la Nigeria e il Gabon, oltre a tre concessioni ferroviarie.

CHI È GIANLUIGI APONTE

Gianluigi Aponte è nato nel 1940 a Sant’Agnello (Napoli), ma da diverso tempo risiede in Svizzera.

aponte

Il suo patrimonio, riportato da Bloomberg, ammonta a 10,3 miliardi di dollari. Sommate a quelle della moglie, Rafaela Diamant, le ricchezze di Aponte salgono a 11 miliardi di dollari: lo scrive Forbes, che colloca la coppia (hanno due figli, entrambi dirigenti di MSC) al 208esimo posto nella classifica delle persone più ricche al mondo.

I RICAVI DI MSC

Come fa notare il Financial Times, MSC tende a non diffondere i suoi numeri finanziari. Il quotidiano stima che nel 2019, prima dell’inizio della pandemia, le entrate della compagnia ammontassero a 25 miliardi di dollari.

GLI OBIETTIVI

Le attività di MSC non si limitano al settore marittimo: nel corso degli anni infatti, oltre agli investimenti nei porti, ha diversificato le proprie attività per includervi anche i trasporti terrestri. Parallelamente, dal 2016 ha iniziato a disfarsi dei suoi asset sul petrolio e il gas. L’obiettivo è diventare una società integrata di logistica e non un conglomerato, scrive Reuters.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore