skip to Main Content

Ecco come cambierà l’esame per la patente auto

Esame Patente

Tutte le novità sull’esame scritto per la patente auto. Che cosa prevede il decreto del ministero delle Infrastrutture

 

Novità importanti per chi nel 2022 dovrà sostenere l’esame per la patente di guida di auto e moto, che diventa più breve. Le nuove regole della prova teorica saranno in vigore a partire dall’8 gennaio secondo quanto stabilito dal decreto 27 ottobre 2021 del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili pubblicato in Gazzetta Ufficiale il successivo 9 dicembre. Alla base delle nuove modalità di esecuzione dell’esame della patente c’è la necessità di dover affrontare un quadro generale ancora fortemente condizionato dalla pandemia che complica molto il lavoro degli uffici della Motorizzazione civile. Tra le difficoltà contingenti c’è sicuramente quella legata alla capienza delle aule riservate agli esami, che non può superare il 50% degli occupanti e che devono essere sanificate dopo ogni sessione unitamente ai dispositivi informatici necessario all’esame teorico. Procedure che limitano il numero di candidati e che hanno determinato l’accumularsi di un considerevole numero di pratiche arretrate, ma alle quali si pone rimedio semplificando quello che dovrebbe essere invece un esame approfondito che inficia la sicurezza stradale anziché trovare spazi alternativi. Non certo una gestione efficiente.

ESAME DELLA PATENTE 2022: LE NUOVE REGOLE

Le nuove regole si riferiscono all’esame teorico necessario a conseguire le patenti A1, A2, A, B1, B e BE. Attualmente la prova dura 30 minuti e consiste in un quiz composto da quaranta domande alle quali rispondere Vero o Falso utilizzando un supporto informatico messo a disposizione nell’apposita sala informatizzata, con un massimo di quattro errori. Dall’8 gennaio, invece, la durata dell’esame scende a 20 minuti ma le domanda si riducono a trenta, con una tolleranza massima di tre errori oltre i quali è necessario ripetere la prova necessaria ad ottenere il foglio rosa e poter successivamente sostenere l’esame pratico. A proposito del documento provvisorio con il quale è possibile esercitarsi su strada, va ricordato che per quelli con scadenza compresa tra il 31 luglio e il 31 dicembre 2021 hanno validità prorogata la validità è fissata al 31 marzo del 2022.

I DOCUMENTI NECESSARI PER SOSTENERE L’ESAME

Per poter sostenere l’esame per la patente auto è necessario presentare la richiesta o presso la Motorizzazione o presso una scuola guida, a seconda di dove si intende sostenere l’esame. Il candidato deve allegare alla domanda una serie di documenti e di attestazioni di versamento, che riportiamo di seguito:

  • versamento su c./c. 9001 di euro 26,40, su c./c. 4028 di euro 16, un ulteriore versamento di euro 16 sul c.c.p. n. 4028 (imposta di bollo);
  • documento di identità in corso di validità in visione e relativa fotocopia integrale;
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione di residenza redatta su apposito modello;
  • certificato medico in bollo da 16 euro con foto (con data non anteriore a tre mesi) rilasciato da un medico di cui all’art. 119 del Codice della Strada;
  • due fotografie su fondo chiaro;
  • fotocopia del codice fiscale.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore