Mobilità

Ecco il nuovo cda di Ferrovie. Nomi, novità e curiosità

di

green bond

Tutti i curricula dei nuovi membri del consiglio di amministrazione di Ferrovie Italiane, controllata dal ministero dell’Economia

 

Cambiano i vertici di Ferrovie dello Stato. E cambia tutto il consiglio di amministrazione.

Il governo Draghi ha sostituito Gianfranco Battisti, amministratore delegato, e Gianluigi Vittorio Castelli, presidente, nominati dal governo giallo-verde Conte.

Nicoletta Giadrossi è stata eletta presidente della società. Il Mef (azionista al 100& di Ferrovie) ha indicato Luigi Ferraris quale amministratore delegato.

Rinnovato anche l’intero consiglio di amministrazione di Ferrovie dello Stato per il triennio 2021-2023: siederanno Pietro Bracco, Stefano Cuzzilla, Alessandra Bucci, Silvia Candiani, Riccardo Barbieri Hermitte.

Ecco tutti i curricula.

LUIGI FERRARIS

Luigi Ferraris, classe ’62, approda alla guida del gruppo Fs dopo aver svolto il ruolo di amministratore delegato di Terna. Laureato a Genova in Economia Politica, ha svolto diverse posizioni manageriali (qui i dettagli).

NICOLETTA GIADROSSI

Laureata presso Yale University in Mathematics and Economics e residente a Parigi, Nicoletta Giadrossi è consigliere di Brembo, ma anche di IH S Markit Ltd (settore informazioni), Royal Vopak N.V. (trasporto marittimo) e Falck Renewables. E’ residente a Parigi, ha scritto il Corriere della Sera. (qui tutti i dettagli).

PIETRO BRACCO

Dottore di ricerca in diritto tributario internazionale e comparato presso l’Università degli Studi di Genova, Pietro Bracco dopo essere stato socio di Fantozzi e Associati, dal 2011 al 2013, e di Miccinesi e Associati, nel 2014, ha fondato Puri Bracco Lenzi e Associati, da gennaio 2015. Ha avviato la sua carriera collaborando per i Ernst & Young International nel dipartimento “Grandi Imprese – Tax” a Milano, per poi passare all’International Bureau of Fiscal Documentation (IBFD) di Amsterdam. “Per la Lega, Bracco ha elaborato la proposta dei Cir, i conti individuali di risparmio”, ha scritto Antonella Baccaro del Corriere della Sera.

STEFANO CUZZILLA

E’ invece considerato vicino al Pd (e in passato alla Margherita, quando era vicepresidente della società regionale del Lazio, Astral) Stefano Cuzzilla, classe 1965, laureato in Giurisprudenza ed Economia Aziendale. È il presidente nazionale di Federmanager dal maggio 2015 (la presenza nel cda di Fs non è incompatibile quindi resterà presidente della federazione dei dirigenti industriali). E’ amministratore delegato di I.W.S – Industria, Welfare, Salute S.p.A. e presidente  di 4.Manager, Associazione costituita da Federmanager e Confindustria per la realizzazione di attività e strumenti di comune interesse verso i soggetti destinatari della contrattazione collettiva nazionale. È presidente dell’Assemblea Fasi – Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per i dirigenti di aziende produttrici di beni e servizi e membro del Comitato Promotore di Fondirigenti, Fondo interprofessionale per la formazione continua dei dirigenti promosso da Confindustria e Federmanager.

ALESSANDRA BUCCI

Direttore commerciale di Trenitalia, Alessandra Bucci, laureata in Economia e Commercio, ha avviato la sua carriera in Unilever Italia nel 1992. Nel 1998 è entrata in Bristol Myers Squbb Italia, per poi approdare in Telecom, ove ha ricoperto numerose cariche manageriali, dal 2000 al 2015.

SILVIA CANDIANI

Nel cda di Ferrovie entra anche l’amministratore delegato di Microsoft Italia, Silvia Candiani. Classe 1972, e laureata in Economia alla Bocconi, con un Master in Business Administration conseguito presso l’Insead di Fontainebleau, ha lavorato dal 1993 al 1998 in McKinsey. Nel 1999 entra in Vodafone, in qualità di direttore Marketing, per approdare nel 2010 in Microsoft, dove è stata General Manager Consumer & Online, Marketing and Operations director, GM Consumer Channels Group e, dal 2017, Italy Country Manager (AD).

RICCARDO BARBIERI HERMITTE

Nato a Roma nel 1958, e laureato in Economia alla Bocconi, Riccardo Barbieri Hermitte è responsabile della Direzione I – Analisi Economico Finanziaria – del Dipartimento del Tesoro. E` stato il capo dell’Independent Research Department e Chief Economist in Mizuho International, la succursale londinese della banca d’investimento giapponese Mizuho Securities.

Ha cominciato la sua carriera all’Università Bocconi, svolgendo attività di insegnamento e ricerca di economia industriale ed internazionale. Professore alla New York University, è rientrato in Italia per insegnare nuovamente alla Bocconi. Ha lavorato per a JP Morgan in qualità di capo economista e quindi responsabile della ricerca in Italia. Nel 1995 entra in Morgan Stanley, in qualità di Senior Economist per l’Europa meridionale. Nel 2007- 2009 Barbieri ha lavorato per la Bank of America. Dopo l’acquisizione di Merrill Lynch, è diventato Chief International Economist e Global Head della ricerca su mercati obbligazionari e valute. Entra in Mizuho nel gennaio 2011.

IL VECCHIO CDA DI FERROVIE

I nuovi membri andranno a sostituire Gianluigi Vittorio Castelli, Gianfranco Battisti, Flavio Nogara, Andrea Mentasti, Cristina Pronello, Francesca Moraci, Wanda Ternau.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati