Mobilità

Ecco come Lufthansa farà volare Alitalia. I piani del gruppo tedesco

di

Cosa pensa e come si muoverà Lufthansa sul dossier Alitalia

 

Anche ieri nel corso dell’assemblea degli azionisti di Lufthansa, il ceo Carsten Spohr ha ribadito che la posizione su Alitalia è immutata: c’è interesse a una ristrutturazione, ma senza ombra di presenza statale. L’allungamento dei tempi al 15 giugno per mettere insieme la cordata a guida pubblica voluta dal governo ridà ovviamente corpo all’ipotesi Lufthansa.

ECCO IL PENSIERO DI LUFTHANSA SU ALITALIA

Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, i tedeschi potrebbero anche pensare a un’acquisizione in due tempi, partendo dalla maggioranza per poi arrivare al 100%. I partner in affiancamento dovrebbero essere però del settore, meglio se già in affari con Lufthansa.

(ECCO RINVII E PIROETTE DI GOVERNO, TESORO, FERROVIE E AUTOSTRADE SU ALITALIA. IL PUNTO DI MICHELE ARNESE)

IL RUOLO DI FS E IL LAVORO DEI COMMISSARI ALITALIA

Quanto a Fs, l’alleanza treno-aereo va bene se limitata ad accordi commerciali, non a presenze nell’azionariato. Il lavoro dei commissari straordinari viene considerato una base da cui partire, ma alcune decisioni, come quella recentissima della rotta Roma-Washington non vengono particolarmente apprezzate, perché Alitalia ha poca rilevanza sul mercato nordamericano e sfidare United nel suo hub di riferimento viene considerata un’operazione rischiosa.

IL TESORO DI ALITALIA SECONDO LUFTHANSA

Il vero tesoro di Alitalia, oltre al marchio al quale viene riconosciuto ancora un valore, sono gli slot di Linate. Il primo passo di Lufthansa sarebbe aprire un collegamento per Monaco dall’aeroporto cittadino di Milano. La rete degli scali del Nord è fondamentale per i conti del gruppo: l’80% dei ricavi italiani arriva proprio da lì. I tedeschi però non ci stanno a farsi tirare dentro il derby Fiumicino-Linate o Linate-Malpensa.

O RINVII E PIROETTE DI GOVERNO, TESORO, FERROVIE E AUTOSTRADE SU ALITALIA. IL PUNTO DI MICHELE ARNESE)

LA STRATEGIA DEI TEDESCHI DI LUFTHANSA SU ALITALIA

La strategia di Lufthansa è e resta multi-hub. L’altro dato interessante è la convivenza con Air Dolomiti nel caso andasse in porto l’operazione Alitalia. Per la prima, comunque vadano le cose, c’è comunque in programma un rafforzamento sullo scalo di Verona.

(Estratto di un articolo pubblicato su Mf/Milano Finanza; qui l’articolo integrale)

O RINVII E PIROETTE DI GOVERNO, TESORO, FERROVIE E AUTOSTRADE SU ALITALIA. IL PUNTO DI MICHELE ARNESE)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati