skip to Main Content

Tutte le sbandate di Cnh e Iveco

Cnh

Che cosa succede in Borsa e Cnh e Iveco. Tutti i dettagli e le previsioni degli analisti

 

Oggi – un giorno dopo l’inizio della quotazione di Iveco alla borsa di Milano – l’ex-società madre CNH Industrial ha perso lo 0,9 per cento a piazza Affari.

L’ANTEFATTO, IN BREVE

Il 31 dicembre scorso CNH e Iveco avevano firmato l’atto di scissione, che prevede una ripartizione di asset tra le due società: è entrato in vigore il 1 gennaio. Nonostante l’operazione Exor, il gruppo della famiglia Agnelli, è rimasto azionista di maggioranza di entrambe.

COM’È ANDATA CNH

Già in calo ieri, le azioni di CNH si scambiano intorno ai 14,56 euro l’una: meno di ieri (14,69 euro) e meno anche rispetto al prezzo rettificato (14,85 euro).

COSA DICONO GLI ANALISTI DI EQUITA

Equita ha deciso di abbassare il rating del titolo a hold, con un target price di 15,5 euro. “Nelle nostre stime”, dichiarano gli analisti della banca d’investimento, citati dall’agenzia Radiocor, “abbiamo incorporato per la prima volta le acquisizioni completate di recente di Raven (2,1 miliardi di dollari – precision farming) e Sampierana (108 milioni – mini scavatori) con un impatto modesto sull’utile per azione di gruppo”.

“Pur riconoscendo le caratteristiche positive dell’equity story di CNH rispetto ad Iveco (miglior visibilità, maggior redditività, minor intensità di capitale, miglior generazione di free cash flow)”, aggiungono, “downgradiamo a hold per l’upside limitato rispetto all’attuale prezzo di mercato”. Secondo gli analisti, tuttavia, un rafforzamento del mercato agricolo, uno dei due nuovi focus di CNH, potrebbe permettere un ulteriore upside.

LE STIME DI AKROS E INTESA SANPAOLO

Ieri Banca Akros aveva detto di avere una posizione positiva su CNH, mantenendone infatti il rating buy pur rivedendo però il target price a 16,6 euro, contro il precedente di 20,5. Gli analisti dell’istituto ritengono che il valore del titolo di Iveco possa subire delle pressioni al ribasso perché probabilmente gli azionisti venderanno le azioni della società per conservare quelle di CNH.

Anche Intesa Sanpaolo non esclude volatilità su Iveco nei prossimi giorni per via del favore che il mercato potrebbe riservare a CNH nel breve termine.

COME VA IVECO

Dopo il -9,1 per cento di ieri, oggi il titolo di Iveco ha riportato la performance migliore alla borsa di Milano: +8,01 per cento.

Gli analisti di Equita hanno dato un giudizio buy e un target price di 18 euro. E spiegano che il cattivo risultato registrato nella giornata di esordio era dovuta alla quotazione della società alla sola borsa di Milano: “è inevitabile il flowback da parte di venditori USA forzati o altri interessati solo a CNH”.

Equita pensa però che, rispetto alle concorrenti, Iveco sia “molto più piccola, meno diversificata geograficamente, meno esposta a heavy truck che hanno margini superiori e meno profittevole”.

Gli analisti pensano infine che la riduzione della quota di partecipazione – passata dal 50 al 20 per cento – nella joint venture con SAIC, società cinese che produce veicoli, servirà a Iveco “per avere mani libere per nuovi deal in Asia”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore