Mobilità

Che cosa architetta Cnh su Iveco e Monarch?

di

cnh

Tutte le ultime novità su Cnh tra Iveco e Monarch. Fatti, nomi, commenti e scenari

 

Sfreccia Cnh Industrial a Piazza Affari.

Il produttore di macchine movimento terra ieri ha guadagnato il 5,69% a 12,93 euro, vantando la performance migliore del Ftse Mib. L’azienda è finita sotto i riflettori per Iveco, su cui hanno messo gli occhi i cinesi di Faw, e per l’acquisto di una quota di minoranza di Monarch Tractor.

I CONTATTI CON FAW

Partiamo dai cinesi. Non è una novità che Cnh Industrial, infatti, da mesi è in contatto con la cinese Faw, interessata a Iveco, azienda che produce bus e camion. La società asiatica è pronta a mettere sul piatto fino a 3,5 miliardi.

LE INTENZIONI GOVERNATIVE

Ma l’offerta, da subito ha preoccupato maggioranza ed opposizione del Governo Conte bis. E anche il Governo Draghi non sembra gradire: il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, ha già preannunciato una possibile adozione del Golden Power: “Ho ben presente i rischi di delocalizzazione della filiera dell’automotive, indotto dalle nuove tecnologie, e conseguentemente stiamo lavorando per individuare le misure per mantenere contrastare tale fenomeno e per attrarre investimenti in Italia ma soprattutto mantenere la produzione sul territorio nazionale, una fetta importante dell’industria metalmeccanica italiana, sia in termini di valore aggiunto, sia di lavoratori”, ha detto Giorgetti.

L’ANALISI DELL’ESPERTO

“Sicuramente l’operazione sarà oggetto di notifica, ormai si notifica tutto. Ma il settore degli autoveicoli civili oggi non rientra nella lista di settori coperti dal golden power, è fuori dal perimetro – ha commentato Fabio Bassan, professore di Diritto internazionale dell’Economia all’Università di Roma Tre – servirebbe un provvedimento normativo che integri la lista, altrimenti è difficile immaginare un appiglio”.

LO SPIN OFF DI IVECO E FTP

Ma Cnh ha anche il piano B. L’azienda starebbe pensando anche allo spin off di Iveco e di Ftp, l’azienda attiva nei motori per diverse applicazioni, finalizzato alla quotazione in Borsa.

L’ACQUISTO DI MONARCH

Cnh, intanto, debutta nel settore dei trattori elettrici. La società ha acquisito una quota di minoranza dell’americana Monarch Tractor, azienda specializzata in tecnologie innovative applicate all’agricoltura.

“L’innovativa ed esclusiva piattaforma di trattori elettrici realizzata da Monarch combina un propulsore completamente elettrico con tecnologie per la guida autonoma. Un’ulteriore piattaforma per la gestione di tutti i dati agronomici e della macchina contribuisce a creare un ecosistema tecnologico completo”, ha detto Cnh.

Articoli correlati