skip to Main Content

Apple iCar: si lavora a Berlino e non sarà a guida autonoma

Apple ICar Auto Elettrica

L’Apple iCar potrebbe fare la sua comparsa sul mercato tedesco nell’ambito di un servizio di car sharing. Non sarà a guida autonoma e sarà di piccole dimensioni

La Apple iCar è in costruzione. Secondo le notizie riportate da Zeitung Frankfurter Allgemeine, la Mela Morsicata ha aperto a Berlino un centro di ricerca, dove un team segreto, composto da 15-20 tecnici di alto livello provenienti dalle maggiori aziende tedesche del settore, starebbe lavorando alla Apple iCar. Il colosso tecnologico, insomma, lavora al suo progetto in casa del nemico: avrebbe assunto, secondo la Faz, alcuni ingegneri meccanici ed esperti di software e di mercato della concorrenza, “top-class dell’industria automobilistica tedesca”. Nonostante il laboratorio sia collocato a Berlino, l’auto dovrebbe essere prodotta in Austria, dove la Magna-Steyr dispone di capacità produttiva in eccesso per centinaia di migliaia di auto l’anno.

Apple iCar

Il progetto sulla Apple iCar è quindi concreto: l’azienda di Cupertino ha già un piano di come e quando l’auto elettrica verrà immessa sul mercato tedesco. Sempre secondo il quotidiano tedesco, il progetto va sotto il nome di “Titan”: l’auto è di piccole dimensioni, “potrebbe essere lanciata già nel 2019-2020”. L’auto non sarà, almeno inizialmente, a guida autonoma. Sulle caratteristiche tecniche, sul design, sulle prestazioni dell’auto senza conducente di Cupertino si sa ancora molto poco, ma sembra che il progetto di Apple sia in fase avanzata.

Forse, la Apple iCar potrebbe fare il suo ingresso ufficiale sul mercato nell’ambito di un servizio di car sharing, come il Car2Go di Daimler o il DriveNow di Bmw. In questo modo la Mela Morsicata avrebbe la giusta occasione di testare il mercato e le opinioni degli utenti, organizzando nel frattempo una efficiente rete di vendita e di assistenza. Non sappiamo ancora se il lancio sul mercato tedesco verrà preceduto da quello sul mercato Usa o se i due avverranno in contemporanea: tutto è ancora avvolto dal segreto, basti pensare che Cupertino non ha mai confermato direttamente il fatto che stia lavorando ad un progetto simile. Fin dall’inizio Apple si è impegnata nello sviluppo dell’iCar nella massima riservatezza.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore