skip to Main Content

Amazon decollerà con le consegne via drone?

Amazon Drone

Amazon ha presentato il drone di nuova generazione per il suo servizio di consegne Prime Aire. Ma da quando ha iniziato i test nel 2013, il progetto ha subito gravi battute d’arresto.

Amazon ha sviluppato un nuovo drone per le consegne urbane.

Quasi un decennio dopo che Jeff Bezos ha annunciato per la prima volta la consegna via droni Prime Air, Amazon afferma di essere finalmente pronta per iniziare a far “volare” i pacchi.

Qualche settimana fa il colosso tecnologico ha presentato un drone più piccolo e silenzioso che sarà pronto nel 2024 e potrebbe effettuare consegne regolari nelle principali città entro la fine del decennio.

I consumatori vogliono ricevere i loro acquisti velocemente e, secondo la visione del fondatore di Amazon Jeff Bezos, potrebbero riceverle in soli 30 minuti aiutando l’ambiente togliendo dalla strada i camion che emettono CO2. Ma una serie di ostacoli tecnici e normativi si frappongono, motivo per cui le consegne di droni negli Stati Uniti stanno progredendo lentamente, segnala Axios.

LE CARATTERISTICHE DEL NUOVO DRONE DI AMAZON

In servizio dal 2024, questo drone sarà più leggero e più piccolo dell’MK27-2, ovvero il drone che effettuerà le prime consegne a Lockeford e College Station. “La maggiore portata dell’MK30, la maggiore resistenza alla temperatura, le caratteristiche di sicurezza e la sua nuova capacità di volare sotto la pioggia leggera consentiranno ai clienti di scegliere più frequentemente la consegna con i droni” secondo l’azienda.

Il nuovo drone sarà dunque meno invadente del modello che Amazon sta utilizzando nel suo servizio Prime Air, che inizierà in due mercati: Lockeford, California e College Station, Texas, nelle prossime settimane.

Il drone può volare per 12 chilometri di andata e ritorno ed è completamente autonomo. Ma ha il piccolo velivolo senza pilota ha bisogno di ampio spazio libero sotto di esso per far cadere la scatola.

“Se il drone incontra un altro aereo mentre sta volando, volerà intorno a quell’altro aereo. Se, quando arriva al luogo di consegna, il tuo cane corre sotto il drone, non consegneremo il pacco “, ha affermato alla Cnbc Calsee Hendrickson, che guida la gestione del prodotto e del programma per il programma drone Prime Air.

L’OBIETTIVO DEL COLOSSO TECH

Entro la fine del decennio, l’obiettivo dell’azienda è consegnare 500 milioni di pacchi all’anno tramite droni nelle città, ha detto ai giornalisti il ​​vicepresidente di Amazon Prime Air, David Carbon.

Secondo la società, i suoi droni elettrici possono consegnare gli ordini al di sotto dei 2 chili e mezzo ai clienti in meno di un’ora dall’acquisto. Amazon afferma che migliaia di articoli sono idonei per la consegna tramite drone, una piccola percentuale del vasto assortimento disponibile sul suo marketplace.

PERCHÉ ANCORA NON È DECOLLATO

Amazon ha perseguito la consegna tramite droni per quasi un decennio, ma il programma ha subito ritardi e problemi interni, come riportato da Bloomberg all’inizio di quest’anno.

Prime Air ha iniziato i test nel 2013, ha effettuato una singola consegna di droni nel 2016 e da allora ha subito gravi battute d’arresto.

Il servizio ha raggiunto un traguardo chiave nell’agosto 2020, quando la Federal Aviation Administration (Faa) ha dato ad Amazon l’approvazione per far funzionare i droni. “Questa certificazione è un importante passo avanti per Prime Air e indica la fiducia della FAA nelle procedure operative e di sicurezza di Amazon per un servizio di consegna autonomo con droni che un giorno consegnerà pacchi ai nostri clienti in tutto il mondo”, aveva dichiarato a Bloomberg David Carbon, vicepresidente di Amazon.

IN RITARDO RISPETTO AL RIVALE WALMART

Tuttavia, il servizio di Amazon è in ritardo rispetto a Walmart, che afferma che sta espandendo la sua rete di consegna DroneUp a 34 siti in sei stati, osserva Axios. Anche altri player, tra cui Zipline e Wing di proprietà di Google, hanno avviato consegne di droni per ospedali e partner di vendita al dettaglio come Walgreens.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top
 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore