Advertisement skip to Main Content

Alpitronic

Chi sono i clienti di Alpitronic, l’azienda di colonnine per la ricarica al centro dell’incendio a Bolzano

Soci, prodotti e clienti di Alpitronic, la cui sede di Bolzano è stata danneggiata da un grande incendio.

Mercoledì mattina a Bolzano si è sviluppato un grande incendio nella sede di Alpitronic, azienda che realizza dispositivi di elettronica di potenza. Le cause non sono note, ma sembra che le fiamme siano partite da un’area dell’edificio sottoposta a lavori di ristrutturazione. Non risultano morti o feriti, tuttavia le autorità hanno ordinato l’evacuazione di una scuola e la chiusura dello spazio aereo del capoluogo dell’omonima provincia autonoma. La situazione, comunque, sarebbe sotto controllo, riporta Repubblica.

COSA FA ALPITRONIC

Alpitronic si occupa di sviluppare dispositivi di elettronica di potenza per il settore automobilistico e per le industrie, ma è specializzata nei sistemi di ricarica per i veicoli elettrici. Il prodotto principale dell’azienda è infatti la colonnina HYC400, definita un hypercharger per via della potenza elevata (400 kilowatt) e dei tempi di ricarica ridotti.

“Dal 2017”, dichiara Alpitronic sul proprio sito, “siamo leader nello sviluppo, nella produzione e nella commercializzazione di colonnine di ricarica rapida DC”, cioè in corrente continua.

Nella lista dei clienti della società compaiono Eni, Engie, Galp, Shell e TotalEnergies.

SOCI E DIRIGENTI

Nell’ultima visura depositata da Alpitronic srl, la società conta seicento addetti. Il suo capitale sociale ammonta a 5 milioni di euro, detenuto interamente da Alpitronic Holding srl.

Il presidente del consiglio di amministrazione è Philipp Senoner, che è anche amministratore delegato; il vicepresidente e direttore tecnico è Andreas Oberrauch.

Alpitronic Holding srl ha sede sempre a Bolzano, e condivide con la controllata anche la dirigenza: il presidente della holding è infatti Philipp Senoner, mentre Andreas Oberrauch è l’amministratore delegato. Il capitale sociale è di 91.600 euro, ripartito in quote uguali (del 25 per cento ciascuno) tra Senoner, Oberrauch, Alessandro Ciceri e Sigrid Zanon.

Sigrid e Ciceri figurano come consiglieri di Alpitronic Holding, iscritta alla Camera di commercio di Bolzano dal 22 dicembre 2023.

Back To Top