.Smart City / Mobilità, Mobilità

Car Sharing, la chiave del successo è la mobilità intermodale

di

Car sharing
Car sharing

Città sempre più affollate, inquinamento, costo del carburante, traffico, zone a traffico limitato, sono questi i fattori che hanno permesso ai servizi di car sharing di mietere consensi all’interno delle nostre città. E’ un business piuttosto florido quello dell’auto della sharing economy, un mercato sempre più ampio che dal momento della sua comparsa in Italia riesce a contare circa 500.000 iscritti e oltre 5 milioni di viaggi. Un servizio che va espandendosi sempre di più, attivandosi oltre che nelle più popolose città come Roma, Milano, Firenze e Torino, anche nei più piccoli centri dello stivale. E’ un settore nella quale la concorrenza non può che fare bene, soprattutto per i consumatori del servizio. La vera sfida non è solo quella legata alle tariffe. Sarà la capacità che avranno le aziende di conciliare i servizi di car sharing con gli altri mezzi di trasporto a garantire le fortune o le sfortune dei servizi stessi, insomma tutto si giocherà su due parole: mobilità intermodale.

Car sharing Eni: Enjoy, le nuove offerte basate sull’ ”intermodalità”.

Con le nuove offerte Enjoy, Eni si prepara ad essere sempre più competitiva. Il gigante dell’energia italiana si prepara a lanciare le nuove tariffe, annunciate per il 16 giugno. Enjoy consentirà all’utente di bloccare il mezzo fino a 90 minuti prima dell’utilizzo. I primi 15 minuti saranno gratuiti, dal 16° scatterà la tariffa di 0,10 cent al minuto, per un totale massimo di 7,50 euro. Le offerte saranno valide per le città dove il servizio è attivo: Roma, Milano, Firenze e Torino. I novanta minuti a disposizione consentiranno agli Enjoy users di godersi in tutta tranquillità il viaggio in treno da Torino verso Milano e di prenotare con largo anticipo un’auto disponibile a destinazione. Lo stesso vale per chi parte in aereo da Roma, perché sa già che da Fiumicino può bloccare un’auto da prelevare a Linate. Enjoy per ora vanta una flotta di 2.000 mezzi sparsa tra le diverse città. Per garantire la massima chiarezza e semplicità d’uso della nuova modalità di prenotazione estesa, l’utente potrà tenere tutto sotto controllo, in modo trasparente, sia tramite app che sito: infatti, entro i primi 15 minuti il countdown sarà di colore verde, mentre a partire dal 16° lo stesso diventerà rosso. Attraverso la app, il cliente sarà informato anche con un suono o una vibrazione sullo smartphone del passaggio dalla prenotazione gratuita a quella a pagamento.

Car sharing

Car sharing, Enjoy di Eni.

Car sharing Enjoy buone notizie per chi abita a Roma

A Roma arriverà il parcheggio Enjoy presso la stazione Termini. Grazie alla speciale promozione lancio, fino al 31 maggio, la tariffa di 4 euro sarà scontata del 50% per tutti i clienti Enjoy.

Car Sharing Car2go, le tariffe:

La tedesca Car2go legata alla Daimler AG, attivo in 37 città del mondo e in quattro italiane (Milano, Roma, Firenze, Torino) prevede attualmente una tariffazione di 0,29 € al minuto e una tariffazione oraria di 14,90€. Solo il Europa il servizio mette a disposizione quasi 7000 mila auto.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati