Sanità

Vaccino anti Covid, gli Usa finanziano Novavax (che finora non ha commercializzato vaccini)

di

vaccini pfizer biontech

Novavax incassa 1,6 miliardi di dollari dal governo Usa per produrre il vaccino anti Covid, nonostante finora non abbia mai prodotto vaccini

Si infiamma negli Usa la corsa al vaccino anti Covid.

L’amministrazione Trump ha deciso di finanziare il lavoro della società di biotecnologie Novavax, azienda a stelle e strisce che, in 33 anni di storia, ha mai commercializzato vaccini.

Andiamo per gradi.

1,6 MILIARDI PER NOVAVAX

La società biotecnologica statunitense Novavax ha ricevuto dal governo degli Stati Uniti 1,6 miliardi di dollari sviluppare e produrre il vaccino contro il Coronavirus. È il finanziamento più cospicuo stanziato dall’Amministrazione americana per un singolo progetto nell’ambito del programma “Operation Warp Speed”, varato per velocizzare la ricerca di un trattamento anti Covid-19.

COME NOVAVAX UTILIZZERA’ IL DENARO

Novavax utilizzerà il denaro per sviluppare, effettuare i test, produrre e distribuire il vaccino negli Stati Uniti. L’obiettivo è immettere sul mercato 100 milioni di dosi entro l’inizio del 2021.

NOVAVAX HA MAI PRODOTTO VACCINI

L’investimento testimonia quanto Trump creda nel progetto di Novavax, nonostante l’azienda di biotecnologie del Maryland, in 33 anni della società, ha mai portato sul mercato un vaccino, sostiene il New York Times.

Non solo, uno dei vaccini principali a cui lavora l’azienda, che dovrebbe prevenire un virus mortale nei neonati, ha fallito l’obiettivo per la seconda volta in tre anni.

FINANZIAMENTI ANCHE DALLA CEPI

Una storia che non ha condizionato la Cepi, guidata dal dottor Richard Hatchett e finanziata dalla Bill & Melinda Gates Foundation. L’organizzazione non profit ha incontrato la Novavax già a febbraio e ha poi accordato un finanziamento da 388 milioni di dollari per lo sviluppo del vaccino anti Covid.

SVOLTA EPOCALE

I finanziamenti da Cepi e governo Usa rappresentano una svolta per l’azienda, fa notare il The New York Times: la società di biotecnologie è poco conosciuta e solo lo scorso anno era sull’orlo del collasso.

VARIETA’ DI TECNOLOGIE

La fiducia che ripone l’amministrazione Trump nell’azienda americana è giustificata dalla volontà di Washington, scrive il New York Times, di investire in una varietà di tecnologie vaccinali. La tecnologia Novavax utilizza le cellule falene per pompare molecole cruciali a un ritmo molto più veloce rispetto ai vaccini tipici.

TUTTI I FINANZIAMENTI A STELLE E STRISCE AL VACCINO ANTI COVID

E in nome di quella varietà, Biomedical Advanced Research and Development Authority (Barda), l’agenzia federale che finanzia la tecnologia per la lotta alle malattie, ha annunciato investimenti per quasi 1 miliardo di dollari. Il finanziamento più cospicuo di Barda, pari a 456 milioni di dollari, è finito nelle casse della società Janssen Pharmaceutica, con sede in Belgio, costola di Johnson&Johnson. Barda ha finanziato anche Moderna, che ha ricevuto dall’agenzia ben 483 milioni di dollari.

A Sanofi sono andati 30 milioni di dollari.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati