skip to Main Content

Dopo J&J? Moderna o Pfizer: il mix and match di vaccini che funziona

J&J Moderna Pfizer

La vaccinazione eterologa sembra funzionare, soprattutto se dopo il vaccino J&J il richiamo viene fatto con Moderna o Pfizer. Ecco cosa mostra uno studio che verrà esaminato dalla Fda

 

Se ti sei vaccinato con il siero Johnson&Johnson, una dose di richiamo con i vaccini di Moderna o Pfizer potrebbe produrre una risposta immunitaria più forte rispetto a una seconda dose di J&J. È quanto afferma uno studio pubblicato ieri da MedRxiv, un sito che distribuisce e-prints inediti, completi ma non ancora pubblicati, sulle scienze della salute.

LO STUDIO

Lo studio, sponsorizzato dal National Institutes of Health, ha coinvolto 458 volontari che sono stati divisi in nove gruppi.

A 4-6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale, le persone a cui erano state somministrate le due dosi di Moderna hanno ricevuto il richiamo con un’altra dose di Moderna, Pfizer o J&J.

È andata ugualmente per chi aveva ricevuto la doppia dose di Pfizer.

Anche tra coloro che si erano vaccinati con il monodose J&J, durante il trial, alcuni hanno ricevuto un’altra iniezione dello stesso vaccino, altri una di Moderna e altri ancora Pfizer.

I ricercatori hanno poi misurato i livelli di anticorpi di tutti i volontari a due e quattro settimane di distanza e i risultati si sono rivelati molto interessanti.

I RISULTATI

Le persone che avevano ricevuto Moderna sia inizialmente che per il richiamo sono quelle che hanno mostrato la migliore risposta immunitaria, seguiti da coloro che si erano vaccinati con Pfizer e avevano poi ricevuto Moderna per il richiamo e, infine, i volontari vaccinati con Moderna a cui era poi stato somministrato il richiamo con Pfizer.

Ma la scoperta più significativa è stata che le persone che inizialmente avevano ricevuto il vaccino J&J sembrano aver ottenuto la migliore risposta immunitaria dopo il richiamo con Pfizer o Moderna.

Va detto che risultati simili erano già stati notati nel Regno Unito quando le persone immunizzate con AstraZeneca – che è un vaccino a vettore virale e non a mRna, simile a quello di J&J – avevano ricevuto il richiamo.

COSA DICONO GLI ESPERTI

Nathaniel Landau, microbiologo della New York University Grossman School of Medicine, ha detto a Npr che i risultati mostrano che somministrare J&J per il richiamo dopo averlo già ricevuto per l’immunizzazione non è “così efficace” come uno degli altri vaccini.

I livelli di anticorpi delle persone in questi gruppi, infatti, sono saliti da 10 a 20 volte di più rispetto a quelli delle persone che hanno ricevuto il richiamo con J&J.

E questo, secondo gli esperti, è un risultato abbastanza importante che potrebbe fare la differenza.

COSA HA DETTO J&J

La casa farmaceutica statunitense ha detto che “lo studio ha dimostrato che un richiamo del vaccino J&J aumenta la risposta immunitaria indipendentemente dal vaccino ricevuto prima e conferma i dati già pubblicati sul forte aumento della risposta immunitaria quando viene somministrato come richiamo”.

NODI DA SCIOGLIERE

Ci sono però alcuni caveat nello studio. In primo luogo, i ricercatori hanno svolto il trial su un campione limitato, oltre ad aver utilizzando dosi complete di tutti i vaccini, e non la mezza dose per cui Moderna ha chiesto l’autorizzazione per il richiamo.

I ricercatori poi hanno misurato i livelli di anticorpi due e quattro settimane dopo il richiamo. Questo non esclude che con il passare del tempo il numero di anticorpi possa aumentare ancora, il che vorrebbe dire maggiore protezione. Inoltre, anche altri fattori possono giocare un ruolo importante, come le risposte di altre parti del sistema immunitario.

Infine, lo studio – che non è ancora stato sottoposto a peer-review – verrà esaminato dai consulenti della Food and drug administration (Fda) nei prossimi giorni come parte di una riunione che prenderà in esame le richieste di Moderna e J&J di autorizzare i loro vaccini per il richiamo.

Per il momento, infatti, la Fda ha autorizzato il richiamo solo con Pfizer per over 65, persone fragili e coloro che svolgono lavori che li espongono maggiormente al contagio.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore