Sanità

Cosa si sa del vaccino della Russia contro Sars-Cov-2

di

La Russia ha registrato il primo vaccino al mondo contro Sars-Cov-2. A partecipare alla sperimentazione del vaccino anche la figlia di Putin. I fatti e la posizione (attendista) dell’Oms

 

La Russia ha un vaccino contro Sars-Cov-2. Si chiamerà Sputnik V per analogia con il lancio del primo satellite artificiale terrestre nel 1957, è stato prodotto dall’Istituto statale Gamaleya di Mosca, in coordinamento con il ministero della Difesa e altri organi governativi, ed è stato somministrato anche alla figlia del presidente Putin. Andiamo per gradi.

RUSSIA: PRIMA AL MONDO AD AVERE UN VACCINO CONTRO COVID

“Stamattina per la prima volta al mondo è stato registrato un vaccino contro la nuova infezione da coronavirus”, ha affermato il presidente russo Vladimir Putin, annunciando il via libera del ministero della Sanità al primo antitodo contro Sars-Cov-2.

IL VACCINO

Il farmaco anti Covid è stato messo a punto dal National Research Center for Epidemiology and Microbiology Gamalei (NITsEM), in coordinamento con il ministero della Difesa e altri organi governativi.

Il nome scelto è Sputnik V, rievocando il lancio del primo satellite artificiale terrestre nel 1957: “Lo Sputnik-1 ha intensificato la ricerca spaziale in tutto il mondo. Il nuovo vaccino russo contro il Covid-19 ha creato un ‘momento Sputnik’ per la comunità mondiale. Dunque il vaccino è stato chiamato Sputnik V”.

AL VIA LA FASE 3

Nelle prossime ore prenderà il via la Fase 3: il vaccino verrà testato su un ampio numero di persone.

PRODUZIONE DA SETTEMBRE

La produzione invece sarà avviata da settembre 2020, in due diversi siti, presso il Gamaleya Center e nello stabilimento della società Binnopharm. Intanto il capo del Fondo russo per gli investimenti diretti (Rdif), Kirill Dmitriyev, ha annunciato che già 20 Paesi hanno fatto “ordini preliminari per oltre un miliardo di dosi” del vaccino.

La distribuzione del vaccino comincerà il primo gennaio 2021.

PUTIN SICURO SU EFFICACIA: VACCINO TESTATO DALLA FIGLIA

Nonostante l’antidoto sia in Fase 3, Putin si dice sicuro dell’efficacia. “So che è abbastanza efficace, che dà un’immunità stabile”, ha spiegato il Presidente, che ha anche affermato che la propria figlia “ha preso parte all’esperimento e ha avuto solo una leggera febbre dopo la seconda iniezione”.

TUTTI I VOLONTARI HANNO SVILUPPATO ALTA DOSE DI ANTICORPI

Certo dell’efficacia è anche il capo del Ministero della Salute, Mikhail Murashko: “Secondo i risultati di [studi clinici], il vaccino ha mostrato un’elevata efficacia e sicurezza. Tutti i volontari hanno sviluppato titoli elevati di anticorpi contro Covid-19, mentre nessuno di loro ha avuto gravi complicazioni di immunizzazione “, ha detto il ministro in una video-conferenza al Presidente.

VERSO LA PRE-QUALIFICAZIONE DELL’OMS?

La notizia interessa anche l’Organizzazione delle Nazioni Unite: “Siamo in stretto contatto con le autorità sanitarie russe e sono in corso discussioni in merito alla possibile pre-qualificazione del vaccino da parte dell’Oms”, ha detto il portavoce dell’agenzia Onu, Tarik Jasarevic.

LA RUSSIA SEGUA LE REGOLE

Non mancano le critiche per la registrazione affrettata. “Perché tutte le società stanno seguendo le regole e quelle russe non lo stanno facendo? Le regole per i test clinici sono scritte col sangue e non possono essere violate”, ha dichiarato a Bloomberg, la direttrice esecutiva dell’Associazione di organizzazioni per ricerche cliniche, Svetlana Zavidova.

“Questo – ha proseguito – è un vaso di Pandora e non sappiamo cosa accadrà alle persone a cui è stato iniettato un vaccino non provato”.

“Questa è una decisione politica di Putin in modo che possa affermare che la Russia è arrivata prima nella corsa al vaccino Covid-19”, ha detto Svetlana Zavidova. 

LA RISPOSTA RUSSA ALLE CRITICHE

A provare a zittire tutti è stato Murashko: “Dovremmo lasciare la politica alle spalle e goderci questo momento”. “Non stiamo forzando questo vaccino a nessuno”, ha aggiunto il ministro della Salute.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati