skip to Main Content

Wu Hongbo, chi è il diplomatico che la Cina manderà all’Ue

Ue Cina

Quale sarà la missione di Wu Hongbo, il diplomatico di carriera che sarà il primo Inviato speciale della Cina nell’Unione Europea

 

Si chiama Wu Hongbo, è un diplomatico di carriera e sarà il primo Inviato speciale della Cina nell’Unione Europea, figura che fino ad oggi era prevista solo per l’Africa ed il Medio Oriente.

La nomina di Wu è stata annunciata venerdì durante la consueta conferenza stampa del portavoce del Ministero degli Esteri, Geng Shuang.

“Essendo due forze importanti nel mondo”, ha commentato Geng, “Cina ed Europa hanno dato forma ad una cooperazione multidimensionale, sfaccettata e ad ampio raggio”. Il nuovo inviato avrà dunque il compito di inserirsi in questa dinamica virtuosa con il compito di “rafforzare la comunicazione, il coordinamento e la cooperazione, e approfondire la fiducia reciproca”. In questo modo, ha aggiunto il portavoce, Pechino e Bruxelles potranno perseguire meglio “il comune interesse di mantenere il multilateralismo e il libero commercio e di costruire un’economia mondiale aperta ed inclusiva”.

Le fonti sentite dal South China Morning Post inquadrano diversamente tuttavia la mossa di Pechino. Per un diplomatico europeo, la nomina di un inviato speciale appare come la reazione al cambio drastico di atteggiamento dell’Ue nei confronti del Dragone e, più precisamente, come “la risposta alla scelta dell’Ue” – incastonata in un paper comunitario reso pubblico lo scorso marzo – “di caratterizzare la Cina come un rivale sistemico che promuove modelli di governo alternativi”.

Non deve essere stato estraneo alla decisione di Pechino anche l’imminente cambio ai vertici dell’UE e, quindi, la scelta da parte dei 28 di far guidare la Commissione ad un leader come Ursula von der Leyen che, a detta di un’altra fonte europea consultata dal quotidiano, “appare pronta a mettere in evidenza con la stessa enfasi tanto i punti in comune quanto le divergenze tra Unione Europea e Cina”.

Dopo aver ricoperto vari incarichi in diversi Paesi dell’Europa Occidentale, tra cui quello di ambasciatore a Berlino tra il 2009 e il 2012, Wu è stato nominato nel 2012 sottosegretario generale alle Nazioni Unite per gli affari sociali ed economici.

Prima di queste missioni all’estero, il neo-Inviato aveva sviluppato una lunga esperienza al Ministero degli Esteri, dove ha prestato servizio come segretario dell’Unità per Hong Kong e Macao e come vice commissario a Macao. Nel 1997, anno della restituzione di Hong Kong alla Cina da parte del Regno Unito. Wu faceva parte del Sino-British Joint Liaison Group, organismo istituito congiuntamente dalla ex potenza coloniale e da Pechino per gestire la transizione.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore