skip to Main Content

Tutte le ultime aziende cinesi ostacolate dagli Stati Uniti

Sconfitta Putin

Gli Stati Uniti hanno deciso restrizioni commerciali a dozzine di istituzioni e aziende cinesi legate alla biotecnologia per usi militari. Tutti i dettagli

 

Gli Stati Uniti hanno posto restrizioni commerciali e di investimento a dozzine di istituzioni e aziende cinesi legate alla biotecnologia per usi militari dell’esercito cinese.

Tra le entità cinesi prese di mira c’è l’Accademia delle scienze mediche militari, il principale istituto di ricerca medica cinese gestito dall’esercito cinese, insieme ai suoi 11 istituti di ricerca, per aver aiutato l’esercito cinese con la biotecnologia, comprese le “presunte armi per il controllo del cervello”.

Sono state imposte restrizioni commerciali anche a HMN Technologies, una società che fornisce Huawei Marine, così come Jiangsu Hengtong OpticElectric, Shanghai Aoshi Control Technology Co. e Zhongtian Technology Submarine Cable, per il loro ruolo nell’acquisizione di articoli statunitensi per modernizzare l’esercito cinese.

Questi organismi sono stati inseriti nella “lista delle entità”, che impedisce alle società statunitensi di fare affari con loro senza una licenza speciale.

Le restrizioni commerciali hanno fatto seguito a un divieto di investimento degli Stati Uniti la scorsa settimana alla società cinese di intelligenza artificiale SenseTime dopo che è stato scoperto che la sua filiale aveva sviluppato un programma di riconoscimento facciale rivolto agli uiguri nello Xinjiang.

Inoltre Il Dipartimento del Tesoro ha vietato gli investimenti statunitensi in otto società tecnologiche cinesi: Cloudwalk Technology Co., Ltd. ; Dawning Information Industry Co., Ltd. ; Leon Technology Company Limited; Megvii Technology Limited; Netposa Technologies Limited; SZ DJI Technology Co., Ltd. ; Xiamen Meiya Pico Information Co., Ltd.; e Yitu Limited. Li ha accusati di sostenere Pechino nella sorveglianza biometrica e nel monitoraggio dei musulmani uiguri e di altre minoranze religiose in Cina.

Lo sviluppatore di software con sede a Guangzhou Cloudwalk Technology, ha dichiarato il Dipartimento del Tesoro, ha progettato un software di riconoscimento facciale per tracciare gruppi etnici minoritari come tibetani e uiguri e avvisare le autorità di qualsiasi grande raduno in una particolare posizione. La società ha anche stipulato un accordo con il governo dello Zimbabwe per costruire una rete di sorveglianza di massa nel paese, che è in grado di reperire immagini dalla rete per migliorare il riconoscimento della pigmentazione cutanea da parte del software.

Una rete di entità provenienti dalla Cina, dalla Georgia, dalla Malesia e dalla Turchia sono state aggiunte anche alla lista nera del commercio per “dirottare o tentare di deviare oggetti statunitensi ai programmi militari iraniani”, secondo il Dipartimento del Commercio.

HMN Technologies, una delle aziende cinesi sanzionate, è stata venduta da Huawei a Hengtong Optic-Electric Co. quotata a Shanghai nel 2019, poco dopo che Huawei stessa è stata inserita nell’elenco delle entità. La mossa mirava a liberare il business via cavo sottomarino di Huawei dalle restrizioni statunitensi.

Anche due aziende affiliate di Hengtong Optic-Electric Co., che ha acquisito la filiale Huawei, sono nella lista delle sanzioni commerciali.

Washington ha lanciato allarmi sui cavi sottomarini costruiti in Cina a causa delle preoccupazioni che potrebbero essere utilizzati da Pechino per spionaggio e sabotare le comunicazioni globali.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore