Advertisement
skip to Main Content

Perché gli Stati Uniti vogliono più intelligence sullo spazio

Francia

A causa della sempre più marcata competizione tra Stati Uniti e Cina, numerosi analisti e uomini politici e hanno sottolineato la necessità che sia giunto il momento che lo Stato prenda direttamente il controllo delle numerose società che sono coinvolte nel settore spaziale.

 

La senatrice statunitense Dianne Feinstein, che è stata presidente della commissione ristretta per l’intelligence del Senato (SSCI) per sei anni, ha introdotto un disegno di legge per rafforzare la supervisione del settore spaziale da parte della comunità dell’intelligence all’inizio di questo mese. Il disegno di legge è stato presentato alla commissione per il commercio, la scienza e i trasporti del Senato.

La senatrice propone l’istituzione di un comitato consultivo per la tecnologia spaziale (STAC) presso la Federal Communications Commission (FCC), che regola il settore negli Stati Uniti. Questo comitato vedrebbe la presenza di un rappresentante dell’Ufficio del Direttore dell’Intelligence Nazionale (ODNI), del Dipartimento della Difesa (DoD) e del Dipartimento per la Sicurezza Interna (DHS) ed esaminerebbe le licenze concesse dalla FCC a nuove società spaziali per spazi commerciali, lanciarazzi e satelliti di osservazione e comunicazione, per vedere se le loro capacità – o i loro azionisti – potrebbero rappresentare una minaccia per la sicurezza nazionale. In tal caso, la FCC potrebbe ritirare immediatamente la licenza.

A causa della sempre più marcata competizione tra Stati Uniti e Cina, numerosi analisti e uomini politici e hanno sottolineato la necessità che sia giunto il momento che lo Stato prenda direttamente il controllo delle numerose società che sono coinvolte nel settore spaziale. Ma chi sono esattamente queste personalità che hanno esercitato una rilevante pressione a livello politico per l’istituzione di questo nuovo comitato? Si tratterebbe dei funzionari del dipartimento di Stato, del Tesoro, della Securities and Exchange Commission (SEC) e dell’FBI, nonché da un inviato del consigliere per la sicurezza nazionale (NSA) del presidente Joe Biden e cioè di Jake Sullivan.

Insomma, l’istituzione di questo comitato presso il Dipartimento del Commercio illustra quanto sia diventato importante il dipartimento nella politica spaziale degli Stati Uniti, che un tempo era appannaggio del Pentagono e della NASA.Infatti Dipartimento del Commercio riveste un ruolo sempre più importante nel Consiglio Spaziale Nazionale della Casa Bianca (NSC). Non dimentichiamoci infatti che durante l’amministrazione Trump, la Casa Bianca ha anche creato l’Ufficio del Commercio Spaziale per aiutare il settore a crescere, un approccio che l’amministrazione Biden ha continuato a seguire.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore