Mondo

Biden punta alle roccaforti repubblicane nel rush elettorale finale

di

biden stati repubblicani

Biden e Harris stanno cercando di portare dalla loro parte gli stati repubblicani di Georgia, Iowa e Texas. L’analisi del Financial Times

Joe Biden e Kamala Harris stanno attraversando gli Stati Uniti negli ultimi giorni della campagna elettorale con un programma di viaggio che sottolinea le loro speranze di “capovolgere” gli stati repubblicani come Georgia, Iowa e Texas, che non erano visti come competitivi all’inizio della corsa.

Nel segno della crescente fiducia, martedì Biden ha fatto la sua prima tappa in Georgia, uno Stato del Sud che non vota più per un candidato democratico alle presidenziali dai tempi di Bill Clinton nel 1992. Venerdì si recherà in Iowa, uno stato che il presidente Donald Trump ha vinto per più di nove punti nel 2016.

Gli analisti hanno detto che le visite dei Democratici negli Stati che si pensava non fossero alla sua portata all’inizio della campagna elettorale sottolineano quanto la squadra di Biden sia “rialzista” riguardo alle sue possibilità di vittoria nei giorni di chiusura della corsa elettorale – scrive il FT.

Biden è in vantaggio di appena l’1,7 per cento in Iowa, secondo un’analisi del Financial Times sui dati dei sondaggi di RealClearPolitics, mentre Joni Ernst, il senatore repubblicano in carica dello stato, sta tallonando la sfidante democratica Theresa Greenfield nei sondaggi. In Georgia, Biden e Trump sono statisticamente appaiati.
Andra Gillespie, professore di scienze politiche alla Emory University di Atlanta, ha detto: “Da un punto di vista strategico, se Joe Biden si sente abbastanza a suo agio, e sta ora costringendo la campagna Trump a spendere risorse per tenere la Georgia, queste sono risorse che non possono essere spese altrove”.

Harris venerdì è prevista per la sua prima visita in Texas, una roccaforte repubblicana. Biden è indietro di quasi 3 punti nei sondaggi, ma alcuni recenti sondaggi e l’esplosione delle votazioni anticipate hanno reso i Democratici cautamente ottimisti sulle loro possibilità.

Biden ha un vantaggio nazionale di 8,6 punti su Trump, secondo un’analisi FT dei dati di RealClearPolitics. Ma i suoi margini sono più piccoli in diversi stati di altalena che detengono la chiave per vincere il collegio elettorale, tra cui la Pennsylvania, dove l’analisi FT mostra il signor Biden in vantaggio di 5,6 punti.

L’ex vicepresidente degli Stati Uniti ha fatto più viaggi in Pennsylvania di qualsiasi altro Stato dopo la Convenzione Nazionale Democratica di agosto.

Trump è anche in visita in alcuni stati che ha perso contro la Clinton nel 2016, ma dove la sua campagna elettorale dice di poter vincere questa volta, come il Nevada e il New Hampshire. Ma il suo frenetico programma di viaggi si è concentrato maggiormente sulla Pennsylvania, Michigan e Wisconsin, che sono stati cruciali per la sua vittoria di quattro anni fa.

Il presidente si è fermato martedì in Michigan, Wisconsin e Nebraska e mercoledì visiterà l’Arizona e il Nevada. Giovedì terrà un rally in North Carolina, uno stato che ha vinto per 3 punti nel 2016 ma che ora sembra essere in parità con Biden.

Le visite di Biden in Georgia e in Iowa avevano anche lo scopo di dare una spinta ai Democratici che competono nelle gare del Senato degli Stati Uniti contro i repubblicani in carica. I Democratici stanno cercando di riappropriarsi del controllo dei 100 membri del Senato dai Repubblicani, e la Georgia è l’unico Stato degli Stati Uniti in cui entrambi i seggi sono contestati.

“Gente, non so dirvi quanto sia importante che il Senato degli Stati Uniti venga rovesciato”, ha detto il signor Biden martedì sera ad un rally drive-in ad Atlanta. Non c’è nessuno Stato più consequenziale in quella lotta della Georgia”. Ci sono in gioco due seggi competitivi e due grandi candidati”.

Anche gli sforzi della campagna elettorale dei Democratici hanno ricevuto un impulso negli ultimi giorni con il ritorno di Barack Obama, l’ex presidente degli Stati Uniti, al percorso della campagna. Obama è il secondo democratico più popolare negli Stati Uniti, secondo YouGov, dietro a Jimmy Carter, un altro ex presidente.
Obama ha fatto una campagna per Biden martedì in Florida, la seconda volta che visita lo Stato in meno di una settimana. Ha ripetuto i suoi attacchi a Mr Trump per la sua gestione della pandemia di coronavirus, dicendo: “Se si fosse concentrato su Covid fin dall’inizio, i casi non avrebbero raggiunto nuovi record”.

Diversi stati degli Stati Uniti sono alle prese con le impennate dei casi di coronavirus e dei ricoveri ospedalieri a causa dell’abbassamento della temperatura e del fatto che gli americani passano più tempo al chiuso. Secondo il Covid Tracking Project, più di 217.000 americani sono morti quest’anno a causa del coronavirus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati