Mondo

Ecco gli 8 Stati che decideranno le elezioni Usa. Report Politico

di

Trump elezioni Usa

L’approfondimento di Politico sulle elezioni Usa


Donald Trump sta affondando tra le donne delle periferie e sta perdendo il sostegno degli anziani.

Joe Biden è destinato a vincere nella maggior parte delle previsioni elettorali. Ha anche un solido vantaggio nei sondaggi nazionali – 10 punti percentuali, secondo la media dei sondaggi di RealClearPolitics. E negli 8 stati che Politico ha identificato come campi di battaglia critici – Arizona, Florida, Georgia, Michigan, Minnesota, North Carolina, Pennsylvania e Wisconsin – Biden ha un vantaggio in tutti tranne uno.

La selezione di questi stati chiave si basa su una varietà di fattori – sondaggi, demografia, storia passata e recente delle elezioni, registrazione degli elettori, interviste con funzionari statali e locali del partito, strateghi e sondaggisti. Le singole campagne hanno anche rivelato i luoghi a cui stanno dando la priorità attraverso il personale, l’allocazione delle risorse, la pubblicità televisiva e radiofonica e le visite ai candidati.

Quando Politico ha raccontato per la prima volta questi stati altalenanti dopo il Labor Day, la tabella di marcia per Trump e Biden era chiara. Il presidente aveva bisogno di massimizzare le sue prestazioni con gli elettori delle zone rurali, fermare la sua erosione in periferia, e far emergere gli elettori bianchi della classe operaia che non hanno votato nel 2016. Biden aveva bisogno di una grande affluenza alle urne nelle grandi città – in particolare tra gli elettori afroamericani – aumentare la sua quota tra gli elettori latinoamericani e riconquistare alcuni dei posti che sono passati a Trump dopo aver votato due volte per il presidente Barack Obama.

Mentre è troppo presto per dire quanto ciascuno di loro abbia avuto successo nel raggiungere questi obiettivi, una cosa sembra chiara dalla nostra più recente ricognizione – Trump non è riuscito a ribaltare la sua fortuna nelle periferie, in particolare tra le donne.

Arizona

VOTI ELETTORALI
11
SONDAGGIO RECENTE
DEM+2
2016 VOTO
REP+4
In Arizona, la gestione della pandemia da parte di Donald Trump si sta rivelando costosa, che difficilmente potrà ottenere la vittoria di Trump nel 2016″.

Florida

VOTI ELETTORALI
29
SONDAGGIO RECENTE
DEM +3
2016 VOTO
REP+1
I repubblicani hanno di solito un leggero vantaggio nelle elezioni in Florida. Ma quest’anno, per la prima volta in assoluto in questa fase delle elezioni generali, i Democratici stanno superando i Repubblicani – e con un enorme margine. Le prime votazioni anticipate senza precedenti hanno elettrificato i Democratici, ma i veterani della campagna elettorale avvertono che un’ondata di voti repubblicani arriverà il giorno delle elezioni.

Georgia

VOTI ELETTORALI
16
SONDAGGIO RECENTE
REP<1
2016 VOTO
REP+5
La maggior parte dell’attenzione in Georgia quest’anno è diretta verso la popolosa periferia di Atlanta, che si è rivoltata duramente contro i repubblicani , ma il risultato potrebbe venire una forza meno controllata in questo stato: gli elettori rurali bianchi. E Donald Trump ha spazio per far crescere lì il suo sostegno.

Michigan

VOTI ELETTORALI
16
SONDAGGIO RECENTE
DEM+6
2016 VOTO
REP+0
Tutti e tre i tre stati Rust Belt  che Trump ha inaspettatamente vinto nel 2016 – Michigan, Pennsylvania e Wisconsin – sono problematici per il presidente quest’anno. Ma il Michigan è il luogo dove le cose sembrano più dure. Il suo sostegno è diminuito tra la classe operaia bianca. L’affluenza dei neri sembra destinata a rimbalzare rispetto al 2016. Le nuove leggi che consentono il voto anticipato dovrebbero portare la partecipazione degli elettori a livelli storici, con i Democratici che si prevede saranno delle urne.

Minnesota

VOTI ELETTORALI
10
SONDAGGIO RECENTE
DEM+9
2016 VOTO
DEM+2
Donald Trump si è fissato sul Minnesota fin dalla sua stretta sconfitta con Hillary Clinton, quattro anni fa. Ma non sta correndo così bene con gli elettori bianchi e gli indipendenti come nel 2016. E con meno di un mese all’elezione, le sue prospettive si stanno attenuando.

Carolina del Nord

VOTI ELETTORALI
15
SONDAGGIO RECENTE
DEM+2
2016 VOTO
REP+4
Le contee in rapida crescita di Mecklemburg e di Wake, di gran lunga le più popolose dello stato, svolgeranno un ruolo decisivo nella corsa presidenziale, nella corsa al Senato e nell’elezione del governatore.

Pennsylvania

VOTI ELETTORALI
20
SONDAGGIO RECENTE
DEM+6
2016 VOTO
REP+1
Per alcuni mesi quest’estate le cose si sono mosse nella giusta direzione per Donald Trump in Pennsylvania. Tra luglio e settembre, il presidente ha dimezzato il vantaggio di Joe Biden. Ma da allora, i progressi di Trump si sono bloccati, anzi è andato in retromarcia: Biden è ora in vantaggio di quasi 7 punti, secondo le medie dei sondaggi. L’instabile leadership del presidente nel coronavirus è una delle ragioni principali del declino.

Wisconsin

VOTI ELETTORALI
10
SONDAGGIO RECENTE
DEM+6
2016 VOTO
REP+1
Una confluenza di eventi nell’ultimo mese – tutti apparentemente a favore dei Democratici – ha spostato la dinamica in questo campo di battaglia della Rust Belt. Il Wisconsin è sprofondato nel suo peggior periodo contro Covid-19 dall’inizio della pandemia, ricordando agli elettori la risposta disomogenea dell’amministrazione Trump e i primi tentativi del presidente di respingere la gravità del virus. Il candidato del Partito Verde non è stato ammesso al voto – cancellando la prospettiva di un drenaggio  di voti da parte di terzi che ha contribuito alla sconfitta di Hillary Clinton nel 2016. E ci sono sempre più segnali che le circoscrizioni chiave di cui Donald Trump ha bisogno per sconfiggere Biden, tra cui gli elettori di periferia, si stanno allontanando da lui.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati